E il tipo strano, quello che ha venduto per tremilalire sua madre a un nano!

Ceglie Messapica, via San Rocco: ecco com’era IL MONUMENTO.

Da Ceglie Storia

OGGI E’ LA GIORNATA DEDICATA A QUANTI HANNO PERSO LA VITA IN TUTTE LE GUERRE.
UN RICORDO AI MILITARI CEGLIESI CHE NELLA PRIMA E SCONDA GUERRA MONDIALE HANNO SACRIFICATO LA GIOVANE VITA PER LA PATRIA.
ONORIAMOLI A 100 ANNI DALLA PRIMA GUERRA MONDIALE
RAMMENTO ALLE AUTORITA’ COMPETENTI LE LEGGI NAZIONALI, I RICHIAMI DELLA PREFETTURA E LE PARTICOLARI RACCOMANDAZIONI DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA RIGUARDANTE I MONUMENTI AI CADUTI ITALIANI CHE COSI’ RECITANO:”SUL SAGRATO E NELL’AREA CHE DELIMITA IL MONUMENTO AI CADUTI E’ SEVERAMENTE VIETATO SVOLGERE MANIFESTAZIONI NON CONSONI AL LUOGO SACRO CHE RICORDA I CADUTI IN GUERRA”.
UN POPOLO CHE SI DICE CIVILE NON PUO’ E NON DEVE BIVACCARE,GIOCARE A CARTE, BRINDARE, PEGGIO PORTARE I CANI A SPORCARE, FARE I PROPRI BISOGNI FISIOLOGICI IN QUESTO LUOGO SACRO. F.to: Michele Ciracì.


Caro Michele, se fosse solo questo. I maledetti vecchiacci che non hanno mai lavorato in vita loro nei pressi di quel luogo di mattina s’incontrano e contrattano le prestazioni sessuali. Poi si siedono sotto il monumento raccontandosi le loro gesta e il costo che varia da 5 a 20 euro.

 

 

5 pensieri su “E il tipo strano, quello che ha venduto per tremilalire sua madre a un nano!”

  1. Ma del consiglio comunale non ne parla nessuno?
    Il nulla…. ne’ la prima opposizione, ne’ la nuova opposizione, ne’ la vecchia opposizione
    Che vergogna.

    Mi piace

  2. Nike.
    Si chiama Nike la donna alata raffigurata nel bronzo.
    Nike, Vittoria in greco, si dice proprio Nike e non sono scarpe americane
    Ne sono innamorato sin da bambino di quel bronzo e sono stato felice quando fu corredato dal libro di ferro con i nomi dei caduti dopo che fu riportato al suo posto seguentemente all’esilio in Largo Don Minzoni dove si tentò di farlo passare come esempio deleterio di guerre e morte da noti travisatori di fatti storici.
    Lei è Nike, la Vittoria, il simulacro dell’Unitá della Nazione, degli Italiani.
    Di quelli che espongono le bandiere in occasione delle partite di calcio? Italiani?
    Abbiate rispetto, ricordate, informatevi se potete ma non dimenticate chi è e cosa rappresenta Nike.

    Mi piace

  3. Questa e’ la Ceglie che stiamo costruendo e sembra anche che nessuno ci faccia piu’ caso, tanto ormai, chi se ne frega? Abbiamo un Assessorato ai Servizi Sociali? E’ a conoscenza di cio’ che, nel quotidiano, avviene con i vecchietti vicino al Monumento?? Ma e’ cosi’, chi se ne frega. Non voglio collegare questo a cio’ che e’ successo a quella povera ragazza rumena, assolutamente. Ma questo succede a Ceglie, ma chi se ne frega? Oggi 4 novembre, parata con banda, fascia tricolore, il Piave, inno nazionale, giro per il paese, trombe e flauti che squillano, vie e piazze deserte, ma chi se ne frega? Tanto e’ una formalita’, dobbiamo farlo, siamo le istituzioni, ci devono vedere, dobbiamo apparire. Il resto? E’ solo noia. Ma chi se ne frega? Dobbiamo quantomeno far finta di partecipare, di sentire l’orgoglio nazionale, di essere partecipi e commossi e quindi emozionati con i familiari di quei poveri ragazzi mandati allo sbaraglio nella prima guerra mondiale. Ma ce frega qualcosa? Dobbiamo finire il mandato, il Segretario ci ha detto che oggi ci tocca far questo, e’ una specie di galateo. Ma ce ne frega qualcosa? E a voi che avete avuto la pazienza di leggermi, a voi, ve ne frega qualcosa di questi signori?
    come pseudo, mi piacerebbe firmarmi
    Ghino di tacco

    ma non pensate a Craxi

    pensate a dargli di punta, di tacco
    siamo a Ceglie
    paese d’arte, di gastronomia
    di tasse, di autovelox
    e che piu’?
    ma che ce’ frega ma che c’emporta

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...