Archivi tag: Olga Sarcinella

Nessuno è profeta in patria

Brundarte ci presenta la Cripta di San Michele a pochi metri dall’abitato di Ceglie Messapica. Questo gioiello avrebbe dovuto essere della comunità. All’epoca sul Diavoletto feci una battaglia solitaria come al solito, ne uscii sconfitto. Un grazie a Francesco Guadalupi. Clicca qui per leggere l’intero articolo.

Un grazie anche ad Olga Sarcinella che pubblicò un ottimo articolo su l’Umanesimo della pietra. Eccolo qui in pdf.

Florindo Flozstation ci racconta invece la Coppa Messapica

Sabato pomeriggio sono andato a Ceglie Messapica per vedere la 57^ edizione della Coppa Messapica.
Seguire il ciclismo dalla televisione è tutta un’altra storia, soprattutto negli ultimi anni, inquadrature soggettive, immagini dall’alto che ti fanno respirare quello che i corridori stessi riescono solo a intravedere, tempi, velocità, statistiche, commenti tecnici … Ma essere a bordo strada lascia sempre senza fiato, una felicità in apnea che dura tutto il tempo del treno corsa, dalle sirene delle moto della polizia stradale ai clacson delle auto dei giudici, dalla macchia colorata dalle mille sfaccettature cromatiche del gruppo fino all’ultimo ciclista e all’ultimo mezzo a motore a servizio dei corridori. (Continua qui)

29972395175_4daea27e81_b

 

Benvenuti a sud-est

Interessantissimi ad esempio

gli OPEN DAY di Domenica 19. 

Ed ecco cosa propongono i/le nostri/e spledidi/e educatori/trici.

OPEN DAY dedicata a genitori e alunni (attuali e futuri) del Secondo Istituto Comprensivo Statale di Ceglie Messapica, Dirigente scolastico Pietro Federico, – Plesso ‘L. da Vinci’, via Toniolo- perchè vogliamo offrire alle famiglie di Ceglie una domenica mattina spensierata ed estremamente interessante (domenica 19 gennaio ore 10,00-12,00), mostrando la nostra Offerta Formativa con illustrazione di progetti educativi e formativi rilevanti, che consolidano la nostra esperienza di Istituto come agenzia formativa attenta alle esigenze delle famiglie, del territorio, ma soprattutto degli alunni. Saranno esposti i Progetti più recenti come I Messapi a Ceglie, – Prof.ssa Olga Sarcinella – la poesia di Pietro Gatti tra immagini e parole– Prof.ssa Olga Sarcinella – , indagine  linguistica sull’Amore di altri Tempi , cd-rom- Prof.ssa Olga Sarcinella – Ricettario sugli usi gastronomici e terapeutici delle erbe spontanee del territorio di Ceglie M.ca , libro- Prof.ssa Palmina Pincipalli , progetto di Letteratura Musica e Teatro – Voci e strumenti della tradizione, Filmati e libro- Prof.ssa Angela Lerna, ed altri elaborati creati dagli alunni. Durante la mattinata ci sarà l’esibizione della Band d’Istituto guidati dai nostri docenti del corso di strumento musicale (prof.ri Michele Aloisio, Lello Lacenere, Antonio Saracino, Antonio Pedali). Nel contesto sarà possibile visitare tutti gli spazi della Scuola Secondaria di Primo Grado – Via Toniolo – (Laboratori informatici, linguistico, artistico, musicale, di strumento, scientifico) e dialogare con docenti  e Dirigente Scolastico Pietro Federico.

CHE SCHIFO!

(Da voltastomaco anche la semplice visione di personaggi così squallidi)

Parlamentarie Pd-Sel: 30 indagati per falso. Nei registri nomi di gente che non aveva votato

di Roberta Grassi » 18 gennaio 2014 alle 09:42

BRINDISI – Chiuse le indagini sulle presunte ipotesi di falso commesse durante lo svolgimento delle cosiddette parlamentarie di fine dicembre 2012 riservate agli elettori del Pd e di Sel in provincia di Brindisi. Sono 30 le persone in tutta la provincia alle quali è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari a firma del procuratore aggiunto Nicolangelo Ghizzardi. Le persone coinvolte sono tutte scrutatori che si occuparono all’epoca delle operazioni di voto. (Continua a leggere qui)

E poi per restare nel tema… c’è anche la sagra del maiale.

5 Edizione della Festa di Sant’Antonio Abate in Valle d’Itria

Dal 2009 a Ceglie Messapica, l’Associazione “Amici del borgo antico” ha riscoperto dopo secoli di oblio e organizza in  via Vitale e Largo Ognissanti la festa di Sant’Antonio Abate in Valle d’Itria “Sagra del maiale”, con la benedizione degli animali, l’accensione dei falò e la degustazione di prodotti locali.

Partito il conto alla rovescia in vista della invernale festa di Sant’Antonio Abate, amata dai cegliesi e dai tanti turisti provenienti dai paesi vicini. Un momento di incontro della comunità cittadina che ritrova nella festa organizzata dalla locale Associazione, con il patrocinio del Comune di Ceglie Messapica, la tradizione e le origini di un rito che si era perso da secoli.Una riscoperta con riti suggestivi, che trova il culmine nell’accensione del falò in via Vitale e in Largo Ognissanti.

Rituali che nascono dalle tante leggende legate al Santo, una delle quali vuole che Sant’Antonio Abate si recasse all’inferno per contendere al demonio le anime dei peccatori, un Santo, quindi, capace di dominare il fuoco e di curare le malattie e gli eritemi della pelle. Continua a leggere Benvenuti a sud-est

Tra il Sacro e il profano

Non solo luogo ideale per girare film porno.

Le grotte di Papa Seppe ovvero la Cripta Ipogea di San Michele Arcangelo a Ceglie Messapica era la sede dei “Monaci Ripudiati”. Una storia affascinante raccontata con passione e con dovizia di documenti e riscontri oggettivi. Il frutto di anni di lavoro e di ricerca regalati ai lettori del Diavoletto dalla professoressa Olga Sarcinella. Buona lettura.

Clicca qui

Segno dei tempi ovvero,

la Cegliesizzazione di Ostuni

Il suo cinema sta per chiudere leggi tutto clicca sull’immagine qui sotto

Cronache e cronachette dal fronte dei

VOLTAGABBANA!

Mi domando e dico… se quel comunicato relativo al Circolo SEL Peppino Impastato di Ceglie Messapica fosse stato solo uno scherzo di carnevale? Del resto si parlava di carisma, eminenze ecc. ecc.

Osare.

Ostuni: sigilli a due fotovoltaici abusivi

Si tratta degli impianti in contrada San Polo sulla p.le Ostuni-Ceglie. Io e Stefano Menga abbiamo sollevato per primi il problema e documentato lo scempio.

L’articolo è pubblicato su BrindisiReport.

Da Senza Colonne OSTUNI – Gli Agenti del Nucleo Investigativo N.I.P.A.F. del Corpo Forestale dello Stato di  Brindisi, in data 13.02.2012, hanno proceduto al sequestro di due impianti fotovoltaici e due cabine elettriche che occupavano una superficie di due ettari, in contrada S. Paolo Grande, agro di Ostuni.  Le opere sono state realizzate in modo totalmente difforme rispetto a quanto autorizzato dal comune di Ostuni, che aveva rilasciato permessi per la costruzione di due serre per la coltivazione di prodotti agricoli; in realtà, le strutture realizzate erano finalizzate alla realizzazione di due impianti fotovoltaici di 2 Mw, in assenza della prescritta autorizzazione regionale.  Numerose quindi le violazioni contestate, dalla mancata denuncia al Comune di Ostuni all’assenza del prescritto permesso di costruire: i lavori di costruzione erano andati avanti nonostante l’ordine di sospensione imposto dall’Ufficio Tecnico del Comune di Ostuni. Aveva confermato le violazioni anche il T.A.R. di Lecce, respingendo il ricorso presentato dalla Società che chiedeva l’annullamento del provvedimento di demolizione delle opere adottato dall’Ufficio Tecnico del Comune di Ostuni, e ribadendo l’assenza di titoli abilitativi alla costruzione degli impianti fotovoltaici.  Il personale del Corpo Forestale dello Stato ha quindi sequestrato entrambi gli impianti e denunciato 5 persone tra pugliesi, veneti e padovani, che svolgono l’attività di imprenditori professionisti e titolari di società operative nel campo delle energie rinnovabili, unitamente al proprietario del terreno interessato. Proseguono i controlli effettuati dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato di Brindisi nell’ambito della repressione di reati in campo ambientale.

Acque Chiare anche a Ceglie Messapica?

Una brutta storia di appartamenti perduti raccontata da Stefano Menga, l’indagatore del coordinamento blocal. Insieme a Pino Santoro e a Smemorato stiamo facendo gioco di squadra ed i risultati si vedono!

Clicca qui

Leggerai anche la cronaca della rapina al distributore Menga Petroli.

E dopo Delia di Ostuni figlia del prof. Coppola ecco che a Porto Selvaggio si riscrive la storia dell’Homo sapiens. Leggi tutto.

Per qual che mi riguarda spero quanto prima di darvi qualche bella novità in merito agli antichissimi tesori sparsi nel territorio di Ceglie Messapica, così evidenti… così ignorati. Restate in collegamento.

L’intero trattato ve lo regaliamo domenica in pdf. Ecco la prima pagina.

Lo strano appuntamento.

… e Cesare perduto nella pioggia sta aspettando da sei ore il suo amore: ballerina!

Non sanno dove, non sanno come ma … S’INCONTRERANNO!

Tutti i particolari qui