Archivi tag: vigili Ceglie

Default

Il default degli Stati Uniti
è ormai alle porte.
Tempi duri per tutti noi.
Dobbiamo sacrificarci a favore della grande
Finanza Internazionale!


 



Fortunatamente per noi Meridionali è arrivato il Grande benefattore
gli mancano solo le stimmate.

 “Quando ho creato quest’istituto – ha spiegato Veronesi – era per servire il Paese. Ora siamo lentamente diventati uno dei centri piu’ avanzati e una delle nostre caratteristiche è che quando curiamo una persona ci preoccupiamo di seguirla nel tempo. Per questo siamo obbligati a seguire i pazienti per tutto l’arco della loro vita”. Tradotto in logistica, significa un esercito di persone che, almeno annualmente, se non trova ricezione in uno dei centri convenzionati con l’Ieo per i controlli, dovrà tornare a Milano. Ecco allora che l’ospedale offira’ un servizio di prenotazione di viaggio e alloggio a tariffe speciali, coinvolgendo nel progetto Alitalia, Atahotels e Settimotour.

Attraverso un’apposita sezione, compilando un modulo on line, il paziente verrà ricontattato per la prenotazione del viaggio e potra’ usufruire di un volo aereo con Alitalia a tariffe speciali con riduzioni fino al 35% (ad esempio, un Brindisi-Linate andata e ritorno potrà costare 131 euro; un Palermo-Linate andata e ritorno 122) e soggiornare a tariffe agevolate presso il Quark Hotel (70 euro a camera) e presso il Residence Quark 2 (che applica uno sconto prossimo al 50% sul prezzo di listino). I benefici si applicano anche all’eventuale accompagnatore di chi deve raggiungere l’Ieo per visite, ricoveri, terapie o day hospital. Leggi tutto.

L'ennesimo golpe sanitario contro il nostro bistrattato Sud. Le strutture di eccellenza ed i finanziamenti se li fottono loro e visto che hanno bisogno della materia prima (ovvero i malati) ecco i viaggi premio pagati sempre da noi.

Ve lo ripeto, a me lo sguardo di questo signore
FA PAURA!!!
Ma tutti i Massoni sono così?

Tra l'altro, ma questo non è importante, ha casa e terreni vicino Pascarosa inoltre, la sua donna di servizio da sempre dovrebbe essere di Ceglie Messapica eppure, nell'intervista sull'ultimo numero di AD non fa riferimento a questo  paese. Parla ovviamente di Ostuni, Cisternino e Locorotondo.


E' un fiume in piena oggi Stefano Menga.
Tante notizie su Ceglie Messapica.

Vai a trovarlo.

 

Infiltrati


 


   Ormai sono ai ferri corti.
Da un lato l'Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica con il Sindaco Luigi Caroli in testa, dall'altro canto il corpo dei Vigili Urbani tutto compatto a difesa della tesi del loro Comandante Lorenzo Gianfreda.
Il tutto è spubblicato dalla Gazzetta del Mezzogiorno odierna.
 



INFILTRATI…
Siamo tutti sotto tensione, trepidanti ma comunque abbastanza caricati. L'obiettivo è raggiungere il quorum. Siamo di fronte alla possibilità di poter dare una svolta epocale: dare una speranza ai nostri figli, toglierci dalle palle il sistema di potere del Nano.
Il quorum vogliamo raggiungerlo anche nel paesino; ben vengano tante differenti iniziative di soggetti politici, associazioni, singoli individui che hanno come fine la vittoria ai referendum.

… E DISFATTISTI.
E' davvero incredibile come su quell'aggregatore di demenza denominato bloggotto* i soliti idioti si permettano di denigrare ed infangare l'operato di tante persone che disinteressatamente stanno provando a fare qualcosa per ridare una speranza anche alla nostra comunità.

Solo un demente può perorare un candidatura assessorile nella Giunta Caroli, sponsorizzare un candidato consigliere dello schieramento Moratti e poi fare la morale da sinistra al gruppo dirigente SEL.

* Il blog del fessacchiotto



Anche oggi SEL sarà tra la gente.
Volantinaggio, musica, informazione, video.


Spigolature.
Ieri questo blog ha ospitato il comunicato dell'Amministrazione Comunale relativo ai banchi. Ben vengano tutte le iniziative tendenti a valorizzare la scuola pubblica.
A quanto sembra però si tratta di un dono "pericoloso". Mi dicono infatti che si tratta di tavolini non più a norma tra l'altro con i bordi troppo spigolosi. 
In parole povere questi tavolini rispettano le disposizioni di cui alla alle norme tecniche europee sugli arredi scolastici elaborate dal CEN, e che l’UNI (ente nazionale italiano di unificazione) ha pubblicato in Italia come norme UNI EN 1729.
In tema di sicurezza la norma stabilisce che gli spigoli (della seduta, dello schienale o comunque di tutte le parti con cui l’utilizzatore può venire a contatto) devono essere arrotondati con un raggio minimo di 2mm. Le superfici devono essere lisce, le estremità rivestite per evitare di generare schegge taglienti, mentre le parti che necessitano di lubrificazione devono essere ricoperte per evitare di macchiare gli studenti.

Iuoae.jpg


Ciao Stefano,
mi hanno detto che sono stati incendiati tre mezzi di un'azienda di trasporto acqua ed autospurgo di Ceglie Messapica ma a quanto sembra, non è stato pubblicato nulla sui giornali. Si tratta di una bufala? Solo tu sei in grado di verificare se è una notizia vera. Clicca qui