Pare… tone: i documenti



Tutto Patria e Famiglia

 "un soggetto estremamente pericoloso", può uccidere ancora. L'autopsia conferma che Melania è stata uccisa dopo un bacio. Non ha reagito e non si è difesa perché "si fidava totalmente della persona con la quale si trovava". Leggi tutto.

A questo punto bisogna indagare anche sul suo passato. Cosa ha combinato durante le missioni all'estero?

Vendere i frigoriferi agli Esquimesi
è sicuramente più facile che pubblicizzare l'Estate Cegliese 2011.

Sono innamorato della mia terra e vorrei davvero essere smentito però, non riesco a trovare eventi di un certo spessore ad eccezione forse della presentazione del libro sul brigantaggio realizzato da Michele Ciracì storico locale. La storia dell'amore trasgressivo di Rosa Menica Martinelli verso il brigante Francesco Monaco vivisezionata da una serie impressionante di documenti storici recuperati in maniera certosina.

BISOGNA SALVARE
E RECUPERARE IL PARETONE!

Esiste un Decreto del Ministro per i Beni Culturali e Ambientali datato 26 giugno 1992 che dichiara l'area d'interesse particolarmente importante ai sensi della Legge 1089 dell1/6/1936.
Sono in possesso di tutta la documentazione ministeriale compreso la relazione tecnico scientifica e la planimetria con le aree vincolate. Le pubblicherò fra poco.

Neanche loro sono nel cartellone dell'Estate Cegliese…
Si tratta dei ragazzi del Cantiere ZonaROSSA che domani saranno nella villa Centopini dalle 18,00 per commemorare Carlo Giuliani.

Siamo un gruppo di giovani ispirati dai valori del socialismo, antifascismo e antirazzismo. Siamo per la difesa delle classi più deboli, quali lavoratori, emarginati e vittime del nostro sistema. Rifiutiamo qualunque forma di discriminazione. Siamo un gruppo autonomo tuttavia aperto alla collaborazione con organizzazioni di massa (partiti e sindacati). Così si definiscono su librofaccia.

Pere … tone

 

La Rete come unica forma di democrazia residua.
Giornali, TV, radio, sezioni (inesistenti) di partito, sedi di Sindacati diventate uffici di commercialisti per le denunce dei redditi . In questi luoghi non sentirete certo parlare di quello che ci aspetta nei prossimi anni.

SEQUESTRATE QUELL'AREA!
 

Un'antica millenaria Muraglia Messapica a difesa dell'antica Ceglie. Una delle dodici città messapiche, la più popolosa, che proteggeva militarmente tutto il Salento. Due chilometri inaccessibili di merda, ferraglia, immondizia.
Si tratta di un'area vincolata dalla Soprintendenza. Un tratto di venticinque metri dal bordo del muro dovrebbe essere INTOCCABILE ed invece… Nemmeno un cartello che segnali l'area archeologica.

Tecniche militari utilizzate per la morte di Melania.
Dobbiamo cominciare a chiederci cosa davvero sta succedendo. Ricordo la prima missione di Pace, quella del Generale Angioni. Era una missione di pace VERA. Poi c'è stata la Somalia, le donne violentate con i proiettili dei bazooka, l'IRAQ e la guerra dei ponti (di cui non ci è stato nascosto tutto) e poi l'Afghanistan. Parolisi è un militare  di professione che a quanto sembra in un delirio di onnipotenza ha deciso di sopprimire senza pietà il "nemico" che ara accanto a lui.

«Melania uccisa con tecnica militare Lui è pericoloso»

Finanziaria di lacrime e sangue

Sono tutti d'accordo
a partire da quello che si rimbocca le maniche…

Ormai è un vero a proprio Regime.
Un manipolo di stronzi ha in mano le sorti di una nazione
di sessanta milioni di sudditi.
Morto che cammina

disordine dei giornalisti

Esiste in provincia di Brindisi? E perchè non prendono provvedimenti?

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno edizione di Brindisi da qualche tempo ma in maniera continuativa e sistematica a partire dal 22 giugno scorso, tutti gli articoli che trattano la vita amministrativa (e non solo) di Ceglie Messapica sono pubblicati in maniera ANONIMA.

Ieri addirittura fu pubblicato un articolo di cronaca vago, tendenzioso ed insinuante che tendeva a screditare in maniera subdola un'intera categoria di professionisti dotati anch'essi di un ordine professionale.

Un articolo anonimo è la mortificazione della professionalità di chi lavora nel campo dell'informazione. I corrispondenti locali ed i pubblicisti sono pagati con una manciata  di spiccioli. Sapere che il loro lavoro può essere svolto anche da un signor nessuno è una provocazione davvero intollerabile.

A domani
per parlarvi di un'azione di forza a difesa della nostra storia millenaria
e del nostro territorio diventato ormai un immondezzaio
ed una discarica a cielo apreto.


La foto è di ieri. Agro di Ceglie Messapica, località Scuole Pie.

Accertamento Diffusione Stampa


L'Anonimo ha ancora 2949 lettori in Provincia?

Io personalmente, ne dubito. Comunque, fra un po' arriveranno i dati relativi alla diffusione stampa per l'anno 2010. Intanto, nella sottostante tabella possiamo constatare che nella nostra provincia è il Quotidiano di Brindisi il giornale più diffuso. Non abbiamo dati certi invece per Senzacolonne poichè non è monitorato dall'ADS.

–  8,80% la diffusione del 2009 rispetto all'anno precedente. Un vero e proprio crollo di Repubblica che ha dimezzato le copie, ma non se la passa bene nemmeno il Corsera con una perdita di oltre il 31%. Recuperano qualche manciata di copie La Gazzetta e Quotidiano

403.096 era invece il numero di abitanti della nostra Provincia al 31 dicembre 2009.

20.695 i residenti a Ceglie Messapica al 28 febbraio 2011


Giù la maschera!

Altri due articoli anonimi
oggi sulla Gazzetta del Mezzogiorno
edizione di Brindisi

 


Carta straccia.
Il primo è relativo alle vicende amministrative del Comune di Ceglie Messapica. Il secondo parla di indagini in corso su un tecnico che si sarebbe appropriato di somme di danaro da un condominio. Un articolo vago, senza alcun riferimento o dato certo.

E questo sarebbe giornalismo?


Parcheggi pazzi.

Secondo te, in quale comune del Brindisino
si possono vedere certe situazioni?

foto di E.L.

Peracottari


Tra i due litiganti… 
La tradizione e la qualità gastronomica di Ceglie Messapica è conosciuta ovunque. Cibus e Il Fornello da Ricci sono il non plus ultra eppure, il ristorante più amato è … clicca qui.

 


STAMPA E SABBIE MOBILI  di Pino De Luca 

In Italia, il giornalista, è ben lontano dalla configurazione di quarto potere, limitandosi alla funzione di cane da guardia ben ricompensato. 
Certo che ce ne sono di giornalisti veri, alcuni famosi, altri meno. Alcuni vivono i fasti dei riflettori finché riescono a tenere la trincea altri sono ostracizzati in ripostigli dai quali vengono estratti quando servono e solo perché sono bravi. 
Come si distingue un giornalista buono da un peracottaro che imbratta colonne
Non è difficile. L'imbratta colonne riempie il giornale di notizie generiche, fatte di nera, cronaca giudiziaria, comunicati stampa, veline di questure e rapporti di carabinieri e guardia di finanza. Il suo schema è “Sesso, Sangue e Soldi” tranne quando riguarda personaggi potenti per i quali il condizionale è sempre legato al “terzo grado di giudizio” e, comunque, alla necessità di una par condicio. 
Se invece si tratta di morti di fame, preferibilmente zingari, immigrati, studenti o giovani dai molti tatuaggi e dai capelli lunghi, l'aggettivazione moralista raggiunge l'acme. Continua a leggere.


Dubbio

Si era tinto tutto di blu.

Mi aveva chiamato Stefano Menga. Era preoccupato per la sorte di questo ragazzo:

– Possibile che nessuno lo aiuta?-

Lo avevo visto qualche gorno fa, camminava con lo sguardo nel vuoto lungo il bordo della provinciale Ceglie-Ostuni. A quanto sembra lo hanno trovato cadavere nella casa paterna nel centro storico di Ceglie Messapica. Si chiamava G.F. ed aveva circa 5o anni.

Per il resto, Vi racconta tutto Stefano. Io personalmente sono SCHIFATO dal lassismo delle autorità competenti. Le situazioni di disagio vanno seguite. Il 26 giugno avevo scritto un post relativo a TRE episodi di soggetti a rischio!


Giornalista o delatore?

Me lo chiedo ogni qualvolta leggo qualcosa sulla Gazzetta del Mezzogiorno edizione di Brindisi che riguarda Ceglie Messapica. Tantissimi articoli relativi a vicende amministrative trattate in ANONIMO! Ad esempio, la storia delicatissima del contenzioso tra il corpo di Polizia Municipale e il Sindaco! L’Anonimo riporta dichiarazioni, frasi virgolettate, riferimenti specifici.

Non mi sembra corretto dal punto di vista deontologico. Gli articoli si firmano! Ritengo che in questo caso bisognerebbe informare subito il Direttore Responsabile della testata. Leggi tutto.

  Gli articoli anonimi,

i campi da golf, le cattedrali nel deserto, il turismo locale… leggi tutto.


Borsa


Long hot summer

anche per “Il Diavoletto

+ 28% gli accessi

in questi primi giorni di luglio

rispetto allo scorso anno!

P.C. 63 anni

(Piromane Cegliese?)

P.C. sta sempre abbasc’ à men’l. Ha precedenti penali. E’ un soggetto pericoloso e violento. Stava dando fuoco in contrada San Polo tra Ceglie Messapica ed Ostuni. Il Circolo SEL Peppino Impastato con un video pubblicato sul Diavoletto ha dimostrato cosa stava succedendo in quella zona. Incendi a ripetizione frutto di una sola mente criminale. Gli uomini della Guardia Forestale di Ostuni si sono allertati e lo hanno colto in flagrante. Ovviamente, conoscendo la pericolosità del soggetto hanno preferito evitare lo scontro diretto considerato che era armato di un piccone. P.C. è stato denunciato ed il Magistrato presso la Procura di Brindisi ha formulato la richiesta di arresto.

Per diciannove sporchi euro

Adesso basta!!!

L'articolo anonimo pubblicato su quel giornale oggi
relativo ai vigili urbani di Ceglie Messapica
ha avuto l'effetto di buttare benzina sul fuoco!

(Lo avevo già scritto più sotto prima di leggere l'articolo)

E' servito sotanto a far insorgere la popolazione. Oggi ho cancellato tantissimi commenti anonomi. Non posso stare continuamente dietro le vostre beghe perchè sinceramente: non m'interessano granchè. Datevi una regolata!


Ma quand'è che ce ne andiamo?

 

 


 Stanno facendo tanto casino perchè 19 euro/ora
sono pochi in un paese come Ceglie Messapica?
 

 

I vigili urbani di Ceglie Messapica dovrebbero chiedere scusa a chi non riesce a trovare lavoro per 19 euro al giorno.
Non c'è bisogno di vedere il risultato del sondaggio per capire che i vigili urbani nel paesino non sono amati.
Personalmente QUOTIDIANAMENTE cancello almeno un paio di commenti di cittadini indignati nei loro confronti che raccontano… di tutto e di più.
 

Adesso è il momento di dire basta!

La smettano di provocare la popolazione e di far uscire articoli sui giornali quasi fossero un partito politico. I loro problemi li risolvano il silenzio all'interno di qualche aula comunale.

Il povero Stefano Menga non ce la fa più a cancellare commenti impubblicabili diretti contro i vigili. Vuoi vedere che aria tira qua da noi? Clicca qui e vai a commenti.

 

Sarà vero?
 

Speriamo!
Si dice che qualche assessore stia per rassegnare le dimissioni!

Il piromane aggredisce la forestale con il piccone.

Subito dopo è fuggito. Lo hanno rintracciato all'ospedale. Ha 63 anni e ovviamente, aveva precedenti. E' accaduto nella zona di San Polo, tra Ceglie Messapica ed Ostuni. Il Circolo SEL Peppino Impastato aveva denunciato le sue malefatte con questo video. 

 

 
Certo bisogna farne di strada
da una ginnastica d'obbedienza
fino ad un gesto molto più umano
che ti dia il senso della violenza
però bisogna farne altrettanta
per diventare così coglioni
da non riuscire più a capire

che non ci sono poteri buoni

Suo padre produceva tubi, lui non ha mai prodotto un tubo. La storia del «capitalismo cannibale» di Carlo De Debenedetti, come l’ha definito Marina Berlusconi, è tutta qui: un’esistenza passata a fare soldi per fare soldi per fare soldi per non fare nulla. Nulla di costruttivo, s’intende. Aziende costruite: nessuna. Aziende rilanciate: poche. Aziende distrutte: tante. Dicono che gli imprenditori siano la spina dorsale di un Paese. Per fortuna, allora, che gli imprenditori non sono tutti come l’Ingegnere: altrimenti diventeremmo in un amen paralitici. Leggi tutto.

curriculum

Default

Il default degli Stati Uniti
è ormai alle porte.
Tempi duri per tutti noi.
Dobbiamo sacrificarci a favore della grande
Finanza Internazionale!


 



Fortunatamente per noi Meridionali è arrivato il Grande benefattore
gli mancano solo le stimmate.

 “Quando ho creato quest’istituto – ha spiegato Veronesi – era per servire il Paese. Ora siamo lentamente diventati uno dei centri piu’ avanzati e una delle nostre caratteristiche è che quando curiamo una persona ci preoccupiamo di seguirla nel tempo. Per questo siamo obbligati a seguire i pazienti per tutto l’arco della loro vita”. Tradotto in logistica, significa un esercito di persone che, almeno annualmente, se non trova ricezione in uno dei centri convenzionati con l’Ieo per i controlli, dovrà tornare a Milano. Ecco allora che l’ospedale offira’ un servizio di prenotazione di viaggio e alloggio a tariffe speciali, coinvolgendo nel progetto Alitalia, Atahotels e Settimotour.

Attraverso un’apposita sezione, compilando un modulo on line, il paziente verrà ricontattato per la prenotazione del viaggio e potra’ usufruire di un volo aereo con Alitalia a tariffe speciali con riduzioni fino al 35% (ad esempio, un Brindisi-Linate andata e ritorno potrà costare 131 euro; un Palermo-Linate andata e ritorno 122) e soggiornare a tariffe agevolate presso il Quark Hotel (70 euro a camera) e presso il Residence Quark 2 (che applica uno sconto prossimo al 50% sul prezzo di listino). I benefici si applicano anche all’eventuale accompagnatore di chi deve raggiungere l’Ieo per visite, ricoveri, terapie o day hospital. Leggi tutto.

L'ennesimo golpe sanitario contro il nostro bistrattato Sud. Le strutture di eccellenza ed i finanziamenti se li fottono loro e visto che hanno bisogno della materia prima (ovvero i malati) ecco i viaggi premio pagati sempre da noi.

Ve lo ripeto, a me lo sguardo di questo signore
FA PAURA!!!
Ma tutti i Massoni sono così?

Tra l'altro, ma questo non è importante, ha casa e terreni vicino Pascarosa inoltre, la sua donna di servizio da sempre dovrebbe essere di Ceglie Messapica eppure, nell'intervista sull'ultimo numero di AD non fa riferimento a questo  paese. Parla ovviamente di Ostuni, Cisternino e Locorotondo.


E' un fiume in piena oggi Stefano Menga.
Tante notizie su Ceglie Messapica.

Vai a trovarlo.

 

Il blog che vanta innumerevoli tentativi di intimidazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: