Una Ceglie da bere

“Ancora arresti per spaccio di droga, due a settimana.
Se sono così tanti gli spacciatori, quanti mai saranno i consumatori e tossici in questo paese di miserabili dove ognuno piange miseria alle porte dell’ufficio assistenza del comune?
E dove mai li pescano i soldi per gli stupefacenti, l’alcool, i macchinoni, i telefonini che sono sicuramente più “intelligenti” dei proprietari?
Ma che paese è mai questo dove nessuno riesce a mettere in fila due parole sensate epperó tutti sanno di Masterchef e amici e girano conciati e conciate come nei più scadenti videoclip?
Dove il massimo delle ambizioni é cucinare qualcosa di vagamente commestibile per alcuni straricchi di tendenza ed accettarne i complimenti come fossero oscar della pornogastronomia?
Tutto qui? Tutti a servizio? Basta così poco per rendervi felici?
Mediocri e viziosi; a questo si riassume la vostra vita inutile.”

Dall’area commenti del Diavoletto.

Un pensiero su “Una Ceglie da bere”

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...