Cesare Fiorio non ha avuto nessun infarto!

L’incidente è avvenuto sulla provinciale Ceglie Messapica – San Michele Salentino all’imbocco della vicinale che porta alla contrada Natalicchio. Stava percorrendo il solito tragitto quotidiano che normalmente faceva con il suo amico M.A. Purtroppo oggi era da solo.  Lui indossava come sempre il casco ed ha sbattuto violentemente il volto che risulta tumefatto con la frattura di un dente. Le cause dell’incidente sono tutte da appurare, potrebbe essere caduto anche a causa di un risucchio causato dal passaggio di qualche camion. Purtroppo le sue condizioni sono critiche, lui ora è in coma ed alle 22,45 ci sarà un consulto tra i medici per il da farsi. Auguri di una rapida guarigione da tutta la tua Ceglie. P.S. I medici hanno detto che ha un fisico da quarantenne!

Cesare Fiorio colto da malore

Cesare Fiorio, cittadino onorario di Ceglie Messapica è stato colto da malore. Speriamo che sia qualcosa di passeggero.

Malore in bici per l’ex direttore sportivo della Ferrari: Fiorio ricoverato in codice rosso

(Dal Quotidiano.it) Per sapere altro clicca anche qui.  L’ex direttore sportivo della Ferrari Cesare Fiorio, di 78 anni,  ha avuto un malore ed è ora ricoverato all’ospedale Perrino di Brindisi. Il personaggio sportivo legato alla “rossa” di  Maranello  era in sella alla sua bicicletta nella campagna di Ceglie Messapica,  in provincia di Brindisi,  quando ha accusato un improvviso malore che lo ha fatto cadere pesantemente  a terra. E’ stato soccorso da alcuni passanti che hanno allertato la polizia municipale della cittadina brindisina,  sul posto, in contrada Natalicchio, è giunta un’ambulanza del 118 che senza perdere tempo ha trasportato Fiorio all’ospedale di Brindisi dove è stato ricoverato in codice rosso.

Da alcuni anni Cesare Fiorio si era trasferito in Puglia, nel “buen retiro” di Masseria Camarda, tra gli olivi di Ceglie Messapica, trasformata in un B&B. Venerdì scorso aveva partecipato alla presentazione dei campionati nazionali di ciclismo Elite e Under 23 che si terranno in giugno a Ceglie: in quella occasione aveva incontrato il Ct della Nazionale di ciclismo Davide Cassani confessandogli il piacere di pedalare per almeno 30 chilometri in sella ad una bici nella campagna della Valle d’Itria.