Me ne fotto dell’arte moderna.

L’attesa è lunga e Ruby manca,

sul Nano scivola la rima stanca.

Doveva cominicare alle 21 il concerto della notte di Pasqua di Caparezza a Lecce ma le gente che era fuori e che aspettava per entrare era davvero tanta e pertanto per oltre un’ora e mezza lo spettacolo è stato fatto dal pubblico. Ventimila persona ma un solo grido, prima sommesso e poi sempre più forte fino a far tremare la struttura. 

Bel – lu – sco – ni – pez – zo – di -mer – da

Ber – lu – sco -ni – pez – zo- di – mer – da

Ber – lu – sco – ni – pez – zo – di – mer – da


Non siete Stato Voi

Ascoltala, a me ha fatto venire i brividi

E dopo questa divagazione, ritorno domani… mercato scoperto, fotto-voltaico, multe eccellenti e tanto tanto ancora…

M’interessano invece le storie minimali,

le pisciate di cane portate all’attenzione di migliaia di persone. Non posso che essere felice del successo della nuova creatura di Stefano Menga. Il suo cronache e cronachette ha raggiunto i centomila accessi in pochissimo tempo. Un fenomeno.

P.S. Comunque la battaglia contro il fotto-voltaico e San Polo è merito suo.

Risorgere?

nonostante tutto…

Buona Pasqua

… ma perchè Sonia Gioia mi chiama ancora piazzaplebiscito.splinder.com? Eppure, ci conosciamo da un bel po’ ormai.

 Questo è 

Se clicchi qui potrai accedere alla versione completa.

Mercati (s)coperti, interrogativi e dubbi del circolo Sel Peppino Impastato di Ceglie Messapica…

Per capire la dimensione dell’allarme lanciato dal circolo Sel, bisogna fare un passo indietro e una premessa. La premessa: i box commerciali del futuribile, redivivo mercato coperto sono già stati assegnati e ci sono una ridda di commercianti che aspettano di allestire la propria attività, chiavi in mano, nella struttura. La ratio dell’allarme lanciato a lavori in corso è il timore che quelle aspettative rimangano sospese alle scoperte work in progress, ossia che, in sostanza i 450mila euro non bastino per completare le opere necessarie a superare un collaudo. Continua a leggere su Brindisi Report.

… an equal chance and an equal pay?

….an equal chance and an equal pay?

http://widget.lyrics-keeper.com/widget2.swf?lang=it&sid=931074&bordercolor=cccccc

   L’edonismo Raeganiano… se lo ricorda qualcuno? Se non sbaglio era una frase di D’Agostino. All’epoca pensavo che non potevamo andare oltre questi due personaggi. Una destra liberista che smantellava lo stato sociale. Pensavo che ci sarebbe stata un’inversione di tendenza grazie ai movimenti che nascevano in ogni parte d’Europa. Li avremmo annientati in breve tempo.

Trent’anni dopo mi ritrovo

dietro una tastiera a raccontare storie di marginalità in un’italietta sodomizzata da un umanoide. Si, storie di marginalità come quella dei sette lavoratori dipendenti del Comune di Ceglie Messapica che hanno perso il lavoro e che l’altro giorno inscenarono una manifestazione di protesta sul tetto oppure come i 190 dipendenti della ditta Nardelli di Martina Franca (di cui 60 di Ceglie Messapica) che nell’uovo di Pasqua trovano la lettera di licenziamento.

Non so dirvi di chi siano le colpe di questa situazione però posso dirvi che quest’anno non sarà una Pasqua felice.

Ossessioni

 Operazione:  “IL MERCATO SCOPERTO”.

– Signori: una firmetta!-

Si, è vero ci hanno fatto vedere tutto l’incartamento ma ora per avere le copie bisogna firmare.

Eh no, non si fa così. Non si possono cominciare le storie partendo dalla fine.

D’accordo. Tutto cominciò qualche giorno fa.

– Ehi Biond cosa sta succedendo al mercato coperto?-

Un tono di voce che sapeva di rivalsa. Un volto sorridente di un sorriso smaliziato. Sapevo benissimo cosa voleva dirmi quel signore; voleva dire: -Ed ora dopo avere contestato gli “Splendidi” tu ed i tuoi amici chiudete  gli occhi e vi bendate pure fingendo di non vedere quello che stanno combinando con i lavori di ristrutturazione al mercato coperto.-

 

Cacchio questa è davvero una sfida coi controfiocchi che facciamo l’accettiamo?

(Continua)

      Spero di darvene qualcuna.

Oggi sapremo infatti qualcosa in merito alla situazione dei precari del Comune di Ceglie Messapica.

Blog comunicanti.
Sembra che siano un unico calderone. Dal Diavoletto si passa a Cronache e cronachette e viceversa.


Dimezzare la memoria?


E alla fine, sono stati trovati i fondi…regionali!

130.000,00 per la rettifica della curva pericolosa sulla SP n.26 “Francavilla Fontana Ceglie Messapica.

2.000.000,00 per i lavori di completamento della SP 84 – circonvallazione del Comune di San Pietro Vernotico.

 3.170.000,00 per i lavori di realizzazione di una rotatoria sulla circonvallazione di Cisternino con la SC.18, e per il completamento della circonvallazione di Cisternino. Fonte.

Ottimo risultato per l’assessore Fabiano Amati del PD ma anche per il consigliere Regionale Pino Romano. Due milioni di euro per San Pietro, un ospedale POTENZIATO, a discapito di noi poveri cegliesi, in politica fanno la differenza.

Ricapitolando:

i sanpietrani hanno Pino Romano,

i cegliesi hanno Pierino Mita! 

E chi è Dado, quello di Zelig?

E mentre quello lì continua ancora a rimboccarsi le maniche…

 Si, è vero. Psichiatria a Ceglie Messapica non si chiude. 

Del resto, ogni promessa è debito ed il Circolo SEL Peppino Impastato di concerto con il Consigliere Regionale Tony Matarrelli e con l’assessore alla Sanità Tommaso Fiore, si è impegnato per porre rimedio ad una vera e propria ingiustizia.

Gli operatori del Dipartimento di salute Mentale e i cittadini, anche attraverso le associazioni dei familiari “Gulliver 180” e “180 Amici” sono in giustificato allarme per l’ipotesi di chiusura del SPDC di Ceglie M.ca. Un unico SPDC per tutto il territorio provinciale, peraltro sito a S. Pietro V.co e quindi notevolmente decentrato rispetto al territorio provinciale, non può che creare gravissimi disagi, opportunamente segnalati dal Consiglio di Dipartimento e dal Direttore del DSM. Lo dicevamo il 3 aprile. Leggi tutto.

Ed intanto cominciamo a documentare anche con i video,

la realtà di questo paesino.

Ecco ad esempio, come procedono i lavori all’ex piazza coperta.

il video è prodotto dal Circolo SEL Peppino Impastato di Ceglie Messapica

Vuoi continuare ad informarti?

Ti raccomando Stefano Menga.

E’ un blogger di razza.

Tutto d’un pezzo.

Clicca qui.

Diavolaccio!

DAL PAESINO CON AMORE E SOLIDARIETA’

Ecco una rassegna fotografico di quelle che è accaduto domenica scorsa. Sono stati raccolti quasi quattro quintali di materiale che è stato immediatamente smistato da Angelo Giordano e Gianfranco Sportelli nel centro di raccoltadi Oria.

http://www.flickr.com/apps/slideshow/show.swf?v=71649

Fottovoltaico parte terza.

Ma non vi sembra strano? Il Senatore Salvatore Tomaselli che difende il nostro (loro) Ministro dell’ambiente.

Ma guarda cosa ci tocca leggere…

E’ uno schiaffo sonoro al Governo italiano la lettera con cui il Commissario Europeo all’energia Oettinger ha “censurato” l’azione demolitoria di sostegno alle rinnovabili promossa, in particolare, dal ministro Romani. Continua qui.

Eppure, lo sanno tutti cosa si nasconde dietro il business dei mega parchi fotto-voltaici.

Caro Senatore, provi a sbirciare questo video realizzato dal Circolo SEL Peppino Impastato di Ceglie Messapica. Lei è di Francavilla Fontana, ma vive ad Ostuni. Cosa ne pensa di questo SCEMPIO PAESAGGISTICO?

Abbiamo ancora altro materiale da proporre, realizzato con la collaborazione del blogger Stefano Menga anche lui molto sensibile a queste problematiche.

To be continued

To be continued…

Non immaginavamo una risposta simile!

Il Circolo SEL “Peppino Impastato” di Ceglie Messapica ringrazia l’intera popolazione. Un successo insperato. Quintali e quintali di vestiti, scarpe e altri generi di abbigliamento che saranno immediatamente consegnati agli internati nel lager di Manduria.

E’ cominciata così

… ed è finita così

 

 

Spero tanto che il Presidente Massimo Ferrarese non legga questo blog e che quindi Pierino Mita resti assessore provinciale. Il mio è un discorso egoistico. Fra un po’ si dovrebbero tenere le primarie e con politici di questo calibro, la vittoria di Nichi Vendola sarà una passeggiata in Provincia di Brindisi.

Un ultimo interrogativo. Ma è lui il custode delle chiavi dei lucchetti della sezione del PD di Ceglie Messapica?

Il blog che vanta innumerevoli tentativi di intimidazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: