Archivi tag: paretone

Disincanto

Ho lavorato una vita ed ho diritto al vitalizio

Parola del compagno Fausto Bertinotti.

Che faccia tosta! Puoi vederlo qui.

Il mio disincanto ovviamente, non è nei confronti del partygiano Fausto… il mio disincanto è relativo al Sindaco di Villa Castelli.

Com’è possibile? Avete i Sabati Briganteschi, avete un sito archeologico da scoprire e rivalutare ovvero Pezza Petrosa, avete le sorgenti di un fiume (il Canale Reale) in una terra sitibonda da trasformare in oasi, avete una gravina incredibile… avete una stazione e alla fine … vi siete impalati?

Ma vi rendete conto che in quella zona esiste un’area archeologica da scoprire e da rivalutare? La specchia di Facciascquata, il misteriosissimo Paretone del Diavolo, gli strani segni nel terreno visibili solo dall’alto… Ne riparleremo.

Visto? Villa Castelli ha anche la stazione.

Una storia drammatica su Senzacolonne in edicola oggi:

un 64enne in carcere con l’accusa di aver abusato, in chiesa, di un bimbo

Si viaggiare…


evitando le buche piu’ dure
senza per questo
cadere nelle tue paure

dolcemente viaggiare
rallentando
per poi accelerare
con un ritmo fluente
di vita nel cuore

Bene che vada siamo rovinati.

Un Governo Tecnico presuppone sottosegretari ancora più tecnici.

E chi meglio del nostro conterraneo avvocato Antonio Bargone?

«D’Alema vuole Antonio Bargone», assicuravano gli antidalemiani, evocando l’ex sottosegretario brindisino che l’attuale presidente Copasir aveva affiancato a Di Pietro ai Lavori pubblici nel governo Prodi, e che recentemente è stato nominato commissario straordinario per l’autostrada Tirrenica: più tecnico di così. Fonte.

Ecco quanto percepisce annualmente SOLO nella sua veste di Commissario Straordinario autostrada Tirrenica

Da Bargone al Barbone

Antonio Menga, il clochard di origini cegliesi che ha fatto parlare La Repubblica…

Lo conosco!

Ha vissuto nella Mammacara e più precisamente in via Gulli.

Ora avviserò il fratello che vive a lavora a Ceglie.

Ne parlano anche Senzacolonne e Cronachette.

la foto è della redazione di Senzacolonne

COSI E SE VI PARE

Vincere 30.000 euro in un paesino come Ceglie Messapica vuol dire… trenta giorni da passare davanti alla slot machine utilizzando un budget di un migliao di euro al giorno, o no?

I particolari della vincita ovviamente… su Cronache e Cronachette.

Grazie davvero.

E’ stato più semplice di quel che pensavo. Il passaggio alla nuova piattaforma è stato indolore ed a quanto vedo ci siete proprio tutti! Ringrazio di cuore sopratutto Stefano Menga che vi ha avvisato di quel che stava accadendo.

Qualcuno lo dica anche alla Gazzetta del Mezzogiorno.

Domenica scorsa hanno di nuovo pubblicato il compitino sui blog provinciali. “A Ceglie e a Oria impazzano i blog”. Se in quel giornale descrivono la realtà per come analizzano i blog… stiamo freschi! Ecco l’articolo… giudicate un po’ voi.

Nella blogosfera siamo realisti,

VOGLIAMO LIMPOSSIBILE !

ovvero, sensibilizzare addirittura le pubbliche istituzioni sulle tematiche legate al territorio ed alla storia.

Ci prova anche Carlo Leo con la sua Kailnon

CAP.I – I PRODROMI DELLA RINASCITA
Il conflitto fra Tarantini e Thurini per il predominio territoriale della Siritide era seguito con preoccupazione anche dalle popolazioni indigene circostanti.Le stirpi enotrie , i Kaoni e le genti japigie temevano che se Taras avesse prevalso nell’agone bellico avrebbe potuto perseverare nella sua sfrenata foga di conquista invadendo aree non ancora dell tutto sottomesse. I Messapi erano quindi consapevoli che, prima che la guerra si concludesse , bisognava prodigarsi per scongiurare un tale epilogo. Continua a leggere.
Ehi Carlo!
Lo so, ci prenderanno per il c… però posso assicurarti che questo luogo a due chilometri da Ceglie Messapica nasconde tesori archeologici incredibili. Una dozzina di fortini… nuraghi… fornaci ? In più un tratto di paretone con il camminamento interno.

Pere … tone

 

La Rete come unica forma di democrazia residua.
Giornali, TV, radio, sezioni (inesistenti) di partito, sedi di Sindacati diventate uffici di commercialisti per le denunce dei redditi . In questi luoghi non sentirete certo parlare di quello che ci aspetta nei prossimi anni.

SEQUESTRATE QUELL'AREA!
 

Un'antica millenaria Muraglia Messapica a difesa dell'antica Ceglie. Una delle dodici città messapiche, la più popolosa, che proteggeva militarmente tutto il Salento. Due chilometri inaccessibili di merda, ferraglia, immondizia.
Si tratta di un'area vincolata dalla Soprintendenza. Un tratto di venticinque metri dal bordo del muro dovrebbe essere INTOCCABILE ed invece… Nemmeno un cartello che segnali l'area archeologica.

Tecniche militari utilizzate per la morte di Melania.
Dobbiamo cominciare a chiederci cosa davvero sta succedendo. Ricordo la prima missione di Pace, quella del Generale Angioni. Era una missione di pace VERA. Poi c'è stata la Somalia, le donne violentate con i proiettili dei bazooka, l'IRAQ e la guerra dei ponti (di cui non ci è stato nascosto tutto) e poi l'Afghanistan. Parolisi è un militare  di professione che a quanto sembra in un delirio di onnipotenza ha deciso di sopprimire senza pietà il "nemico" che ara accanto a lui.

«Melania uccisa con tecnica militare Lui è pericoloso»