12 pensieri riguardo “(+) Luci (-) polpette”

  1. il teatro si potrebbe intitolarlo a Giuseppe Verdi visto che si trova proprio in corrispondenza di corso verdi. si potrebbe aprire una discussione in merito.

    Mi piace

  2. Ottimo
    Ente preposto alla conservazione:
    Comune di Ceglie Messapica
    Notizie e contestualizzazione storica:
    Il 7 settembre 1928, il Consiglio Comunale di Ceglie Messapica deliberò la realizzazione del Monumento ai Caduti della Prima Guerra mondiale, costituito dalla statua bronzea della Vittoria alata e dal Trofeo, anch’esso in bronzo. La statua, originariamente, poggiava su un alto piedistallo che aveva lo scopo di “far spiccare il volo, con le sue ali spiegate al vento, la Libertà, simboleggiata da una figura femminile che, in punta di piedi e con le braccia alzate, tiene in mano una corona d’alloro. La statua, nell’atto di librarsi in volo, fa intravedere umani sembianze” e, nelle intenzioni dell’artista, questa figura doveva ”rappresentare la Patria, liberata dal nemico”.
    Il Monumento doveva rispondere “a sentimenti di amor patrio” e mantenere viva la memoria delle giovani vittime che avevano immolato la propria vita per la Patria.
    Fu voluto, oltre che dal Comune, anche e soprattutto dal Comitato di Madri e Spose di Caduti e Dispersi in Guerra e fu eretto grazie ai fondi raccolti dal Comitato e al contributo della Civica Amministrazione.
    I lavori furono affidati allo scultore leccese Raffaele Giurgola (1898 – 1970), mentre il basamento fu eseguito dai mastri muratori fratelli Cavallo. Venne inaugurato il 4 Novembre 1929.
    Successivamente, il 29 marzo 1965, il Consiglio Comunale, presieduto dal Sindaco Camillo Caliandro, deliberò la realizzazione di un nuovo e più moderno Monumento.
    Il progetto, opera dell’architetto Umberto Carloni (Tredozio 1930), fu realizzato dal Maestro Cosimo Gioia (1910 – 1999) e fu inaugurato il 4 novembre 1965.
    La statua della Vittoria alata venne traslocata nella Sala Consiliare, nel 1999 fu spostata in Largo Don Minzoni e il 4 novembre 2000 fu collocata nell’area verde antistante il Monumento realizzato nel 1965.
    Il 4 novembre 2003 fu collocata nella stessa area verde la lastra bronzea che ricorda i Caduti delle Due Guerre.

    Mi piace

  3. A Ceglie tutti lo aspettavano, ne avevano sentito parlare ma nessuno lo aveva visto e quando apparve nel suo candore, a tutti sembrò fosse arrivato il Messia ma Messi non arrivò e lui allora promise che sarebbe arrivato Maradona, ma non arrvò neppure lui. Tutti lo seguivano e nelle numerose cene erano così tanti i commensali che egli operò i primi miracoli. C’erano solo 5 pani e tre polpette e lui ne fece apparire una quantità così grande da sfamare tutti e ne rimasero tante. Promise più polpette per tutti ma non fu così perchè si vendette per trenta polpette e tutti capirono che non era il messia ma un allevatore di bufale.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...