Dà nnà recchj’ tràs, ì ddà nàt’ ièss!

I “Liberi e forti” avvisano i “sottomessi e deboli“.

Liberi e forti

“Il gruppo Consiliare “Liberi e Forti” evidenzia la grande inadeguatezza della maggioranza che guida le sorti politiche, economiche e sociali del nostro paese. Senza convocare la commissione bilancio ed in assenza di un parere del collegio dei revisori dei conti, detto governo cittadino con grande irresponsabilità aggiunge all’ o.d.g. del consiglio comunale che si svolgerà giorno 24 c.m. la presa d’atto della delibera n. 104/2017 emessa dalla Corte dei Conti. Perché tanta fretta? Forse si teme che qualche consigliere di maggioranza incomincia a riflettere?”


AUDIZIONE PRESSO LA CORTE DEI CONTI : I SOLITI DENIGRATORI FANNO UN BUCO NELL’ACQUA. DA PARTE LORO SOLO CHIACCHIERE E MENZOGNE.

In data 30 giugno 2017, siamo stati convocati ufficialmente, nell’aula adunanze di Bari, dal Presidente della Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti in seguito agli innumerevoli esposti anonimi, nonché da alcune segnalazioni da parte del precedente organo dei Revisori dei Conti del Comune notoriamente pretestuose e strumentali.

Eravamo chiamati a rispondere ad oltre 30 osservazioni del magistrato istruttore di detta Corte dei Conti.

In seguito all’udienza alla quale ha preso parte il Sindaco, il Segretario generale e il responsabile dell’area Economico-finanziaria, la Sezione di Controllo ha adottato una deliberazione, datata 14 luglio 2017 e pervenutaci in data 18 luglio, che stiamo provvedendo a pubblicare sul sito istituzionale del Comune.

Da detta deliberazione si evince in maniera chiara ed inequivocabile una sola raccomandazione a porre in essere tutte quante le operazioni necessarie per incrementare la nostra capacità di riscossione finalizzata a ridurre l’anticipazione di tesoreria nel più breve tempo possibile, operazione ad oggi quasi completata.

Anticipazione di cassa che, come evidenziato in sede di audizione, l’Ente ha utilizzato solo al fine di anticipare circa 3.000.000 di euro di finanziamenti regionali e comunitari per opere già completate e rendicontate, per le quali si è in attesa del trasferimento di ulteriori 1.200.000 euro, oltre a circa 1.000.000 di euro di risorse dell’Ente per quote di cofinanziamento alle opere stesse.

Rispetto alla situazione catastrofica rappresentata dagli autori degli esposti e da alcuni consiglieri comunali di opposizione, ribadiamo, come già anticipato più volte in Consiglio Comunale, che questa Amministrazione Comunale ripianerà entro il 31 dicembre 2017 le esposizioni debitorie di cassa, meglio creerà un surplus di cassa.

È chiaro l’intendimento di voler denigrare e attaccare il Sindaco, l’Amministrazione Comunale e l’intera comunità per acredine e odi personali tanto da reiterare persino le denunce già fatte.

A chi, in maniera alquanto azzardata e scellerata, denuncia che questo Comune è in una situazione di default, anticipiamo che questa Amministrazione Comunale perseguirà tutte le strade atte a difendere l’immagine della stessa e dell’intera città.

L’Amministrazione Comunale

7 pensieri su “Dà nnà recchj’ tràs, ì ddà nàt’ ièss!”

  1. Se potete avvisate il consigliere comunale Gianfreda che la relazione letta in consiglio dal sindaco è un parere di parte redatto da un funzionario assunto dello stesso sindaco.il parere veritate lo produce un legale tra l’altro soggetto terzo. …forse il prezzemolo stavolta c’entra poco

    Mi piace

  2. Ma si può basare un bilancio sulle sanzioni stradali e sulla lotta all’evasione?
    E’ come quando Renzi ci fa sapere che i soldi per coprire le spese arriveranno dalla lotta all’evasione. Ma se non siete riusciti prima ad incassarli, perché dovreste riuscirci adesso?
    Ma si può ogni anno spendere decine e decine di migliaia di euro per far venire i cantanti big e non far pagare il pubblico? Perché a Ostuni (maestri del marketing territoriale) fanno arrivare i Big e fanno pagare il biglietto? Perché quei soldi non vengono spesi per offrire ulteriori servizi ai più deboli.
    E c’è chi si vanta di essere riuscito a portare il cantante tal dei tali a Ceglie. Non è che ci vuole molto, lo paghi, e viene.

    Mi piace

  3. Intanto il sito Brindisitime ci dice che a Mesagne c’è un afflusso turistico senza precedenti. con tanto di foto…. qui a Ceglie abbiamo un afflusso di furti che con il Passaparola di chi aveva scelto Ceglie per godersi un po di tranquillità sta svuotando Trulli campagne e attività lavorative …… falegnami….idraulici…..imbianchini….bar…pizzerie…supermercati…. ecc ecc ecc….. in altri comuni a giugno viene programmato il piano sicurezza…… qui non conviene farlo…..

    Mi piace

  4. Cmq qualcuno avvisi liberi e forti, quello tondo e quello che ***, seguaci di scoppellitti che la nota della procura si riferisce agli anni in cui loro amministravano con il ragioniere che non ragiona.

    Mi piace

    1. Vedi, Mario
      non possiamo occuparcene.
      Non dobbiamo occuparcene.
      Non vogliamo occuparcene.
      Perché: 1) finché svaligiano i vostri trulli noi stiamo tranquilli nelle nostre villazze;
      2) tutto sommato rubare agli ospiti é una occupazione che consente all’economia locale di continuare a girare a primere e concerti aggratis, non è che possiamo cassintegrare tutti con Alenia;
      3) la verità è che non ce ne strasbatte niente, tornatevene pure da dove siete venuti che qui noi abbiamo un medioevo da amministrare ed un borgo da annichilire.
      Comunque grazie per la segnalazione, a volte certe cose sfuggono, sai com’è.

      Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...