I barbieri cegliesi protestano

Il Direttore del sedicente “primo quotidiano digitale italiano” è stato impietoso nei confronti di questa categoria di lavoratori. Leggete un po’ qui…

ebbene, con questo grandissimo scoop da “premio Pulitzer” ha scoperto che la Gazzetta del Mezzogiorno è andata a ruba nei bar di Ceglie. Chissà che incassi stratosferici avranno fatto i baristi. Ignorati invece quegli sfigati di barbieri, incassi al lumicino proprio ora che arriva Natale. Purtroppo loro hanno incassato un pugno di mosche perchè sui loro tavolini possiamo trovare solo “Il Quotidiano” che si sta leccando le ferite perchè “ha subito un doloroso buco dal suo concorrente“.

 

8 pensieri riguardo “I barbieri cegliesi protestano”

  1. Perché poi si nasconde dietro quel profilo con il nome come un chewingum?
    Fa il giornalista superiore e quando sguazza nel pettegolezzo di paese usa i profili nascosti o fa scrivere ad Olivia.
    Che squallore.

    Mi piace

  2. Un consiglio alla giornalista…ehm…invece di fare da cassa di risonanza a questi ciucci e presuntuosi, si occupi dei disastri che stanno provocando alle famiglie cegliesi! Nemmeno una parola sugli espropri delle Montecchie?! I cittadini sanno che a causa del PUG la Regione HA OBBLIGATO il comune a dare corso alla sentenza della Cassazione che ha stabilito l’acquisizione al patrimonio comunale di tutte le aree della zona Montecchie e quindi espropriandole ai proprietari?! e sanno coloro che hanno costruito case e casette in quella zona che il condono pagato a suo tempo è nullo e quindi le abitazioni che con tanta fatica si sono costruite sono pure quelle passate in proprietà al comune?! Di questo scempio nessuno parla… VERGOGNATEVI E FATE PURE I MANIFESTI …DOPO 50 ANNI IL PUG… MA ANDATE A FARE IN *******!!

    Mi piace

  3. Solidarieta’ a Mino De Masi e al QUOTIDIANO TUTTO. A pensare che questo giornale aveva offerto al milanese una rubrica settimanale
    Milano-Puglia andata e ritorno. Suggerirei a tutta la redazione di fare una colletta, in modo tale che la prossima volta che viene in Puglia, gli regalate un biglietto di solo andata per Milano in modo che non possa tornare piu’ da noi. Tutta la Puglia e Ceglie in particolare dovrebbe essere interdetta a ***. In quanto alla giornalista, secondo me si e’ fatta solo strumentalizzare dalla perfida propaganda caroliana e ci ha rimesso in professionalita’

    Mi piace

  4. Davanti alle telecamere, a reti unificate, davanti a tanti vips e ai potenti del mondo, in frac e farfallino, salito sul palco della Scala, con sguardo mistico e in maniera evangelica, allargando le braccia, esclamo’ : LASCIATE CHE LE POLPETTE VENGANO A ME

    Mi piace

  5. Eppure da un professionista ci si dovrebbe aspettare pìu serieta e un minimo di etica professionale.Vedo invece che è abituato a buttare fango su colleghi di caratura nazionale è sufficiente quello che scrive giornalmente sulla sua pagina fb.
    Bene ha fatto a rispondergli il nostro concittadino De masi, e poi si può sapere caro “direttore” da che parte stai?

    Mi piace

  6. Ormai il polpettaro provoca solo ilarita’. Polpettaro, rilassati almeno per Natale. A Natale vanno di moda le pettole e non certo le polpette. Rimani nella tua triste Milano, Ceglie e i Cegliesi possono fare a meno della tua polpettara presenza

    Mi piace

  7. Ceglie… oramai nelle ore notturne è terra di nessuno…. continuano i furti e tanti danni…. molte strutture recuperate trulli o ville con piscine sono in vendita

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...