Archivi tag: il Santo

Il Bel Paesino

Il Bel Paese.

Il Vangelo secondo Luca.

Possibile? Riconosco le persone dallo sguardo, sono allenato. Il mio lavoro mi costringe a scandagliare anche i più reconditi meandri dell’essere umano. Ho avuto tante fregature dalle vita e proprio per questo, sono stato costretto mio malgrado ad interpretare i battiti delle ciglia, le piccole smorfie, il movimento sincronizzato e paranoico delle gambe dei miei tanti interlocutori quotidiani.

Ma anche le parole di Toni sono Vangelo. Eppure, non riuscivo a credergli quando mi raccontava quasi in presa diretta cosa gli stava succedendo sotto la sede della Regione Puglia a Bari.

Toni era stato infatti costretto a querelare un nostro concittadino o meglio, il nominativo fornitogli di un nostro concittadino per un episodio di aggressione verbale subito.

– Allora Toni, me lo descrivi?-

Cacchio, la descrizione era giusta, alto, magro, lavora all’Asl…  No, non può essere. Quel signore lo conosco bene, non può essere. Anche Angelo e Gianfranco hanno pensato la stessa identica cosa: NON PUO’ ESSERE nè che Toni racconti balle, nè tantomeno che questo dipendente ASL lo abbia aggredito.

Alla fine, tutto si è chiarito.

Quello che diceva Toni era Vangelo. Nell’incontro di ieri in Municipio infatti, immediatamente individuato il soggetto che lo aveva apostrofato ed aggredito verbalmente. Un piccolo particolare però faceva la difeferenza:  le generalità. Infatti, il nominativo in possesso alla forze dell’ordine era di un’altra persona che assomigliava moltissimo e che era presente alla manifestazione. Chiamiamolo: il Santo perchè tutti lo abbiamo descritto in questo modo.

Ebbene, Il Santo non c’entrava nulla in questa storia ed ha ricevuto le scuse di Toni che a sua volta ha ricevuto dal Sindaco di Ceglie Messapica le scuse ufficiali a nome di tutta la comunità cegliese.

TUTTA LA VERITA’ DELL’INCONTRO

CE LA RACCONTA SONIA GIOIA SU BRINDISI REPORT

Ovviamente, anche oggi seguiremo con particolare attenzione la sorte dei sette nostri concittadini asseragliati sul terrazzo. Sonia Gioia intanto racconta tutto ai lettori di Repubblica.

Aggiornamenti.

Sperando in un accordo, i sette lavoratori hanno sospeso la protesta fino a mercoledì prossimo.

Le ragioni della protesta degli LSU

Quante notizie… mamma mia.

Ma anche Stefano Menga ha tante storie da raccontarti.

I topi di appartamento ad esempio… clicca qui.