Perrino getta la spugna!

Galeotta la vignetta di Tonino Saracino

Polpette

Intervenendo nella discussione Angelo Maria Perrino direttore di Affaritaliani.it sedicente* “primo quotidiano on-line” dichiara di avere chiuso con i social cegliesi.Perrino getta la spugna

* Ho fatto un giro in rete ed ho scoperto quel che già sapevo ovvero, che Affari Italiani NON E’ IL PRIMO QUOTIDIANO ON-LINE! Ce lo dice il Corsera (slide 12/18) e trovi conferma anche qui

Ma non è questo il problema. Il vero problema è questo video di cui trascrivo le sue dichiarazioni…

“l’anti-Carolismo viscerale aveva spostato la lotta politica a sistemi che io non posso tollerare… sistemi rilevanti dal punto di vista PENALE! E dunque no, se c’è il penale di mezzo non si può fare, con me non si può fare. La lotta politica si fa a viso aperto, su argomenti espliciti anche duramente, come diceva Voltaire: – non condivido le tue idee ma mi batterò fino alla morte perché tu le possa esprimere- … Benissimo! … Se si cade nel PENALE no! Prendo le distanze. E CI SONO EPISODI DI RILEVANZA PENALE! E INVITO DI NUOVO I COLLEGHI A OCCUPARSENE, A FARE I GIORNALISTI! E poi spiega: “Il penale riguarda l’effrazione della posta, con l’acquisizione di… di…” (contestualmente interviene il Sindaco).

Si riferiva all’Ing. Giuseppe Amico a cui va la mia stima e la mia solidarietà. Ed ecco come i LIBERI GIORNALISTI hanno trattato la vicenda (aspettando pazientemente i riscontri istituzionali e rispettando GLI ESSERI UMANI E LE LORO FAMIGLIE!).

Adele Galetta sulla Gazzetta del Mezzogiorno

Maria Gioia sul Quotidiano

calunnia1