Accattatevillo

Ore 17,20. Grosso incendio all’ILVA di Taranto.

Per saperne di più seguitemi su…

Domani sulle pagine del Corriere della Sera un articolo sui misteriosi nuraghi di Ceglie Messapica.

Ne abbiamo già parlato sul Diavoletto.

Accattatevillo!

Volete fare uno scherzo macabro a un vostro amico?

Regalategli una Crociera Costa.

Il nostro concittadino Alessandro Erario imbarcato come tecnico del suono con la Costa Allegra intanto fa i debiti scongiuri. Ci racconta tutto Sonia Gioia.    Clicca qui

Purtroppo è così

Per tentare di contrastare l’attacco più feroce alla libertà… di vivere un’esistenza dignitosa non c’è più spazio per la politica tradizionale della rappresentazione. Ormai in Italia siamo in mano a un regime di tecnocrati espressione del potere finanziario internazionale. Senza se e senza ma. Comandano loro. Ci comandano loro!

E pensare che proprio dalla Puglia era partito un nuovo modo di intendere la politica. Il popolo delle primarie che doveva far saltare le vecchie logiche. La politica orizzontale e partecipativa. Era quello che volevamo ed era la mossa vincente e i risultati si sono visti. Vendola, Pisapia, De Magistris.

A Roma comandano i banchieri

a Brindisi comanda l’ENEL

I Cefali Vendoliani

hanno compreso bene l’antifona. Hanno buttato a mare il popolo delle primarie e sono saltati sul carro del vincitore.  Può darsi che vinceranno le elezioni comunali però HANNO TRADITO le aspettative di chi credeva nel rinnovamento e  nella vera democrazia.

Ma perchè a Brindisi SEL non si è alleata con loro?

Intanto Stefano Menga continua a narrare le storie e i personaggi del paesino.

Clicca qui.

Ed anch’io proseguo. Oggi pomeriggio vi farò vedere una situazione di pericolo ignorata dalle autorità comunali.

Pulitzer

Che brutta fine che abbiamo fatto.

Siamo caduti dalla padella nella brace.

Un articolo che meriterebbe il premio Pulitzer

Se solo l’autore dell’articolo pubblicato oggi sulla Gazzetta del Mezzogiorno, si fosse firmato.

Però porca miseria, almeno fateci sapere chi è questa signora! E poi prima di uscire pubblicamente con queste dichiarazioni avrebbero dovuto fare un consulto infatti da “I FAMIGLIARI DENUNCERANNO IL COMUNE” e la dichiarazione della vittima che “INTENDE CITARE IL COMUNE PER CHIEDERE I DANNI” si passa a “LA FAMIGLIA DELLA CASALINGA, STA VALUTANDO L’OPPORTUNITA’ DI ADIRE LE VIE LEGALI”.

Vicini cattivi? Chi sono inoltre questi malvagi che in merito a questo episodio RACCONTANO IN GIRO FALSITA’?

Montanelli si sta rivoltando nella tomba. Hanno fatto di meglio al Corriere, con questo incredibile scoop la sexy barista con le gambe a buccia d’arancia (clicca sull’immagine).

(LaPresse)

    Dilettanti allo sbaraglio.

Personalmente mi ritengo un dilettante dell’informazione, nel senso letterale del termine: mi diletto. Lo stesso fa Stefano. Se andate a trovarlo troverete uno scoppiettìo di notizie locali VERE. Nomi, cognomi, foto. Oggi ci racconta dell’ennesima rapina del sabato sera a Ceglie Mesapica. Clicca qui.

Letture domenicali.

Ma i pirati in Kerala non ce li aveva messi neanche Salgari…

di Alberto Prunetti

india2.jpgDue umili lavoratori, non importa quale sia la loro nazionalità, sono stati probabilmente uccisi da alcuni militari, non importa quale sia la loro nazionalità.

Questo è ciò che conta. Chi li ha ammazzati, non importa se italiano (com’è probabile e come stabiliranno le indagini) o greco (come sostenevano i giornali italiani ieri, cosa secondo me alquanto improbabile), non doveva stare lì con un mitra in mano, pagato da noi o da altri subalterni greci. Subalterni a un sistema che spende soldi in spese militari per poi dire che mancano per ospedali, pensioni, università. Ma non sono questi gli unici paradossi della famosa “questione intricata”, che a me sembra semplice: i militari italiani non dovevano stare lì, sul ponte di una nave commerciale privata, e non possono aprire il fuoco contro innocenti pescatori. Pescatori e non pirati, perché i pirati in Kerala non ci sono.

Continua a leggere, clicca qui.

E dopo i Grillini…. i Carolini

Società civile

E dopo i solerti e anonimi cittadini che raccolgono le prove degli affreschi deturpati nell’ex convento dei Domenicani ecco il preannuncio di una denuncia nei confronti del Comune di Ceglie Messapica da parte dei famigliari di una signora che ha vissuto “un pomeriggio di paura” e “che ha rischiato la vita”. Stanotte pubblico il tutto.

Bye bye Nichi

Ormai è tutto chiaro… o quasi. Massimo Ferrarese ha compreso quali sono le reali istanze del sogno Vendoliano dei suoi dirigenti provinciali..

“… che starebbe spingendo a grandi falcate il presidente della Provincia Massimo Ferrarese a virare, tra le polemiche, sulla messa in liquidazione della società, puntando, per il futuro, su altre guide. E nei corridoi della politica, circolano già le prime voci, i primi nomi, come quello del consigliere provinciale Francesco Fistetti,  Docente di Storia della filosofia contemporanea presso l’Università degli Studi di Bari, nonché consigliere provinciale di Sel.” Leggi tutto.

”Non si prenda l’abbaglio di ritenere che di fronte alla crisi dei partiti la soluzione sia offerta dal miracolo delle nuove tecnologie informatiche, dall’avvento della Rete, che fornisce accessi preziosi e stimoli all’aggregazione che non sono sostitutivi dei partiti”

(Dichiarazione del Capo dello Stato).

Giunta 2.0

Il Sindaco PDL di Ceglie Messapica ovvero, Luigi Caroli, si sveglia una mattina, scrive una lettera e manda a casa i suoi assessori che erano all’oscuro di tutto. Ha mandato a casa ad esempio l’Avv. Cesare Epifani, il più suffragato nella scorsa tornata elettorale il quale se non viene ripescato resterà completamente fuori dalla compagine amministrativa. Successivamente, comincia scrivere alla cittadinanza e ad aprire il confronto con la società civile scavalcando i partiti. Stasera ha incontrato i blogger ed ha annunciato la creazione di una web-tv istituzionale che trasmetterà in diretta non solo il Consiglio Comunale (cosa che già avviene) ma anche tutte le sedute della Giunta.

  Beppe Grillo e le sue teorie sulla partecipazione diretta hanno trovato terreno fertile a Ceglie Messapica.

A proposito di morte…

proviamo a sdrammatizzare un po’ la situazione. Ieri entrò nel mio ufficio una persona che magari anche un annetto fa avrebbe avuto toni o comportamenti da spavaldo. Me lo ricordo coinvolto in risse memorabili. Mi chiese un prestito… cinque euro. Ha detto che me li riporterà entro fine mese.

A quanto sembra, sono in crisi anche i delinquenti.

Com’è possibile?

  L’ennesimo scoop di Sonia Gioia oggi sul Quotidiano

Ossa umane nel cimitero di Ceglie Messapica.

Ossa umane accatastate come fossero rifiuti, in barba ad ogni norma di polizia mortuaria, ma anche molto oltre ogni umano rispetto dei defunti. Lo spettacolo orrorifico dei resti umani senza identità, buttati in comuni sacchi della spazzatura in un mucchio indistinto, è esibito nell’ossario del cimitero di Ceglie Messapica.

Per vedere il video

clicca sull’immagine qua sotto

State seguendo quello che accade a Brindisi?

Due liste contrapposte ispirate a Vendola. Quella ufficiale ovvero, Sinistra Ecologia e Liberta la cui dirigenza sceglie di accodarsi al laboratorio Ferrarese senza se e senza ma. Alle ortiche tutte le battaglie ambientaliste ed a difesa del territorio. Si alleano con l’UDC ovvero col partito delle lobby energetiche prima fra tutte quella del nucleare. Ed intanto domani alle 18.30, presso la sala conferenze dell’Hotel Orientale, Giovanni Brigante presenterà il suo programma elettorale.

Stefania De Cristofaro su Senzacolonne di ieri

Politici brindisini illustri.

Ricordate Bargone vero? Ha fatto carriera.

L’Avv.to Bargone riveste il ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione della società SAT, Società Autostrada Tirrenica S.p.A., ma è stato nominato con D.P.C.M. 5 agosto 2009 Commissario Straordinario, ai sensi dell’Art. 20 DL 185/2008, per la realizzazione dell’asse Autostradale Cecina-Civitavecchia (Autostrada Tirrenica).

Il soggetto in questione si trova difatti a svolgere attività di vigilanza su sulle procedure realizzative ed esecutive messe in atto da una società di cui è Presidente del CDA. Vienefortemente compromessa anche l’autonomia degli enti locali, soggetti all’attività dimonitoraggio, vigilanza impulso e coordinamento del Commissario Straordinario. Nel caso si verifichi un conflitto tra ente locale e società concessionaria, il Commissario Straordinario terrà conto della tutela dell’interesse pubblico delle comunità locali quando questo entri in conflitto con l’interesse della Società concessionaria? Continua a leggere clicca qui, è interessante.

Tra il Sacro e il profano

Non solo luogo ideale per girare film porno.

Le grotte di Papa Seppe ovvero la Cripta Ipogea di San Michele Arcangelo a Ceglie Messapica era la sede dei “Monaci Ripudiati”. Una storia affascinante raccontata con passione e con dovizia di documenti e riscontri oggettivi. Il frutto di anni di lavoro e di ricerca regalati ai lettori del Diavoletto dalla professoressa Olga Sarcinella. Buona lettura.

Clicca qui

Segno dei tempi ovvero,

la Cegliesizzazione di Ostuni

Il suo cinema sta per chiudere leggi tutto clicca sull’immagine qui sotto

Cronache e cronachette dal fronte dei

VOLTAGABBANA!

Mi domando e dico… se quel comunicato relativo al Circolo SEL Peppino Impastato di Ceglie Messapica fosse stato solo uno scherzo di carnevale? Del resto si parlava di carisma, eminenze ecc. ecc.

Penisola Palentina

Mi domando e dico: possibile che i dirigenti di SEL pensano solo alle tavole rotonde e agli equilibrismi politici? Ma non dovrebbero rappresentare le istanze del popolo della primavera pugliese? La Provincia di Brindisi è presa d’assalto dalle lobby energetiche e il Consigliere Regionale Toni Matarrelli cosa fa? Prova a salire sull’ultimo vagone della locomotiva del laboratorio Ferrarese. Al massimo gli daranno uno strapuntino. Possibile che non si ascoltano le istanze del gruppo NO AL CARBONE?

 E’ auspicabile un’immediato cambio della Dirigenza Provinciale di SEL.

Il Circolo SEL Peppino Impastato ha condotto con successo vincendola la battaglia contro il fotovoltaico selvaggio in Valle d’Itria. Il Consigliere Toni Matarrelli per tutta risposta con un comunicato in puro stile stalinista commissaria il Circolo affidandolo ad un signore che fino al giorno prima era dirigente provinciale di Rifondazione Comunista. Le ragazze e i ragazzi di SEL continueranno nonostante loro con le battaglie a difesa del territorio. Ad esempio vogliono vederci chiaro sul mega parco eolico tra i trulli realizzato in agro di Villa Castelli.

Ehi… avevate detto che facevano il rondò vicino Mamma Rosa sulla provinciale Ceglie Francavilla.

Io non leggo nulla. Tu riesci a leggere qualcosa su Ceglie qui?

Con la Rete non si scherza … parte I

Attaccato il sito di Miss Padania

clicca sull’immagine

Coerenza e correttezza personale.

Con la Rete non si scherza (parte II). Ecco cosa diceva in piazza a Ceglie il consigliere Matarrelli.

Clicca qui per il video verità

Dettagli

Chi sbaglia può riconoscere i propri errori e rifarsi una vita…

 Clicca sull’immagine per il video

Grande giornalismo di Sonia Gioia leggi l’articolo,

e grande capacità di divulgazione da parte di Stefano Menga. Vai a trovarlo.

Aprirsi alla Società Civile lasciando alle spalle la Società Incivile?

E’ quello che pensa di fare Luigi Caroli Sindaco di Ceglie Messapica.

E’ un atto coraggioso.

Il PD brindisino si ricompatta.

La Minchiata Brindisina ha infatti sortito i propri effetti. Guarda qui. A Michele Emiliano e Sergio Blasi non sembrava vero. Grazie alla candidatura di Cono-senza-SELes sponsorizato da Ferrarese potranno ripartire da Brindisi. Vinceranno e si porteranno come ruota di scorta una brutta copia del PD ovvero quello che fu il partito di Vendola.

Particolari.

Quando ho letto quel comunicato stampa su quel giornale semi-clandestino (-7% le copie vendute nel 2011 rispetto all’anno precedente) pensavo che fosse uno scherzo di qualche burlone. Chi lo ha scritto, in puro stile sovietico ha fatto capire che in fondo in fondo tutti coloro che si sono impegnati in questi ultimi due anni a Ceglie Messapica con il Circolo Peppino Impastato NON VALGONO UN C…..! Proprio per questo, cari estensori di questo documento, vi diciamo che il coordinamento locale SEL si ritrova giovedì 23 alle ore 19,oo per fare il punto della situazione. Ovviamente l’eminente e carismatico Nicola Trinchera non è invitato perchè non fa parte del coordinamento e non ha partecipato a nessuna iniziativa politica con il partito di Vendola.

Ma chi le ha scritte queste frasi?

Trinchera, attuale consigliere comunale e già Vice Sindaco, è una figura di grande carisma e spessore politico, eminente conoscitore della realtà locale e dalla riconosciuta capacità di aggregazione.

Sto completando un libro fotografico relativo al nostro territorio. Ogni tanto pubblicherò su questo blog qualche mia foto.

Il blog che vanta innumerevoli tentativi di intimidazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: