2012

BENVENUTI NEL FUTURO!

‎..Capirai che il cielo è bello perché in fondo fa da tetto a un mondo pieno di paure e lacrime.

Ha festeggiato allegramente l’arrivo del nuovo anno in piazza plebiscito. E’ salito sul palco dei musicisti alle 2,15, ed ha ballato con loro. Poi si è intrattenuto con gli amici di sempre.  Verso le 4 è andato in campagna e si è ucciso.

Tommaso era una persona solare, incredibilmente amante della vita. Aveva uno stile particolarissimo che lo contraddistingueva per la cura con la quale faceva ogni cosa. Mi mancheranno le sue torte.

Tommaso era un ragazzo di 22 anni.

Tommaso è qui    ……

Stafano Menga oggi  pubblica l’elenco dei suicidi avvenuti a Ceglie Messapica  l’anno scorso. Vai a trovarlo qui.

Questa qua sotto invece è una storia vera. Indipendentemente dalle insulse stupidaggini relative al ruolo di facebook (cosa ci si può aspettare da pennivendoli al soldo dal potere finanziario?) dovremmo interrogarci un po’ tutti e tentare di capire qual’è il motivo sociale che porta al corto circuito mentale.

Galles, in diciotto mesi 22 ragazzi tra i 15 e i 27 anni si sono impiccati
E molti erano in contatto fra loro attraverso i social network

Bridgend, il paese del mistero dove i giovani muoiono suicidi. L’ARTICOLO INTEGRALE.

Così è se vi pare.

Lettere Anonime

L’anno scorso per Ceglie Messapica c’è stata l’apoteosi delle denunce in anonimo. Tra queste, dovrebbero esserci un paio di lettere con indicati i nomi di presunti abusivi nel campo edilizio.

Di questo è stata interessata l’autorità giudiziaria che a quanto sembra, oberata di lavoro ha delegato gli organi comunali.

Morale della favola: UN GEOMETRA libero professionista con studio tecnico nello stesso comune nel quale sono state poste in essere le violazioni edilizie è stato nominato dalla Giunta AUSILIARIO DI POLIZIA GIUDIZIARIA con determina del 28/11/2011 atto n. 95 RG 555.

Questo professionista sta quindi effettuando i sopralluoghi e le verifiche della regolarità urbanistica nella veste di PUBBLICO UFFICIALE.

Conflitto d’interesse

Non ci sono dubbi sull’irreprensibilità del professionista che ha ricevuto l’incarico però, proviamo a metterci nei panni dei soggetti indagati. Cosa faranno? Se vorranno chiedere legittimi chiarimenti gli sarà impedito l’accesso nel suo studio privato?

Perchè l’incarico non è partito dalla Prefettura?

Non è più logico? Nella cause civili e penali si nomina un CTU che deve essere indifferente rispetto alle parti in causa.

.

.

A quanto sembra l’uccellino è andato in crash.

Comunque, l’anno che viene sarà pieno di cinguettii. Personalmente, lo preferisco a librofaccia. Se vuoi seguirmi, dovresti cliccare qui.

La fine di Gaia? Non arriverà!

V.A.S.

Rapina a mano armata

al supermercato DOK di Ceglie Messapica

clicca qui per sapere tutti i particolari

VAS.

Vedo Ascolto Sento

oppure

Valutazione Ambientale Strategica

Non mi risulta che sia stato acquisito il parere dal Comune di Ceglie Messapica relativamente a quello scempio paesaggistico perpetrato ai danni dell’intero Salento da parte dell’attuale Amministrazione del Comune di Villa Castelli ovvero quella mostrusa selva di altissime pale eoliche ubicata a ridosso del territorio di Ceglie.

Tutto tace ora a Villa Castelli nonostante le furiose polemiche di un paio di anni fa fatte di manifesti selvaggi ed attacchi durissimi. Eppure a quanto sembra non è stato un affare nemmeno per i castellani. A quanto sembra le casse comunali incasseranno più o meno duecentocinquantamila euro all’anno. Davvero poca cosa in confronto al danno.

A Francavilla Fontana invece cominciano a muoversi preventivamente.

L’articolo era su Senzacolonne di ieri.

L’arte di arricchirsi

 Effetti collaterali.

Per ora solo cronachette nel paesino. Speriamo bene. Stefano Menga intanto ci mantiene informati. Vai a trovarlo.

.

.

 

Far soldi? Semplicissimo!

Ecco come si fa. Si va in banca e si chiede un prestito di un milione di euro. Il cassiere verifica se c’è la disponibilità. Qualche giorno prima di Natale ad esempio avevano a disposizione la bellezza di oltre 489 miliardi di euro! Poi, con aria sorridente e vestito da Babbo Natale mi prepara il modulo.

– Basta una firmetta signor Diavoletto. Ecco a voi duemila bigliettoni da 500 euro freschi freschi di stampa! Da restituire comunuqe in tre anni al tasso …. dell’1%-

Prendo i soldi esco… e vado in un’altra banca. Acquisto sull’unghia cinquecentomila euro di Bot con rendimento 3,25% e altri cinquecentomila euro di CTZ al 4,85%.

Felice come una Pasqua faccio un po’ di calcoli. I titoli mi renderanno annualmente € 40.500, gli interessi mi costeranno € 10.000 pertanto, quest’anno avrò guadagnato in un botto € 30.500.

Miraccomando… che non si sappia in giro.

.

Putroppo non è una barzelletta ma una storia vera. La BCE ha finanziato le banche al tasso dell’1% e loro hanno acquistato una parte del nostro debito pubblico speculando sul differenziale. Leggi un po’ qui.

Se la BCE avesse finanziato direttamente lo Stato… avremmo risolto il problema della FINTA CRISI.

NOTIZIA IMPORTANTE !

La Giunta Regionale Pugliese ha approvato

il Fascicolo del Fabbricato.

(dal sito della Regione). Il fascicolo del fabbricato è istituito per tutti gli edifici di nuova costruzione, sia pubblici che privati, e dovrà contenere tutte le informazioni riguardanti la situazione progettuale, urbanistica, edilizia, catastale, strutturale, impiantistica, nonché i dati dei relativi atti autorizzativi. Il fascicolo dovrà essere aggiornato ogni dieci anni e comunque in occasione di ogni lavoro o di modifica significativa dello stato di fatto o della destinazione d’uso dell’intero fabbricato, o di parte di esso. L’aggiornamento dovrà essere effettuato anche nel caso di lavori eseguiti da enti erogatori di pubblici servizi (luce, acqua, gas, telefono, ecc.).

Per tutti i fabbricati esistenti, entro sei mesi dalla pubblicazione della legge, dovrà essere redatta, a cura dei proprietari, una “Scheda informativa“, nella quale siano riportate informazioni che vanno dall’anno di costruzione al referto tecnico di verifica della condizione statica attuale, al certificato di abitabilità, alla tipologia della struttura portante dell’edificio e degli orizzontamenti, oltre ad altri dati ritenuti indispensabili. Anche in questo caso la scheda dovrà essere aggiornata ogni dieci anni e comunque in occasione di ogni lavoro o di modifica significativa dello stato di fatto o della destinazione d’uso dell’intero fabbricato, o di parte di esso. Sempre entro sei mesi dall’entrata in vigore della legge, i Comuni raggrupperanno i fabbricati esistenti per probabile livello di rischio attuale, sulla base delle informazioni e delle conoscenze sulle caratteristiche geotecniche e idrogeologiche del suolo, e, entro lo stesso termine, predisporranno un cronoprogramma definito in base al livello di rischio, finalizzato alla sottoposizione dei fabbricati interessati a verifica obbligatoria della condizione statica.

  15190

E’ il numero dei fabbricati sparsi nell’agro di Ceglie Messapica. Lamie, trulli, villini, edifici ecc. di cui solo 1168 fanno parte del nucleo urbano.

   23000

Buone feste a tutti i ragazzi rilevatori del censimento!
Arrivano oltre 23.000,00 euro dall’ISTAT e neanche 100 euro d’acconto a coloro che stanno svolgendo il lavoro sul campo (molti dei quali credo studenti e disoccupati).
Per adesso solo 5.500,00 (di acconto!) a ciascun dirigente (si veda determina albo pretorio)…giusto per passare un buon natale….
Spero solo che tecnicamente non era possibile anticipare somme ai rilevatori.
Viva l’Italia del popolo dei lavoratori!

fonte: Commento anonimo. Sarà una storia vera? La delibera in effetti c’è. Eccola.

Nel segno della continuità.

All’epoca era sindaco Pietro Federico.

Da ex macello comunale a grande supermercato per la vendita al dettaglio di prodotti alimentari e di vario genere. Per l’amministrazione comunale di Ceglie Messapica, che tempo fa ha alienato a privati la struttura dismessa, questa destinazione d’uso non è possibile. (Da Brindisi Report del 25 marzo 2010).

Ora che il sindaco è Luigi Caroli…

si integra… “la determina n. 503/2009 nella parte relativa all’impegno della spesa per una ulteriore somma pari a €. 4.000,00, prelevandoli dal Cap.1294/34 “Spese per liti, arbitraggi, consulenze e risarcimento danni” del Bilancio 2011. Eccola.

.

.

Sapete che vi dico? Ci hanno fregato alla grande…

E secondo te… quello che si rimbocca le maniche dovrebbe far fare una legge per liberalizzare le farmacie quando sua moglie è farmacista titolare?

Il ritorno !

.

  Si era assentato per qualche giorno il Perry Mason dei Cegliesi ovvero, Stefano Menga, blogger appassionato di cronaca. Sembrava quasi che come per incanto tutto si fosse fermato, ma ora lo spettacolo è ricominciato alla grande a partire dalla rapina al mini casinò… Vai a trovarlo.

 Si ritorna a parlare di PUG a Ceglie Messapica.

Sono dell’idea che è stato meglio ripartire da zero che non portare avanti una storia ormai incancrenita. Questo vuol dire che comunque dobbiamo avere gli occhi bene aperti in questa fase. L’incontro è per il 29 presso il Castello Ducale. I particolari sulla locandina nella colonna a lato.

     Lo definii così

quando fu concepito in provetta dai “poteri forti“. Era chiaro a cosa sarebbe servita quest’accozzaglia.

Quoto in pieno l’analisi di Costanzo Preve dal titolo: LA DEMENZA GENERALIZZATA DEL POPOLO ITALIANO.

Siamo quindi di fronte ad un esempio quasi da manuale di demenza generalizzata. La sua genesi deve essere ancora indagata. A un livello superficiale, per sua natura insoddisfacente, ci si può riferire alla necessità del PD di babbionizzare il suo elettorato, oppure alle conseguenze di vent’anni di antiberlusconismo di “Repubblica”, rinforzato da dosi massicce di Floris e Gad Lerner. E’ senz’altro così. Nello stesso tempo, fermarsi a questo livello è assolutamente insoddisfacente. (CONTINUA QUI)

E sempre il solito Stefano a proposito del cenone di fine anno, ha scoperto che… ma guarda un po’.

Lavori s-coperti

Quelli di prima l’avevano ideato… quelli di ora lo stanno completando (?)

Si tratta dei lavori all’ex mercato s-coperto di Ceglie Messapica che sono ripresi da poco. Una storia assurda! E’ come se ci mettessimo a restaurare e recuperare una vecchia 128. Soldi buttati! Sapete cosa penso? Penso che i lavori saranno ultimati ma che nessuno si prenderà la responsabilità di collaudare la struttura.

Fra un po’ pubblicherò una mia intervista all’Assessora Gervasi. Intanto godiamoci questa foto rubata ieri e scattata dalla piazzetta.

Aspettando Stefano Menga…

Rapina al mini-casinò a Ceglie Messapica ieri sera verso le ventuno. Erano in due, armati e col volto coperto. Bottino misero. Ne parla anche Brindisi Report.

Com’è possibile?

E mentre gli amici Salentini ci comunicano che…

Da Regione Puglia: STOP al mega eolico nel Parco dei Paduli in feudo di Supersano, SI alla Rinascita della Foresta del Belvedere, la stupenda “Silva” salentina!

Mi stupisco del fatto che NESSUNO si stia mobilitando per questo gravissimo sfregio perpetrato nei confronti della valle dei trulli. Mi riferisco alla foresta di pale eoliche gigantesche che sta sorgendo nel territorio di Villa Castelli.  Sono incredibilmente alte, quasi quanto la torre Eiffel!

 

Pausa di rispetto a Ceglie Messapica

Rapinatori, scassinatori, incidentati, indignati… insomma tutti coloro che in un modo o nell’altro contribuiscono a fare “cronache e cronachette” nel paesino sembra abbiano sospeso le attività. Aspettano il rientro dalla Germania di Stefano Menga. Tornerà il 27. Ecco il suo comunicato su librofaccia.

 

Il blog che vanta innumerevoli tentativi di intimidazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: