Diritto di replica

Oggi metto a disposizione di Tommaso Argentiero questo spazio (molto affollato in questi giorni). E’ stato chiamato in causa durante una pubblica assise, ha diritto di controbattere. Con l’occasione Tommaso potrebbe dirci a che punto è la relazione finale degli Ispettori e se è stata pubblicata sul sito istituzionale.

Risultati immagini per anticorruzione

Ieri sera mi sono dovuto armare di santa pazienza per vedere parte del Consiglio Comunale. E pensare che alle passate elezioni non mi sono candidato, tra le altre cose, proprio per evitare di continuare ad ascoltare le fesserie e inesattezze del consigliere Cesare Epifani. Con il consigliere Epifani, aldilà di qualche battuta di stampo interista, non parlo da quando lui era all’opposizione di Caroli e ne diceva e scriveva di tutti i colori. In merito all’accusa via etere nei miei confronti voglio solo precisare una cosa. Gli ispettori del MEF e il Comitato della Trasparenza e legalità che rappresento non hanno mai messo in discussione i titoli e la professionalità dell’ing Lopez. il rilievo evidenzia che è stato disatteso il principio della selezione pubblica, infatti per un incarico di responsabile di Attività Produttive, tra i requisiti richiesti, pena l’esclusione , veniva richiesta la laurea in ingegneria o architettura e l’abilitazione e l’iscrizione all’albo con esperienza di almeno cinque anni nelle pubbliche amministrazione in particolare sulla pianificazione del territorio (che ci azzecca ?). Gli ispettori sottolineano che l’ente si è privato di una figura esperta nel settore dell’aria attività produttive poichè i requisiti obbligatori richiesti non avevano attinenza con l’incarico. Altro fatto grave è che questa assunzione va attribuita ad una libera iniziativa del responsabile dell’are affari generali ed economici, dott. Guidotti, poiché questa assunzione non era prevista nella programmazione triennale del personale. inoltre ,e questo il Comitato Cittadino continua a sostenerlo, nel comune di Ceglie Messapica ci sono almeno 4 figure professionali che possono assumere quella responsabilità. A nostro parere il MEF è stato chiarissimo. Quella assunzione è da revocare immediatamente e non perché l’ing. Lopez non è un bravo professionista ma perchè non ci sono le condizioni e necessità amministrative per fare una ulteriore assunzione con incarico di fiducia del Sindaco. Tommaso Argentiero