A’ livella!

A me ha molto colpito il Santo Rosario tra le mani giunte del Dott. Giovanni Ciracì. Durante la veglia funebre abbiamo appreso della sua fede e (da laureato in filosofia qual era) della condivisione delle riflessioni sul senso della morte di Papa Benedetto XVI.


Angelo Gasparro è (giustamente) indignato e su facebook. Ecco cosa scrive …

“A cerimonia funebre conclusa, sento il dovere di denunciare un fatto molto grave. Metto da parte Nicola Ciracì, che pure è Onorevole anche e sopratutto della nostra Ceglie, due volte Presidente del Consiglio Comunale, molte volte Cosigliere Comunale. Ma il Dott. Giovanni Ciracì è stato Vice Sindaco della nostra Ceglie nonché Consigliere Comunale. Non mi sarei aspettato il Gonfalone ma almeno un manifesto funebre di riconoscenza per un uomo che ha fatto la storia del nostro Paese. Una semplice considerazione…VERGOGNA!!!”