INGOLFATI !

AUGURI comunque AGLI SPOSI!

Un motivo in più per rivoltarli.

Le foto sono di Francesco Urso fotografo ufficiale della cerimonia.


La testimonianza di un addetto ai lavori.

Ore 11:30 davanti alla Chiesa di San Rocco mentre si celebrava il matrimonio i vigili urbani di Ceglie Messapica anno pensato bene di fermarsi e multare tutte le macchine degli invitati COMPRESA LA MACCHINA DEGLI SPOSI creando un forte disagio agli invitati presenti e agli stessi  sposi. 

Da attento  osservatore visto il mio lavoro vi vorrei far notare che la strada è larga ben piu di 15 metri, ci passano due pulman e che la macchina degli sposi non creava affatto disagio alla circolazione; tra l'altro nella traversa vicino e precisamente in corso Verdi (strada con divieto  di  sosta e fermata e  rimozione forzata)  vi erano molte macchine parcheggiate male ma nessuna di loro e stata multata, perchè questa distinzione? Perchè multare solo gli sposi e i loro invitati?

E ci mancavano i riccastri.

Pensano che questa sia una terra di fessacchiotti dove possono fare i loro porci comodi. Nel caso specifico distruggere migliaia di ettari di terreno calcareo e di terra rossa, frantumare e macinare le nostre pietre, annientare la biodiversità nel nome di un killer chiamato prato inglese. Per non parlare delle enormi quantità di acqua necessarie in una terra da sempre sitibonda.

No. Non voglio vivere in un territorio geneticamente modificato!

Dobbiamo far sentire da subito la nostra voce. Dobbiamo organizzarci. I riccastri stanno finanziando la loro propaganda con i nostri soldi. Gireranno tanti, ma tanti soldi. Iniziano il 5 agosto presso il Castello Ducale a Ceglie Messapica. (Continua a leggere)


Vi invito a votare il sondaggio in alto a destra

INGOLFIAMOLI !

Presente, futuro e passato.

   A questo punto non ci resta che il passato.

   

E Ceglie Messapica ha una storia ultramillenaria. E’ una città antichissima, ma  è rimasto qualcuno che vuole seriamente studiare le nostre origini e salvaguardare quello che ci resta non solo della civiltà messapica ma anche delle civiltà ancora precedenti?

Sulla via che mena a S. Vito, dove le mura sono state tagliate in trincea, si scorge che queste erano larghe otto metri e che la cinta era formata di due muri laterali solidissimi, a massi megalitici, e da un terrapieno costituito di pietre informi di più piccole dimensioni... (Da Bozzetti di viaggio – La Provincia di Lecce. di Cosimo De Giorgi pubblicato il 1888).

Secondo me nel giardino retrostante via San Rocco potrebbe esserci tanto da scoprire ecco cosa scriveva nell’ottocento De Giorgi :

Si rinvengono di continuo delle tombe tagliate nella pietra; alcune delle quali sono convertite in serbatoj d’acqua nei verzieri intorno alla città.

Ebbene, in quel giardino c’è più di una cisterna ed inoltre c’è uno strato di terreno di riporto molto spesso che sicuramente avràprotetto il tutto. Nell’ottocento inoltre furono trovate altre tombe proprio in via San Rocco, in prossimità delle Sanitaria di Franco Suma.

Specchio delle mie brame.

Attenti alla truffa dello specchietto rotto!

E' da circa tre mesi che stanno operando anche nel nostro territorio. Prendono di mira sopratutto le persone anziane alla guida. La dinamica è sempre la stessa,inseguono con l'auto (una Peugeot scura) un ignaro automobilista, lo fanno accostare e gli dicono che dal suo battistrada è schizzata una pietra che ha rotto lo specchietto dell'auto. Poi chiedono cinquanta euro per riparare lo specchietto evitando il CID. Scappano immediatamente se l'automobilista reagisce chiamando quache vicino o i carabinieri. 

E a proposito di truffe.

Ecco l'iceberg pugliese pubblicato da Panorama dei condannati, arrestati, indagati e rinviati a giudizio:

Domenico Gatti – Sindaco di Modugno. Falso ideologico.
Alberto Tedesco – Associazione a delinquere, concussione, ecc.
Michele Mazzarano – Ex Segretario, finanziamento illecito.
Flavio Fasano – Ex Sindaco di Gallipoli, due anni per falso.
Sandro Frisullo – Ex vicepresidente della Regione, associazione a delinquere.
Antonio De Caro – Capogruppo consiglio Regionale, tentativo d'abuso d'ufficio.
Adolfo Schiraldi – Ex Presidente Consiglio Comunaledi Triggiano. Concussione.

Secondo me, l'elenco è incompleto. Ne mancano tanti altri all'appello.

PD

O tutto… o niente!

http://www.unavignettadipv.it/public/blog/upload/Lunga%20la%20strada%20Low.jpg


A proposito degli arresti per usura a Ceglie Messapica.

Si d’accordo, ottima operazione della Polizia. Hanno acciuffato le due bande di usurai. Nomi, cognomi, provenienze, foto.

A questo punto diteci anche il nome della vittima!

Ormai nel paesino girano tanti nomi, si parla di tutto e di tutti a sproposito. E’ quello, no è quest’altro. Tizio ha un giro grosso di operai e lavora nel tarantino è certamente lui. No, è Caio perchè ha fatto il passo più lungo della gamba e ha una moglie che consuma cento euro di estetista al giorno…

O forse sarebbe stato meglio non indire nessuna conferenza stampa ed aspettare il processo.

P.s. Ma è sicuro quello che dicono i giornali ovvero, che l’imprenditore ha 38 anni?


Minima immoralia.

In paese girano tante voci relative ad episodi di intolleranza e non solo.

Il clima sta diventando ogni giorno più avvelenato.

Della rissa in piazza non abbiamo nessuna notizia ufficiale. La stampa non ne ha parlato.

Chi subisce aggressioni deve dare l’esempio e denunciare tutto agli organi competenti.


Bisogna andare in Caserma per sapere con quale sostanza è stata irrorata in pieno giorno la piazzetta di via XX Settembre a Ceglie Messapica?

Perchè l’operaio ha indossato la maschera? Chi lo ha comandato? Perchè non è stata avvisata la popolazione? Ci sono i testimoni, i filmati e … gli effetti di tale intervento.

Ovviamente non penso che abbiano utilizzato il ROUNDOP. Credo che abbiano una scheda tecnica dell’intervento.

<!– Inserisci questo tag nell'intestazione o appena prima del tag di chiusura –>//

Ma com’è possibile?

Mi sa che al suo
braccio destro fasanese…


leggi tutto

dalemare

C'è qualcosa che non quadra nella nostra democrazia.
Basta chiedere in giro. Tutti dicono che è una guerra inutile, che non è giusto far morire in questo modo i nostri ragazzi eppure… LA KASTA, voterà di nuovo il rifinanziamento delle missioni… di GUERRA!


C'è qualcosa che non va
nella gestione amministrativa del paesino di Ceglie Messapica.

Non voglio entrare nel merito di situazioni personali, non m'interessano. Hanno seminato vento, mi sembra ovvio che raccolgano tempesta.


Nel caso di questo video potrebbe esserci invece un problema di salute pubblica.
Cosa sta facendo questo signore, sta irrorando col disebante un'area pubblica? Perchè non usa la maschera? Chi lo ha autorizzato? Che tipo di sostanza ha buttato? Passano delle condotte idriche sotto il basolato? E cosa succede se gli animali si contaminano? 

 


 
Aspettiamo di leggere la scheda tecnica del prodotto che si stava utilizzando
nonchè il risultato dell'analisi del materiale organico irrorato.

Oggi un dio non ho

Si chiama   Cantiere Zona Rossa   il nuovo blog dei ragazzi del paesino
che hanno ancora voglia di impegnarsi, di indignarsi e di proporre.

 Bravi!

Tiratina d’orecchie

Mingo & Menga non farebbero del male
nemmeno a una mosca però…

però.. una tiratina d'orecchie
al signor Emilio Mola la farebbero volentieri.

 
incubo_8_marzo_strillo_grande
A pagina 5 di Senzacolonne di ieri infatti, c'è un suo articolo relativo alla storia del fottovoltaico a San Polo sulla strada Ceglie – Ostuni.

Un articolo che rompe il muro di omertà del giornalismo ufficiale (inchiostrato o virtuale che sia) ma che come servizio fotografico utilizza le foto realizzate dal Diavoletto e da Stefano Menga e pubblicate nei rispettivi blog.

Il signor Emilio Mola si è informato sui nostri blog, ha utilizzato le sudatissime foto sulle quali erano impressi i nomi degli autori e non ha usato nemmeno la cortesia di nominarci o di chiederci il permesso per la pubblicazione.

Ci fermiamo qui.
Nessuna voglia di chiedere i danni sarebbe come chiedere la salute all'ospedale. Sono conciati male. Constatiamo che ormai il giornalismo con la G maiuscola è finito da un pezzo. Il crollo esponenziale delle tirature, la sudditanza al potere economico, l'omologazione di tutte le testate, lo stato di precarietà e di sottomissione di questi poveri cristi ci rattrista e ci muove a compassione.


Per quell'articolo quanto gli avranno dato?



   Fottuta e carcerata.

Mi riferisco alla moglie di Pasquale Altavilla. La signora era stata derubata a Ceglie di una sacca contenente un bel po' di soldini. Stava imprecando in una bottega contro il malfattore ma grazie anche alla testimonianza di due infamoni ovvero: Vincenzo Gasparro di Giovanni e Romanello di Barnabà alla signora sono stati comminati due anni di carcere! Leggi tutto.

 

Mingo e Menga

Ce l'abbiamo fatta!

Loro sono sgorsi*

* passati di moda; obsoleti


Fabio e Mingo hanno fatto scuola, sono davvero in gamba però il media che usano ormai ha perso colpi. Il potere ormai è della rete. Del resto se ci riesce un Beppe Grillo qualsiasi perchè non dovremmo riuscirci noi?

La battaglia contro il FOTTOVOLTAICO portata avanti in perfetta solitudine da Stefano Menga e dal Diavoletto ovvero, da 

Mingo Menga

 

è vinta!

Il Comune di Ostuni ha bloccato la costruzione di un parco fotovoltaico di circa 2MW in contrada San Polo sulla provinciale Ceglie-Ostuni!

Leggi l'ordinanza di sospensione lavori con tutti i nomi dei soggetti e delle società coinvolte!


Il blog che vanta innumerevoli tentativi di intimidazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: