E’ arrivato Natale!

Emiliano ha riordinato oggi il sistema ospedaliero pugliese. Com’è andata a Ceglie?

Brindisi Perrino: + 87 posti letto, con l’attivazione di: Gastroenterologia (+10), Pneumologia (+ 20 ), Lungodegenti (+ 20)” e  raddoppio della medicina generale da 28 a 60 posti letto, chirurgia generale più 7 posti, cardiologiapiù 3 posti,  grandi Ustionati più 2 posti; neonatologia più 4 posti dell’ostetricia e ginecologia più 4 posti; terapia intensiva neonatale  con più 2 e Unità coronarica più 4 posti.

Francavilla Fontana + 46 posti letto: attivazione di: “Neonatologia 6 posti, Oncologia 12 posti, Psichiatria 16  e Terapia intensiva con 8. Inoltre: medicina generale + 8 posti, ostetricia e ginecologia + 8  otto posti).

Ostuni + 22 posti letto: attivazione di: Pneumologia con 20 posti e  Lungodegenti con  20 posti. Inoltre, medicina generale + 8 posti.

riconversione degli ospedali di Fasano, San Pietro Vernotico e Mesagne.


 

Comunque, alle ultime elezioni Emiliano ha ottenuto a Ceglie Messapica il peggior risultato a livello regionale. Meditate gente, meditate.

Grande Matteo!

Ormai questo referendum è per il

SI o il NO a Renzi

Il Presidente del Consiglio è accusato di ogni nefandezza anche di avere fatto sparire 50 milioni destinati ai bambini vittime dell’ILVA. La realtà è ben diversa.

Il presidente del Consiglio in diretta su Facebook per #Matteorisponde ha annunciato l’arrivo dei fondi dopo l’accordo di negoziazione per i risarcimenti. E ha accusato, di nuovo, il presidente della Commissione Bilancio di essere responsabile della scomparsa dalla finanziaria dei 50 milioni per la salute dei bambini (fonte).