Archivi tag: Rocco Monaco

ANAC…ONDA!

Diretta storica. Lunedì prossimo Rocco Monaco, il patron di Video M farà il botto con le visualizzazioni.

“Lunedì sarò ospite di Video M Italia a Parliamone, discuteremo con Rocco Monaco della mia attività parlamentare , del Conservatorio e della relazione ispettori MEF inviata al comune di Ceglie Messapica.” Dalla pagina fb dell’On. Nicola Ciracì.

L'immagine può contenere: sMS

Cazzacarnùn!

(Lui a noi)

Comunicato stampa

Il sottoscritto, Tommaso Argentiero, rappresentante del Comitato Cittadino Volontario per la Legalità e trasparenza degli atti amministrativi del Comune di Ceglie Merssapica, costituitosi in seguito all’ assemblea pubblica del 20.12.2015, presso l’atrio del Comune di Ceglie Messapica, ha ritenuto attendere qualche giorno, nella speranza di un chiarimento ed eventuale ripensamento da parte del Sindaco Luigi Caroli, prima di esprimere il proprio rammarico in merito alle affermazioni fatte dal primo cittadino durante una singolare intervista ad una emittente televisiva della zona . L’intervista, enfatizzata giorni prima per l’ effetto bomba che avrebbe provocato, era finalizzata a stritolare il Comitato Cittadino. Alla fine, tutto il baraccone ideato, nulla ha prodotto, dimostrandosi solo un goffo e miserevole bluff mediatico. L’intervista “bomba” ha confermato l’irresponsabilità amministrativa del sindaco Caroli ed evidenziato l’ approssimazione dell’ intervistatore. Con la frase espressa “Per controllare il Comitato ci vuole l’acido muriatico” , il Sindaco Caroli ha evidenziato tutta la sua mediocrità culturale, sociale, amministrativa e la mancanza di educazione civica. Sia chiaro che le strane uscite del sindaco Caroli non rappresentano certo una novità e le continue invettive e offese nei nostri confronti danno solo maggior vigore e consapevolezza dell’efficacia della battaglia del Comitato. Il Sindaco nel corso di questi anni avrebbe dovuto imparare che è una figura istituzionale importante e punto di riferimento di una comunità . Ogni sua azione è oggetto di osservazione e valutazione in particolare dalle ragazze e ragazzi di questa città. In merito crediamo doveroso, da parte del Sindaco, spiegare e giustificare non a noi ma ai giovani di questa città e al Consiglio Comunale dei Ragazzi, cosa voleva dire con il concetto che nei confronti di chi non la pensa come lui e osa criticarlo bisogna “lavarlo” con acido muriatico. Non ci sembra che il Sindaco abbia dato un buon esempio di educazione civica. In merito, invece, a quella che doveva essere la “bomba” documentata contro il Comitato la situazione è stata piuttosto imbarazzante per l’intervistato e l’intervistatore, e se la situazione non riguardasse il licenziamento di cinque lavoratori useremmo il termine “ ridicola”. Il documento sventolato a turno dal Sindaco e dal suo intervistatore riguardava una mia “Informativa” in merito ad una Determinazione del 2014 bocciata dall’Anticorruzione, annullata dal TAR e per quell’atto l’ente ha pagato le spese legali alla cooperativa sociale Kalia. Sarebbe stato provvidenziale per i due chiedere informazione ai due nuovi Consiglieri di maggioranza Gianfreda e Antelmi. In questo modo avrebbero evitato la figuraccia fatta. L’atto amministrativo che riguardava l’assunzione dei 5 lavoratori, e per il quale questo Comitato, con un Comunicato del 14.06.2016, ha evidenziato la mancata indizione di una nuova gara per assicurare il servizio e il lavoro, è del marzo 2015. Alla luce degli ultimi atti amministrativi realizzati dall’amministrazione si comprende chiaramente che le somme risparmiate servono per assicurarsi lavoratori precari diversi da quelli licenziati e per i quali hanno versato solo lacrime da coccodrillo.

Risulta evidente che l’amministrazione Comunale è in grosso affanno. Le decine e decine di provvedimenti in corso da parte della Corte Dei Conti, Anticorruzione, Ministero delle Finanze ecc. e i provvedimenti sanzionatori già emessi, stanno segnando in maniera, purtroppo, drammatica il futuro di questa città e non pensiamo che sarà difficile individuare le responsabilità .

Ceglie Messapica 06.07.2016 Tommaso Argentiero Presidente Comitato Cittadino Volontario per la trasparenza e legalità degli atti amministrativi del Comune di Ceglie Messapica

Aspettando la nuova Giunta


Ceglie Messapica. Già, bisogna spettare ancora per la nuova Giunta (e per conoscere i nomi dei Consiglieri eletti) intanto, la lista dei papabili si allunga a dismisura. Nel frattempo…

 

buona Estate Cegliese!

Ce la siamo proprio meritata! Spero che i commercianti e tutto l’indotto incassino tantissimi soldi.

Foto di Giuseppe Ireneo Faggiano.


Alle 22,30 su Video Emme Il “Flash Mob”

Ecco invece gli articoli di stampa.

Flash Mob arche Gazzetta 1

Flash mob archeo quotidiano

L’archeologo Luigi Coluccia parla della Messapia (Leggi tutto, clicca qui)

 

Democrazia 2.0.

Assegnazione seggi in Consiglio Comunale, tutto risolto?

Leggendo Il Quotidiano sembrerebbe di no, leggendo le dichiarazioni di Francesco Locorotondo sembrerebbe di si… “Amici cari, voglio ringraziare tutti coloro i quali hanno deciso ancora una volta di darmi fiducia votando la mia persona,fortunatamente siete ancora tanti,voglio anche tranquillizzarvi riguardo ai risultati elettorali diffusi ieri sera,i quali mi danno secondo nella mia lista NCD,questo è frutto di un errore di trascrizione avvenuto in una sezione che per giunta è quella dove voto io e la mia famiglia,mai come in questo caso vale il mio detto COSE DI PAZZI.
Vi abbraccio tutti e ad maiora”


Fra un po’ riprendiamo. Dobbiamo analizzare il risultato del voto e interrogarci sul futuro della nostra comunità. Nel frattempo vorrei ringraziare tutti voi che avete contribuito partecipando con passione a questa campagna elettorale che ha segnato una svolta nella qualità dell’informazione locale. Le nuove sinergie con Rocco Monaco e la sua Video M Italia nonchè con Brain Vision di Paolo Elia hanno letteralmente fatto esplodere gli accessi a questo blog. Lo avete visto tutti, gli eventi (buono o cattivi) di questi ultimi giorni hanno avuto una risonanza nazionale e per la prima volta abbiamo “rischiato” di far eleggere ben due Consiglieri Regionali che hanno sfondato il recinto Messapico. Qua sotto una piccola dimostrazione degli accessi al Diavoletto nell’arco di una sessantina di ore… dal primo giugno al pomeriggio del 3 giugno.

Winner