Storie di PUG

Vorrei tanto sbagliarmi però nella IV seduta della Conferenza di Servizi la Regione è stata chiara a proposito del Contesto CR2 La Regione propone di procedere, per le aree destinate a ristorazione, ad uno studio di dettaglio con uno strumento urbanistico esecutivo, di iniziativa pubblica o privata, attraverso la definizione di comparti la cui dimensione minima deve essere pari a 24.000 mq. Ed il Comune in tale sede ha concordato!

La zona CR2″ è davvero molto ampia ed interessa il tratto più antropizzato della campagna cegliese partendo dal lato destro della strada che porta a Villa Castelli fino a raggiungere la via per Martina Franca. Nella planimetria sottostante è quella colorata in verdino.

Con 24000 2

Non possiamo ancora visionare e tavole e le NTA rivedute e corrette quindi… incrociamo le dita.