I giorni dell’Orso

yoghi1

Quindi, la tradizione popolare Cegliese dice che da oggi l’Orso anzi… l’Urs’ è pronto a costruirsi la capanna, se il trentuno, l’uno e il due febbraio farà bel tempo ci saranno tutte le condizioni per andare in letargo. Secondo la tradizione seguiranno quindi quaranta giorni di freddo e neve.


AURORA BOREALE AL SUD?

Per motivi professionali monitorizzo costantemente il magnetismo presente in atmosfera. Mediamente a Ceglie varia dai 30 ai 50 nanoTesla ebbene, oggi l’intensità è aumentata di circa 10 volte. Qua sotto le misurazioni alle 13,58 e alle 20,19.


434   471

Equilibristi

E’ FINITA!

Possibile che non l’abbiano ancora capito?

bilico-1


COMUNICATO STAMPA di Angelo Gasparro per “LA BUSSOLA”
“Dal Consiglio Comunale di oggi  si è appresa una brutta verità, che al primo Gennaio 2017 il Comune di Ceglie Messapica non ha un solo euro in Cassa e l’anticipo chiesto lo scorso anno al tesoriere, per far fronte alle spese, sta costando ai Cittadini Cegliesi 49.000,00 euro di Interessi che stiamo pagando alla Banca …
Sarebbe il caso che si facesse luce sui conti di bilancio. La promessa fatta dal Sindaco e dalla Maggioranza che dal 2017 si sarebbero diminuite le Tasse, non viene mantenuta. Addirittura viene rinviata la decisione sulla TARI (TASSA RIFIUTI) in quanto il Piano Finanziario per il 2017 non può essere presentato in assenza della Relazione di fine anno della Cogeir (azienda che gestisce lo smaltimento dei rifiuti). 
Pertanto le nuove Tariffe per il pagamento della Tassa rifiuti non possono essere determinate. Voci di corridoio dicono che sarà aumentata di 130.000,00 euro con relativo aumento della Tassa rifiuti. Da una attenta analisi ci avviamo, fra qualche anno verso il dissesto finanziario…intanto aumenta il Debito di Bilancio. 
Continua la gestione scellerata dei Conti Pubblici e di sperpero di denaro Pubblico in Organizzazione di eventi in estate e Natale pensando che divertendosi i Cittadini non comprendo le difficoltà di Bilancio. Ed intanto le strade sono un disastro, disservizi impianto elettrico ogni giorno e il servizio di raccolta dei rifiuti pessimo con mancata raccolta durante la settimana mentre continua ad essere costosissimo. Vogliamo chiarezza sui conti”.

Il Comitato chiude!

Ceglie Messapica. Le relazioni degli Ispettori Ministeriali hanno dimostrato che quanto denunciato dal Comitato Cittadino per la Trasparenza e Legalità è maledettamente vero! E’ quindi giunto il momento di sciogliersi però, sarà uno scioglimento col botto perchè è in arrivo l’ultimo esposto, quello più sconvolgente! Restate collegati.

 

L’ultimo inverno.

Ceglie Messapica. Pensare di sopravvivere amministrativamente alle prescrizioni degli Ispettori Ministeriali è da folli. Qualsiasi persona di buon senso dovrebbe trarne le conclusioni per il bene di questa Comunità.


COMITATO CITTADINO DI SALVAGUARDIA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO CITTA’ DI CEGLIE MESSAPICA (BR)

DIFENDIAMO IL SITO DEL “CENTRO RISVEGLI” DELIBERATO NEL PRESIDIO TERRITORIALE AMBULATORIALE

Carissimi cittadini cegliesi, questo Comitato Cittadino intende evidenziare per l’ennesima volta alla cittadinanza che in data 23 c.m. alle ore 9,30 ha assistito personalmente alla seduta della III^ Commissione Consiliare Sanità della Regione Puglia: Ordine del Giorno audizione del Presidente della Giunta Regionale Dr. Michele Emiliano, nella sua qualità di Assessore alla Salute sull’argomento: “Linee ed indirizzi di politica sanitaria-Priorità”.
Considerato che la Regione Puglia è in netto ritardo per la definizione del Piano di riordino della rete ospedaliera che avrebbe dovuto concludere entro il 30.Giugno.2016, questo comitato invita ancora una volta tutta la politica locale ed in particolare l’Amministrazione Comunale a voler decidere una buona volta per sempre con i fatti e non con le chiacchiere a prendere azioni decisive, affinché faccia sentire la voce di questa popolazione che sino a questo momento è rimasta in silenzio totale, in quanto nessun politico si è mosso nei confronti della Regione Puglia e ASL per far realizzare completamente la Delibera ASL BR/1 n. 3136 Adozione progetto di riorganizzazione e riqualificazione dell’ex Stabilimento Ospedaliero di Ceglie Messapica, con la riapertura di tutti i servizi rimossi in quest’ultimo periodo e, la Delibera n. 3140 Progetto di attivazione della Struttura di Riabilitazione extra-ospedaliera Centro Risvegli nell’ex Stabilimento Ospedaliero, dopo l’avvenuta riconversione della struttura.
Il D.M. 70/2015 parla chiaramente di riequilibrio dei ruoli Ospedale-Territorio con riorganizzazione delle attività territoriali ed un aumento di posti letto per post-acuti con un adeguamento agli standard nazionali al fine di migliorare l’assistenza sanitaria.
Inoltre faccio presente che per quanto riguarda la seduta svolta alla Regione Puglia il 23 c.m., il Comitato ha voluto essere personalmente presente per ascoltare soprattutto gli interventi dei Consiglieri Regionale della III^ Commissione Sanità Cosimo Borraccino e Ignazio Zullo.
Il Consigliere Cosimo Borraccino nel suo intervento minuzioso ha palesemente fatto rilevare all’Assessore alla Sanità Dr. Michele Emiliano e alla medesima Commissione Sanità che il Centro Risvegli previsto per Ceglie Messapica dev’essere realizzato presso il Presidio Ospedaliero Pubblico e non nel privato, presentando addirittura al n. 12 una proposta emendativa, confermata oltretutto nel suo comunicato stampa n. 101 del 13.1.2017 e nel comunicato n. 270 del 23.1.2017, oltre ad aver anche puntualizzato la lotta che i comitati stanno realizzando nel difendere i cittadini.
Il Consigliere Ignazio Zullo ha ritenuto invece esporre nel suo discorso accurato dicendo che questo Piano di riordino ospedaliero è dannoso per la salute e per le casse della Regione, lamentando la mancata interazione con i Consiglieri Regionali, perché il piano non è soltanto della maggioranza.
A conclusione questo comitato cittadino continuerà a lottare affinché questi servizi vengano iniziati nel Presidio Territoriale Ambulatoriale cosi come deliberato e tutelare come ha sempre fatto da oltre quindici anni a questa parte, i diritti inviolabili di ogni cittadino riguardante la sanità.
Con ogni ossequi alla cittadinanza.
Ceglie Messapica lì 24.1.2017
Il Presidente del Comitato
Cataldo Rodio

Scuola di Gastronomia

Il Gruppo Consigliare “Liberi e forti” ha chiesto la documentazione relativa alla Scuola di Gastronomia (Med cooking school) di Ceglie Messapica. E’ stata consegnata?


“La terza edizione della “Corri a Ceglie” svoltasi Domenica 22-01-2017, ha avuto il giusto epilogo; bella ed avvincente gara svoltasi all’interno di un incantevole centro storico, in una soleggiata giornata invernale.
Alle ore 09.30 come previsto, gli oltre 400 partecipanti (420 gli iscritti) per un totale di 52 società, hanno dato vita ad una bella giornata di sport e solidarietà, correndo la prima tappa del circuito provinciale “Sulle vie di Brento 2017”.
Primo a tagliare il traguardo è stato Pietro Torroni della “Ostuni Runner’s” mentre Maddalena Carrino della “Team pianeta sport” di Massafra, è risultata essere prima delle donne.
Ad aggiudicarsi il 1° Trofeo ADMO, in collaborazione con ADMO Puglia, è stato il “tipizzato” Marco Leva.
Per finire il 3° trofeo Sant’Antonio Abate in Valle d’Itria, promosso dall’associazione “Amici del Borgo Antico” assegnato alla squadra più numerosa, la “Martina Franca Running”.
Il neo-presidente FIDAL Puglia, Giacomo Leone, ha constatato l’ottima riuscita della manifestazione, realizzata dall’Atletica Ceglie Messapica, “capitanata” da Giuseppe Oliva.
Grande merito per l’organizzazione va all’amministrazione comunale, che ha sostenuto l’iniziativa, all’associazione Amici del Borgo Antico che ha collaborato e fornito assistenza nel ristoro finale, alla Croce Rossa della sezione di Carovigno che ha garantito l’assistenza sanitaria, alla Polizia Municipale ed alle protezioni Civili di Ceglie Messapica e dei comuni limitrofi che hanno garantito il corretto svolgimento e la sicurezza del percorso.
Un ringraziamento particolare va al Consorzio di tutela del Biscotto Cegliese, già presidio “Slow Food” e ai forni che hanno offerto il ristoro finale, ovvero:Panificio “la Fornara” di Giovanni Convertino, Forno San Lorenzo e Forno Allegrini che sin dalla prima edizione hanno sposato il progetto.
Un doveroso grazie alle numerose aziende che, in varia misura, hanno contribuito e reso possibile la realizzazione della manifestazione.
Infine un grazie ai membri di varie associazioni che hanno dato una sul percorso: Team Puglia Byke, GSC, Bicilona, Creattivamente ed altre.
L’Atletica Ceglie Messapica ringrazia gli atleti ed il numeroso pubblico, e rinnova l’appuntamento per il prossimo anno”.