Totò e l’Onorevole

Mentre a Roma si discute, Sagunto è espugnata“. Sostituendo Sagunto con Ceglie Messapica possiamo dire che non solo siamo stati espugnati ma bensì che siamo stati distrutti!

Con tutta franchezza da questo misero pulpito posso dire ad alta voce che l’On. Nicola Ciracì in merito alla situazione politica cegliese non ne ha azzeccata una! Il disastro della candidatura del Milanese è sotto gli occhi di tutti però guardando la situazione con spirito campanilistico mi chiedo: perchè questa Amministrazione ed in particolare il Sindaco ha costantemente boicottato tutte le iniziative tendenti a dare forza alle istanze della nostra comunità ed a salvaguardare le nostre eccellenze (Conservatorio, San Raffaele, Med Cooking School?). Colpendo le iniziative dell’Onorevole hanno fatto del male non a lui bensì alla nostra città. Questo è un dato di fatto inoppugnabile! Ora siamo arrivati al capolinea ovvero: “muoia Sansone con tutti i Filistei“.

Dopo il 5 dicembre si aprono i giochi politici per questa città perchè il Sindaco non potrà più ricandidarsi e pertanto il suo eventuale futuro ruolo politico sarà collegato a qualche partito più o meno importante, più o meno presentabile. Intanto, vi consiglio di seguire l’Onorevole domani perchè non ha peli sulla lingua. Personalmente gli chiedo di fare parte di una consulta di cittadini liberi e pensanti che tenti di ricostruire tra le macerie di questa passata amministrazione.