Scuola d’inglese

Ieri pomeriggio si è tenuto un “Thea party” per gli alunni di due classi della Scuola Primaria “Giovanni Bosco”. Un’occasione gioiosa e stimolante per i ragazzi condivisa con la docente madrelingua Philis, le docenti Rosalba Monaco e Franca Chiarelli nonché con il Direttore dell’Oxford College Pietro Mita e l’intero suo staff. Un’iniziativa fuori dal contesto scolastico finalizzata alla conoscenza della lingua inglese.

4 pensieri su “Scuola d’inglese”

  1. Visto che trattasi d’inglese, forse sarebbe opportuno chiarire: “Thea Party”?
    O forse: “Tea Party”?
    Ed in che senso? Il Tea Party é una formazione lobbista statunitense, conservatrice, reazionaria ed antistatalista, riprendendo l’episodio di Boston che diede il via alla guerra d’indipendenza contro l’Inghilterra.
    Ovviamente si è trattato di un “ricevimento con degustazione di the” per bambini interessati alla lingua inglese e per questo è necessaria precisione, oltre che dissociazione da idee e percorsi politico-economici affatto condivisibili.
    Per inciso: non credo possibile apprendere una lingua senza conoscere la storia del paese che la parla, ciò vale particolarmente per l’italiano che ormai viene biascicato senza che se ne capisca il senso.

    Mi piace

  2. Sul palazzo della ideologicamente di sinistra il punto luce non lo misero, poverina le avrebbero fatto il buchetto. E così un tratto di strada è rimasto al buio.
    Diavoletto fatti un giro lungo quella strada e vedrai che manca un lampione al muro.

    Mi piace

  3. CARI PIETRO E PIETRO
    Mi rivolgo al prof. Pietro Federico e al consigliere Pietro Mita per chiedere loro di collaborare non solo per fini culturali come stanno facendo in questo caso della scuola d’inglese, ma anche per costruire un progetto politico e culturale alternativo al grigiore imperante e liberare la nostra Ceglie . Quei bambini e quelle bambine sono in primis cittadini che erediteranno Ceglie. Già, ma quale Ceglie?
    Una Ceglie le cui casse del comune sono piene oppure vuote, più vuote del vuoto cosmico ? Una Ceglie che in questi
    due anni ha preso finanziamenti regionali per il castello e il laboratorio urbano oppure che li ha persi per negligenza e manifesta incapacità politica e amministrativa?
    Una Ceglie il cui bilancio comunale resta in piedi grazie all’oculatezza dei nostri amministratori oppure ormai solo grazie alle multe e alle tasse sulla monnezza aumentate per tre anni di seguito? Aumento di tasse a cui è seguito un servizio migliore?
    Quei bambini erediteranno una Ceglie in cui il lavoro sia un diritto e un dovere oppure una Città in cui il lavoro è solo un favore e un ricatto?
    Quei giovani nostri concittadini erediteranno una Ceglie con la zona industriale e le periferie curate, attrezzate di ogni servizio e vivibili oppure abbandonate?
    E sempre quei bambini erediteranno una Città con un impianto di video sorveglianza funzionante oppure spento e quindi una Città più sicura oppure terra di nessuno?
    Quei bambini erediteranno una Città con un impianto di pubblica illuminazione ben fatto oppure con un impianto che in due anni ha avuto più blakout di tutti quelli che ci sono stati negli ultimi 20 anni?
    Insomma, quei bambini erediteranno una Città oppure un paese sempre più vecchio, sempre più incattivito, sempre più isolato.
    Cari Pietro e Pietro datevi da fare, chiamate a raccolta le energie migliori di Ceglie. Sono certo che in tanti risponderanno e quei bambini un giorno vi saranno grati.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...