50+1

Non credo all’evoluzione,

del resto basta vedere la Santadecchè per capire che per esempio, le sue labbra possono essere solo il prodotto dell’evoluzione della camera d’aria di un copertone.

Sicuramente gli antichi messapi erano molto più evoluti dell’uomo televisivo lobotomizzato comunque, è bello riscoprire il nostro passato ed è lodevole l’iniziativa del Lion’s club terra dei Messapi di Ceglie Messapica che domenica prossima proporrà la riscoperta della messapia con visite guidate alle specchie, paretoni e (IMPERDIBILE)  il prof. Rino Conte ci condurrà alla scoperta di un antico villaggio Messapico in contrada San Pietro.

E’ doveroso ringraziare gli avvocati Isabella Vitale e Rocco Suma che hanno organizzato l’iniziativa.

Tra Dire e Straits

c’è di mezzo il Diesis…

ma anche Manuela Nigri

Che testa di Chicco

    Paese che vai, Comandanti che trovi.


L’ipotesi di reato per Francesco Taurisano è abuso di ufficio. Nel registro degli indagati erano già finiti nei giorni scorsi due geometri comunali, un ingegnere libero professionista e l’imprenditore

Inchiesta sul capannone Di Castri: avviso di garanzia per l’ex comandante dei vigili

di Sonia Gioia » 8 giugno 2011 alle 14:51

L’ex comandante dei vigili, Francesco Taurisano

Palazzo Imperiali, sede del municipio di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA – Presunti abusi edilizi – con appendice d’abusi d’ufficio – intorno ad un capannone industriale della zona Pip di Francavilla Fontana, arriva il quinto avviso di garanzia, all’indirizzo dell’ex comandante della polizia municipale Francesco Taurisano, oggi vice.segretario generale dello stesso Comune francavillese. Le ipotesi di reato che pendono a carico dell’ex capo dei vigili urbani sono le stesse indirizzate nei giorni scorsi a due geometri comunali, un ingegnere libero professionista e un imprenditore, finiti nel registro degli indagati del pubblico ministero Raffaele Casto. Si tratta dei tecnici in forza all’Utc Antonio Pontecorvo e Pompeo Carriere, oltre che che del progettista del capannone in questione Pietro Della Corte e dell’imprenditore proprietario dello stesso Vincenzo Di Castri. Per la stessa vicenda Taurisano è stato ascoltato nella mattinata di ieri dal magistrato inquirente. Il dirigente, affiancato dal legale Roberto Palmisano, ha declinato ogni accusa.

Attenta alle multe Sonia… (Continua a  leggere)


Attento alle multe Diavoletto

e poi non dire che NON TI ABBIAMO AVVISATO!

Me ne fotto e pubblico ugualmente il comunicato dell’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica. Se ben ricordo all’epoca Pietro Mita abbe un’ovazione quando sul palco inveì contro il Comando dei Vigili Urbani.

COMUNICATO STAMPA

Abbiamo sostenuto nella scorsa campagna elettorale che non eravamo per nulla soddisfatti dell’operato dei vigili urbani della nostra Ceglie ed in particolare di un comandante che non ha mai dato prova di particolare efficienza. Crediamo che come noi l’intera cittadinanza cegliese si senta lontana da un comando che non ha brillato mai in alcun settore e d’altronde Ceglie è la città dove i commercianti abusivi sono impuniti, dove ognuno può parcheggiare come e dove vuole ,dove l’ufficio dei vigili rimane chiuso per ben 82 servizi in un anno  o dove si pretende che venga pagata la reperibilità notturna senza che nessuno l’abbia mai effettuata e  senza che nessuno sia mai intervenuto visto che non esiste un numero a cui chiamare o dove scaduto l’appalto per la rimozione dei veicoli nessuno provvede a rinnovarlo.

Persino cose elementari come l’acquisto del vestiario , attività che compete al comandante e per la quale viene pagato, diventa un problema del Sindaco. Infatti nel merito del mancato approvvigionamento di vestiario si fa presente che dagli stanziamenti assegnati al Comandante della Polizia Municipale nel Piano Esecutivo di Gestione dell’anno 2010 sono risultate somme pari a € 23.000 non spese ma comunque impegnate e disponibili, che sarebbero potute essere utilizzate per l’acquisto del vestiario. Inoltre non risultano richieste di stanziamento relative al fabbisogno di vestiario nel bilancio 2011 da parte del Comando di Polizia Municipale.

A questo si aggiunge che l’attuale comando ha tenuto chiuso nello scantinato per 10 anni un autovelox pagato dai cittadini, come da anni sono chiusi in garage i motorini e un auto acquistati sempre con i soldi dei cittadini. E’ diventato persino normale non pagare i bolli delle auto dei vigili o non fare la revisione.

L’ordinanze del Sindaco relative alla tutela ambientale, alla regolamentazione del traffico con particolare riferimento alle soste selvagge, alla occupazione del suolo pubblico degli ambulanti sono costantemente disattese.

Riteniamo che questo andazzo non possa essere più tollerato e vi sia la necessità di dare uno scossone forte ad un servizio che deve ritornare ad essere efficiente e qualificato viste anche le professionalità individuali presenti.

Riteniamo opportuno chiedere alla segreteria generale del Comune di avviare ogni possibile iniziativa tesa a verificare se all’interno del comando e comunque di tutte le aree, viene fatta rispettare la norma prevista dal DL 165/01 che vieta ai dipendenti pubblici di svolgere incarichi o altri lavori che non siano stati autorizzati, come riteniamo indispensabile ovviare alle inadempienze della vecchia amministrazione costituendo un nucleo ispettivo , un nucleo ambiente, come ci impegniamo a portare sin dal prossimo consiglio comunale un nuovo regolamento della polizia municipale nel quale specificare incompatibilità e inadempienze sanzionabili.

E’ tempo di cambiare i metodi e ritornare alla collaborazione del Comando con l’Amministrazione comunale.

Un dato è certo, Ceglie e gli stessi singoli vigili non meritano tanta ignavia e tanto caos.

L’Amministrazione Comunale


Dicono che Ylenia Carrisi, la figlia di Albano

si sia fatta monaca ortodossa

e dovrebbe essere qui.

Mi sembra un po’ inverosimile

che esista tanta promiscuità tra monaci e monache.

Secondo me è una bufala.

Arrogante, venale e anche violento.

Vorrei proprio trovarmi faccia a faccia con questo bellimbusto.

Ma per quale motivo una persona di destra non dovrebbe votare a questi referendum? Volete fare un favore a questo personaggio? (…)  è stato Segretario Nazionale, e successivamente Presidente Nazionale, di Legambiente. Eletto alla Camera dei Deputati per due legislature, nelle liste del Pci nelle elezioni del 14 giugno 1987, poi riconfermato con il Pds fino al 1994; è stato membro della Commissione Ambiente e Territorio (dal suo sito). La rappresentazione dell’arroganza del potere. Il potere delle lobby economico-finanziarie che assoldano il potere politico di qualsiasi colore politico esso sia.


Spero che la Coldiretti sia per i 4SI.

Anche a Ceglie Messapica, a partire da giovedì 9 giugno 2011, arriva il mercato di “Campagna Amica”, appuntamento settimanale, presso il piazzale dell’Oleificio Cooperativo dei Produttori Coltivatori Diretti. Oltre agli olii dell’Oleificio, anche frutta e verdura di stagione, latticini e formaggi, salumi, vini di gran pregio, pane, miele e sottoli. I prezzi saranno inferiori del 30% rispetto a quelli segnalati dal servizio SMS Consumatori del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, eccezion fatta per produzioni di nicchia non comparabili. Leggi tutto.


V.L. è proprietaria per 3/6

poi abbiamo V.C., V.L. e V.M.G. proprietari per 1/6 ciascuno. I dati completi sulle titolarità li consegnerò stamattina al Sindaco. Mi riferisco ovviamente a quell’ignobile vetrina su via San Rocco a Ceglie Messapica. Constato che almeno un piccolo risultato l’abbiamo avuto. E’ stata rimossa quello nquacchio ovvero la sritta con lo spray blu sulla parete candida.

Via San Rocco vista attraverso lo specchio della vetrina


Diesis fa il bis

Stasera dalle 21 presso il bar Colonial a Ceglie Messapica serata di musica con i ragazzi della scuola di Claudia Ciccarone. Attenzione alla chitarra di un certo Gallicchio… vi stupirà.


Applausi per Stefano.

clicca su Snoopy


I Referendum uniscono la famiglia … quantomeno la mia!

SI

 

Stavolta devo ringraziare SILVIO.

Per la prima volta nella mia famiglia siamo tutti d’accordo.

Quattro volte SI premendo con forza

fino a spezzare la punta della matita.


Ospedale occupato.

Si ieri pomeriggio i dipendenti e la CGIL provinciale hanno occupato l’ospedale di Ceglie Messapica. A loro va la mia solidarietà.

La mia opinione personale?

Guardiamoci intorno e chiediamoci: cosa ci fa la famiglia Angelucci nel nostro territorio? In Regione risultano due ospedali. Che rapporto esiste tra la Fondazione San Raffaele e Ceglie Messapica? Ma è vero che l’intero compesso è NOSTRO (ovvero, è intestata al Di Summa?). Quanto paga di affitto la famiglia Angelucci per utilizzare una struttura di eccellenza come quella? Che rapporto di sinergia esiste tra la Fondazione San Raffaele e l’Asl?

Si tratta di una battaglia di retroguardia.

Purtroppo, non è possibile avere un ospedale in ogni Comune concentriamoci per un pronto soccorso efficiente. Bisognerebbe lottare invece per far diventare la nostra struttura il polo di eccellenza denominato “Centro risveglio“. Una sinergia tra il pubblico ed il privato considerato che abbiamo a disposizione una sala operatoria costata un milione e mezzo di euro.


    C.V.D.

Il Maresciallo Sante Convertini comandante della stazione C.C.di Ceglie Messapica è stato premiato durante la cerimonia del 197° dell’Arma Dei Carabinieri. E’ tra i cinque comandanti di stazione maggiormente distintisi nel servizio.


SI, SI, SI, SIIIIIIIIIII !!!!

Maestro, la scuola sta finendo.
Nel paesino intanto, i radical chic del cavolo
duri e puri, iniziano ad estasiarsi
per poi raggiungere l'orgasmo
quando comunicano a noi poveri mortali
che sono stati nominati
da questo becero personaggio.

E' iniziata la Mattanza!
Vigili senza divisa fanno una strage di multe in via San Rocco. E' giusto che sia così, nulla da obiettare, gli automobilisti erano in difetto però… in assenza di un piano traffico, in essenza di regole certe, in assenza degli Amministratori…

Sono arrivate le giostre a Ceglie Messapica.
Il tredici festeggeremo in contemporanea sia la festa del Santo Patrono che la festa di Liberazione dal Nano. Anno nuovo, squallore vecchio. Per non far piangere i nostri bambini sborseremo come al solito molti più soldi di una giornata a Gardaland. Tre giri sull'autoscontro: 5 euro. Ma secondo voi lo spiazzo di via Ancona è un'area attrezzata? E se i nostri bambini vorranno fare fare la pipì dove li faremo andare nelle erbacce retrostanti?

Secondo me quel sito non rispetta la normativa sanitaria per le pubbliche attrazioni. Chi si assumerà la responsabilità di autorizzarne l'esercizio?

Ma ovviamente non esiste solo la centralissima via San Rocco. Gardate un po' questo video prodotto dal Circolo SEL Peppino Impastato


Bersani e le sue parole meschine!

Forza Nichi !!!

Tantissime altre notizie locali in esclusiva solo su Cronache e cronachette. Clicca qui

Ho sete…


Si, se lo tengano stretto l'On. Luigi Vitali, clicca qui.

Intanto l'Espresso ci racconta…
le follie del gruppo più comico del Parlamento Italiano.

Ai giardini del Quirinale per la festa della Repubblica, Berlusconi se ne sta in disparte. E’ solo, nessuno gli vuole parlare, nessuno lo avvicina. Una situazione intollerabile e così Silvio, per catturare l’attenzione, improvvisa uno sketch.
Come racconta
Fabio Martini oggi su “La Stampa”, il Cavaliere coinvolge il capogruppo di Iniziativa Responsabile, Luciano Sardelli, in un esilarante karaoke.
Berlusconi spiega alla terza gamba, trasformata in spalla, le regole del gioco: “Sardelli, io dico una cosa e tu la ripeti”.
“Allora ripeti dopo di me: “Il gruppo più leale con il presidente Berlusconi…”, e il canzonier Sardelli conferma parola per parola. “E’ il gruppo di Iniziativa Responsabile e andremo avanti fino alla fine della legislatura…”, prosegue il premier. E Sardelli ripete: “E’ il gruppo di Iniziativa Responsabile e andremo avanti fino alla fine della legislatura…”.
Sardelli ripete, ma poi improvvisa: “perché non ci sono alternative”.  (continua)

 


Clicca sull'immagine
qua sotto



 


Ne ho parlato a lungo col Sindaco di questa storia.
Mi riferisco alla vetrina scasciata nella centralissima via San Rocco a Ceglie Messapica. Il Sindaco dice che ha fatto effettuare una ricognizione dai vigili e che ad oggi non si conoscono i recapiti dei proprietari. Lui è intenzionato ad addebitare a loro le spese per la rimozione.

 

Personalmente ritengo che bisogna rimuovere immediatamente la vetrina poichè insiste su suolo pubblico, è pericolosa e tra l'altro non paga la TOSAP.

Ma se guardiamo bene, notiamo che la parete è tutta inquacchiata con una scritta schifosa. Esiste un'ordinanza relativa al decoro. Perchè non si fa osservare?

Tanti turisti si sono lamentati di questo schifo e per colpa di questo degrado diffuso del centro storico stiamo perdendo opportunità che non si presentaranno mai più.

Domani scatto un'altra foto avendo cura di riprendere i particolari (ad esempio i vetri acuminati). Non mollerò fino a quando non sarà risolto il problema.


http://static.issuu.com/webembed/viewers/style1/v1/IssuuViewer.swf

 

 

Here nobody is fess

Ed intanto nel paesino governato dai “Figli di un Nano minore”…

Succede che purtroppo DEVO MANTENERE LA PROMESSA. Il tempo è passato invano e quella vetrina sgangherata nella centralissima via San Rocco a Ceglie Messapica è ancora lì. E chi la smuove? Purtroppo domani pubblicherò la cartolina con i saluti da Ceglie Messapica e la lascerò in bella mostra sul blog.

Le gomme ammassate in località San Pietro non si sono mosse dal luogo dove sono state amorevolmente adagiate. Per il mercato s/coperto poi: Nnà ti dic’ i nnà tti cont.

Mi dicono che non si sono spellati le mani l’altro giorno quando al termine dei giochi tradizionali; gli organizzatori hanno chiesto al folto pubblico un applauso anche per l’Amministrazione ma a quanto sembra, NESSUNO HA BATTUTO LE MANI.

Definitivamente ingolfati?

Sembra proprio di si. Meno male. Sicuramente Cesare Fiorio avrà capito l’andazzo e si starà pentendo amaramente.

Intanto il Diavoletto e l’intero direttivo del Circolo SEL Peppino impastato osiamo dire:

here nobody is fess’

(accà nisciuno è fess’)

E se alla fine arrivasse

ZIO MARIO

e dicesse

 STOP ?


Tantissime altre storie di quotidianità

dove anche tu puoi essere protagonista

puoi trovarle solo ed esclusivamente

QUI

Sempre Francavilla, Uffa!


Ho letto questo articolo di Sonia Gioia su Brindisi Report

E l’investigatore dell’Arma viene nominato Cavaliere della Repubblica

di So.Gio. » 2 giugno 2011 alle 21:14

Salvatore Gioia

FRANCAVILLA FONTANA – Salvatore Gioia, 46 anni, maresciallo in servizio presso il Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana è stato insignito del riconoscimento di Cavaliere dell’ordine di merito della Repubblica. La medaglia è stata consegnata dal prefetto di Taranto Carmela Pagano e dal nuovo sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese, nel corso dei festeggiamenti dedicati alla nascita della Repubblica italiana. Continua a leggere

OBBEDISCO !


Lo sapete, seguo e racconto da tempo quello che accede nel nostro territorio e proprio per questo posso garantirvi che a Ceglie Messapica l’unica istituzione che funziona a meraviglia è la Caserma dei Carabinieri.

Lo vogliamo fare un confronto tra Ceglie e Francavilla per quanto riguarda l’ordine pubblico?

A Ceglie è stata annientata la Sacra Corona Unita, sono TUTTI DENTRO! E non solo: sono stati confiscati tutti i loro beni. Gli ultimi episodi di cronaca nera sono stati risolti in un baleno. Antonio Idrontino lo presero dopo dieci minuti. Il territorio è sotto controllo, la microcriminalità è quasi sparita del tutto.

A questo punto non sarebbe giusto premiare anche il Comandente della locale stazione ovvero il Maresciallo Sante Convertini?


La vignetteria

Con la consapevolezza

che la lobby nucleare è legata

indissolubilmente al PD.

Con in testa quel simpaticone di Chicco Testa (di c…) parlamentare del PCI, un tempo leader del movimento antinucleare (si avete letto bene!) seguito poi da quello con la faccia da massone ovvero, Umberto Veronesi Ministro del Governo Prodi. Personalmnte ho paura dello sguardo di quest’uomo.

E proseguendo con Massimo D’Alema. Ricordate cosa disse ad Ischia alla riunione dei giovani industriali e per finire da Paolo De Castro anch’egli Ministro del Governo Prodi (ora parlamentare europeo PD). Ecco il suo pensiero.


# DIESIS #

ovvero, la constatazione che nel nostro paesino esistono realtà musicali davvero di eccellenza. Un grazie a Claudia Ciccarone ed a tutto lo staff.


Clicca sulla foto

E’ sempre più nella merda

Insediato il Collegio sindacale della STP
Si è insediato stamani il collegio sindacale della Società Trasporti Pubblici di Brindisi che risulta composto da Giuseppe Salonna (Presidente), Carlo Gabrieli e da Giovanni Carnevale (componenti). In qualità di componenti supplenti sono stati nominati Teodoro Contardi e Giuseppe Solito.

Nei giorni scorsi l’Assemblea dei soci aveva provveduto (erano presenti l’Assessore regionale ai Trasporti Guglielmo Minervini, il Presidente della Provincia Massimo Ferrarese ed il Vice Sindaco di Brindisi Mauro D’Attis) a nominare anche il nuovo consiglio di amministrazione che risulta composto da Alessandro De Luca, Francesco Zingarello e da Paolo Antonio D’Amico.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione si riunirà per la prima volta lunedì 6 giugno per l’elezione del Presidente.

 Forse non tutti sanno che…

Ceglie Messapica oltre ad aver dato i natali al Presidente del Consiglio Provinciale di Bologna è anche madre di una Onororevole di cui non faccio il nome per un semplice motivo: perchè lei non fa mai il nome della nostra cittadina.

Alcune voci incontrollate insinuano anche l’esistenza di un assessore Provinciale di Ceglie. Della serie: c’è vita nel PD?
Sicuramente c’è vita in SEL

o quantomeno all’interno del Circolo Peppino Impastato.

Gent.mo Sig, “UNO QUALUNQUE” ho letto le sue scuse inerenti la ” gaffe” riguardante  mia madre, la ringrazio ma davvero non si deve preoccupare per l’accaduto, può succedere, in realtà un lutto grave c’è stato nella mia famiglia: mio padre . … ci sarà stata un po’ di confusione con il cognome.

Le rinnovo la mia stima cordialmente

Anna Maria Mastantuono

Vuoi metterti in contatto con UNO QUALUNQUE?

Clicca sulla tastiera qui sotto

Ho appreso che l’autore di questo trattato settecentesco

ovvero, DOMENICO AMATO

è nato a Ceglie.

Qualcuno sa darci qualche maggiore informazione?

Ecco l’intero trattato.

referendum

Il blog che vanta innumerevoli tentativi di intimidazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: