Archivi tag: Messapi

Il Muraglione del Diavolo

Ceglie Messapica, tra la Valle d’Itria e il Salento.

I nostri avi raccontano che questa muraglia fu realizzata in una sola notte dal Diavolo. Il Diavoletto e il suo staff iniziano a raccontarla a chi ha voglia di scoprire e vivere una terra magica e antichissima.

E’ lunga oltre 20 km. in alcuni tratti è imponente, si sviluppa in maniera rettilinea e… Continuate a seguirmi, ne vedrete delle belle. Buon fine settimana.

Muraglione del Diavolo 2

L’antico insediamento Messapico

Qua sotto i resti di un’antica struttura megalitica rinvenuta dal sottoscritto e da un manipolo di amici nel territorio di Ceglie Messapica. Sarebbe bello portare alla luce questo sito, documentarlo, affidare gli scavi a gruppi di lavoro universitari, utilizzarlo per promuovere e valorizzare il territorio. Purtroppo in questo paese siamo nella me°*#. Mi permisi di chiedere l’installazione di un po’ di cartellonistica che segnalasse le Specchie e i Paretoni, mi risposero con un cartello sulla via per Villa Castelli che segnalava il mare Ionio.

Una necropoli da scoprire.

  La Processione dei Misteri di Ceglie Messapica causa maltempo è rinviata a domani mattina alle 7,30

  Interessantissimi i vostri interventi.

Se cliccate sulla nuvoletta in alto (contenente un numerino all’interno) potete leggere la “soffiata” e la storia delle malefatte relativa al sito archeologico dell’area Don Guanella.

Meno male che ogni tanto ci pensa la natura.

Ceglie Messapica è il paese che nel Salento la più alta concentrazione di reperti archeologici abbandonati a se stessi ed ignorati da tutti. Del resto con una Giunta come quella attuale cosa ci possiamo aspettare? Non hanno avuto la capacità di segnalare almeno con un cartello la presenza del Muraglione Messapico o delle Specchie, figuriamoci se sono in grado di produrre un minimo di progettualità.

Fortunatamente ci sono i blog, i carabinieri ed i volontari.

Stefano Menga ha segnalato su Cronache e Cronachette la scoperta di un antico Muraglione (clicca qui) in conseguenza del crollo di un muro a secco posticcio di contenimento. Le associazioni hanno avvisato i Carabinieri. I Carabinieri sono intervenuti. L’Amministrazione resta a guardare. Questa è Ceglie.  Noi intanto aspettiamo di sapere quali reperti archeologici sono stati trovati nel cantiere prossimo all’ospizio degli anziani.

Pere … tone

 

La Rete come unica forma di democrazia residua.
Giornali, TV, radio, sezioni (inesistenti) di partito, sedi di Sindacati diventate uffici di commercialisti per le denunce dei redditi . In questi luoghi non sentirete certo parlare di quello che ci aspetta nei prossimi anni.

SEQUESTRATE QUELL'AREA!
 

Un'antica millenaria Muraglia Messapica a difesa dell'antica Ceglie. Una delle dodici città messapiche, la più popolosa, che proteggeva militarmente tutto il Salento. Due chilometri inaccessibili di merda, ferraglia, immondizia.
Si tratta di un'area vincolata dalla Soprintendenza. Un tratto di venticinque metri dal bordo del muro dovrebbe essere INTOCCABILE ed invece… Nemmeno un cartello che segnali l'area archeologica.

Tecniche militari utilizzate per la morte di Melania.
Dobbiamo cominciare a chiederci cosa davvero sta succedendo. Ricordo la prima missione di Pace, quella del Generale Angioni. Era una missione di pace VERA. Poi c'è stata la Somalia, le donne violentate con i proiettili dei bazooka, l'IRAQ e la guerra dei ponti (di cui non ci è stato nascosto tutto) e poi l'Afghanistan. Parolisi è un militare  di professione che a quanto sembra in un delirio di onnipotenza ha deciso di sopprimire senza pietà il "nemico" che ara accanto a lui.

«Melania uccisa con tecnica militare Lui è pericoloso»