Il Risveglio

Comunicato stampaRisvegli

Centro Risvegli di Ceglie Messapica, c’è finalmente il bando. Ciracì: «Vittoria di tutti, soprattutto mia e di Zullo»

 
La Giunta regionale ha, nei giorni scorsi, deliberato l’Autorizzazione alle procedure di evidenza pubblica per la gestione del presidio ospedaliero di riabilitazione di Ceglie Messapica e, dunque, la realizzazione del cosiddetto “Centro Risvegli” a Ceglie Messapica, con relativi piano occupazionale più tariffe per ricoveri e prestazioni (DGRP n. 1300/2017).
 
«Si tratta di una notizia positiva e importantissima – dichiara l’On. Nicola Ciracì (Direzione Italia) – dopo mesi e mesi d’interessamento e pressioni da parte del sottoscritto, del capogruppo di Direzione Italia nel Consiglio regionale Ignazio Zullo e dei consiglieri comunali cegliesi del gruppo “Liberi e forti; una nostra vittoria politica, insomma, ma principalmente una vittoria della provincia di Brindisi e di tutti che risarcisce i cittadini di tanta Sanità negata dal centrosinistra pugliese».
 
Un polo riabilitativo d’eccellenza, composto da quattro moduli e 45 posti, che finalmente, dopo anni e anni di attesa e promesse, risarcisce in particolare Ceglie Messapica della dismissione dell’ospedale civile.
 
«Che dire? Meglio tardi che mai – prosegue il deputato – sebbene siamo ancora agli albori del procedimento amministrativo, ma per come sembravano essersi messe le cose, questo è già un successo».
 
«Il nostro personale impegno, quello mio, quello di Zullo e quello dei consiglieri comunali cegliesi del gruppo “Liberi e forti” – precisa il parlamentare – non si fermerà certo qui: sin da subito concentreremo le nostre attenzioni affinché sia inserita una clausola sociale a tutela del personale specializzato e affinché l’iter amministrativo sia improntato alla trasparenza e aperto solo a chi sia in possesso dei requisiti di comprovata esperienza scientifica. Ci auguriamo e premeremo in questo senso – continua – a ché l’affidamento in gestione sia duraturo nel tempo e quindi potenzialmente in grado di calamitare l’interesse degli istituti riabilitativi di respiro europeo».
 
«L’aver centrato l’obiettivo del Centro Risvegli – commenta ancora Ciracì – dimostra che la buona politica conduce a ottimi risultati, nell’interesse generale, anche quando le proposte provengono dalle opposizioni e nonostante alcune pensanti assenze nella filiera delle intese istituzionali come, su tutte, quella del sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli, che si è dimostrato anche in quest’occasione inadeguato nell’affrontare i problemi reali e nel soddisfare le esigenze della sua stessa comunità»
 
«Ma ci sarà tempo e modo per parlare anche di questo – conclude – oggi ci godiamo la buona novella e pensiamo positivo perché è stato fatto un grande passo avanti».
 
Nelle prossime ore, Ciracì, Zullo e i consiglieri regionali di Direzione Italia chiederanno di incontrare Emiliano per avere rassicurazioni sull’iter e sui tempi dei diversi bandi, oltre che per chiedere l’applicazione al personale non del contratto RSA AIOP, ma quello “Sanità”. Solo a partire da questo aspetto si potrà creare un polo riabilitativo di altissimo profilo. 

12 pensieri riguardo “Il Risveglio”

  1. C’è chi si adopera per Tecomessapia, per i nostri ulivi, per l’immigrazione, per la sicurezza, per il nostro centro risvegli e c’è chi spende i nostri soldi e fa debiti per i concerti e i banchetti con l’omnipresente mangiapolpette saltodellaquaglia venuto dal nord.
    Due modi di intendere e fare politica.
    Fate voi.

    Mi piace

    1. Ciraci’ da punti a tutti è l’unico politico di livello superiore , il resto sono mediocri che stanno insieme per invidia più uno che è arrivato dal Nord per mangiarsi frase, biscotti cegliese e polpette senza fare nulla di nulla per Ceglie. Questa è la verità sacrosanta che brucia soprattutto a chi voleva fare ***

      Mi piace

  2. Il centro risvegli vuol dire 5milioni di euro per realizzarlo, 45 posti letto e una sessantina di assunzioni , va dato atto al nostro parlamentare cegliese che ha fatto il botto malgrado l’ammi istruzione comunale assente

    Mi piace

  3. Deputato Ciracì mentre lei pensa e lavora per il nostro territorio, il sindaco e l’alieno padano mangiapolpette si nutrono di feste e festini con i soldi dei cegliesi.
    Arriverà il conto e sarà tanto ma tanto salato!

    Mi piace

  4. Complimenti al nostro deputato che continua a fare cose concrete per il nostro paese mentre il sindaco pensa agli jazzbann spendendo i nostri soldi.
    Tra i due non c’è paragone vince il deputato 6 a zero

    Mi piace

    1. Ma il centro risveglio per caso non lo deve fare Emiliano e la giunta regionale di centronistra che ci azzecca Ciraci che si sta prendendo tutti i meriti.
      Chi applaude evidentemente non ha capito nulla o fa finta

      Mi piace

      1. Ahahhah
        Emiliano è quello che doveva far approvare il PUG a ceglie viste le forti conoscenze di qualche assessore che ride sempre e del ragioniere.
        Il ragioniere e tutta l’amministrazione sempre assenti e con bocca cucita per le richieste del centro risvegli, non volevano far torto al loro Emiliano, che non li considera proprio.
        D’altronde ora ci si sposta verso la lega, cosi li hanno fatti tutti….
        Forza Italia, NCD, PD, lega….
        Manca M5S ma vedrete che si faranno anche quello.
        Va dove c’è aria di vittoria…
        E il milanese mangiapolpette lo sa bene!

        Mi piace

        1. Piovani a 25 euro a Santa Cesarea e gratis a Ceglie e noi battiamo le mani e paghiamo le tasse, Un sindaco assente che dilapida il bilancio che non sa nulla del centro risvegli è bocciato!

          Mi piace

      2. Sai quanto gli frega a Emiliano di Ceglie…? Nulla vedersi bocciatura del Piano regolatore è che non ha mai mosso un dito per noi. Fortuna che c’era il nostro deputato a rompere le scatole a Pasqualo e e Ruscitti mentre il sindaco si mangia le nuscedd con perrino e si stanno spendendo tutti i soldi delle tasse dei cegliesi in feste e rinfreschi

        Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...