REVOCATI GLI ASSESSORI

Con Decreto Sindacale n. 1 dell’8/1/2018 il Sindaco di Ceglie Messapica, Lugi Caroli revoca  gli assessori in carica ovvero, Leporale Mariangela, Laveneziana Antonello, Santoro Grazia, Ricci Nicola e Palmisano Angelo!

1 commento su “REVOCATI GLI ASSESSORI”

  1. Prim di Natal ne’ fridd ne’ fam. E’ passato Capodanno, Anno Nuovo, Giunta Nuova. Nell’era del Web, questa non era per niente una notizia disattesa, che fosse annunciata subito era nell’aria, lo si mormorava dappertutto, specialmente sui blog e sui quotidiani. Ormai, in un paesino come Ceglie dove non succede mai niente e dove si campa di aria fritta, sono queste le notizie da commentare ma chi commenta sono solo gli addetti ai lavori: il paese reale, con tanto disagio sociale, con tanta disoccupazione, con i problemi di ogni giorno, e’ distante anni luce da questa politica e da questi politicanti. Lotte interne, poltrone, polpette, benefit e chi più ne ha più ne metta, sono il vivere quotidiano di queste persone che, per disperazione, si aggrappano all’unica Azienda che esiste a Ceglie: il MUNICIPIO.
    E’ uno scenario cui abbiamo già assistito. L’ultima volta è stato fatto fuori l’Assessore all’Ambiente perchè non raggiungeva gli obiettivi, per sostituirlo con un altro che, di fatto, ha peggiorato la situazione portando Ceglie ad essere quasi l’ultima in classifica dell’ARO di appartenenza in materia di raccolta differenziata.
    Ma queste sono quisquiglie di fronte alle accuse che Perrino ha fatto alla Giunta.
    -Ceglie poco illuminata
    -Ceglie poco pulita
    -Ceglie poco sicura
    -aggiungo, con videosorveglianza che non funziona
    -crisi delle attività produttive e quant’altro
    Orbene, lo stesso Perrino che ha chiuso un occhio, anzi due, sull’aumento delle tariffe cimiteriali, su quello dei ticket per le mense scolastiche, sul fatto che si prevede in bilancio un incasso di 300.00O euro per infrazioni al codice stradale, per la desertificazione del centro che verrà ancor di più inasprita con l’introduzione della ZTL, per un PUG che ancora manca di tavole e di piani di attuazioni, adesso se ne accorge che tutto va male?
    A pensar male non sta’ male come diceva Andreotti : e’ solo questione di POLTRONE e adesso assisteremo
    a chi verrà fatto fuori, a chi prenderà il suo posto, dopodiché tutto come prima infischiandosene di regole, di Anac, della Corte dei Conti, del Mef, ecc.

    Insomma, la barzelletta continua……al prossimo decreto sindacale.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...