Le montagne dell’Albania

Oggi pomeriggio da Ceglie Messapica si vedevano nitidamente le cime innevate dei monti dell’Albania distanti circa duecento chilometri in linea d’aria. E’ una particolare condizione atmosferica che si ripete quasi ogni anno verso la fine dell’inverno durante le giornate terse.


COMITATO CITTADINO DI SALVAGUARDIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO CITTA’ DI CEGLIE MESSAPICA (BR)

Comunicato stampa

Il Comitato cittadino ringrazia gli organizzatori della manifestazione di Ostuni, per l’invito ricevuto Sabato 4 Marzo ore 9,00 riguardante la chiusura del reparto di Cardiologia e Pediatria dell’ospedale civile.

L’attuale Piano di riordino ospedaliero modificato con la D.G.R. n. 265 del 8.3.2016 dev’essere approfondito in quanto la rimodulazione dei servizi utili sul territorio non sono stati assicurati equamente.

Inoltre, si critica la scelta fatta per costruire cinque nuovi ospedali in sostituzione dei presidi ospedalieri disattivati e abbandonati creando spazi inutili, tutta questa spesa sarebbe bastata a recuperare le strutture esistenti e impegnare la rimanenza nella nuova scienza tecnologica e personale sanitario.

Oltretutto, devo evidenziare anche la situazione anomala esistente del nostro PTA di Ceglie Messapica, dove da oltre cinque anni si attendono i servizi promessi dalla Regione Puglia, non assicurando al territorio i Livelli Essenziali di Assistenza.

Pertanto, questo Comitato partecipa alla manifestazione per difendere il diritto di assistenza sanitaria ai cittadini, poiché la Regione Puglia dimostra scelte sbagliate, eliminando servizi necessari a questo territorio di Ostuni, Ceglie Messapica, San Michele Salentino, Cisternino, Carovigno e Villa Castelli, senza adeguare l’offerta ospedaliera regionale al modello deciso dalla Legge Nazionale in modo appropriato e uguale per tutto il territorio della Puglia.

f.to Il Presidente del Comitato Cataldo Rodio