La repubblica delle banane!

QUESTO E’ IL LIVELLO DELLA DEMOCRAZIA IN ITALIA!

Il comandante dei Ros che indagava sui potenti e ha fatto condannare Verdini trasferito e messo a fare l’insegnante

Ha indagato sulla cricca del G8, ha combattuto le mafie. Ma i vertici dell’Arma ora hanno scelto per lui una soluzione non operativa. Leggi qui.

Il colonnello Domenico Strada

 

12 pensieri su “La repubblica delle banane!”

  1. La determina per la costituzione degli uffici elettorali del prossimo refendum del 04 dicembre 2016 è intitolata:
    “REFERENDUM POPOLARE DEL 17 APRILE 2016 .
    COSTITUZIONE UFFICI ELETTORALI. AUTORIZZAZIONE A PRESTARE LAVORO STRAORDINARIO AI DIPENDENTI FACENTI PARTE”.
    Certo che con il copia incolla proprio non ce la fanno.

    Mi piace

    1. Perché non conosci i “dipendenti facenti parte”, altrimenti non avresti motivo di stupirti ancora.
      Già che ci sei dai un’occhiata ai denari che prendono, di sicuro più di trenta.
      Un bacio a tutti.
      Giuda

      Mi piace

    1. Immoralità? No, immortalità.
      Cosa é l’immortalità? Il ricordo che si lascia, questa é l’immortalità: Achille, Cesare, Alessandro, loro sono gli immortali, noi tutti li ricordiamo.
      Impedire a qualcuno di adempiere al proprio compito (destino?) é negargli l’immortalità, la sua personale storia, il suo ricordo.
      Damnatio memoriae la chiamavano i Romani, che avevano già capito tutto.

      Mi piace

  2. L’ennesima umiliazione per chi è sempre stato un Servitore dello Stato.
    Stato che ormai è occupato “manu militari” da delinquenti, bari e bugiardi; l’oligarchia dei peggiori, degli affamati di soldi, potere e puttane.
    Gliela hanno fatta grossa a Domenico: l’hanno mandato nella stessa scuola che é corpo del reato di corruzione di quelli che ha investigato; perché fosse chiaro come stanno le cose, “promoveatur ut removeatur”.
    E tutti voi avete capito come stanno le cose? Vi è chiaro quale è la ricompensa per chi fa il proprio dovere? Comprendete ora l’essenza del “potere” di questi democratici rappresentanti del popolo, quelli che insozzano gli scranni parlamentari solo essendo presenti in aula?
    Sarebbe ora di passare al taglio delle teste che tanto in galera non ci andranno, sono loro che le costruiscono, le galere.
    Inutili consultazioni elettorali ce ne saranno ancora e vi faranno credere qualunque cosa, loro saranno ancora lì e dopo ci saranno i loro figli, nipoti e sodali, allo stesso modo dei dirigenti delle grandi imprese statali, loro complici, sempre gli stessi incompetenti incaricati di farle fallire e poi “privatizzare” ovvero venderle a saldo a qualche loro amichetto estero.
    Questa é diventata l’Italia: un paese da svaligiare e guai a chi si mette di traverso. Chi? Dalla Chiesa? Ambrosoli? Chi altri? E allora? Caduti per servire lo Stato? Quale Stato?
    Scusaci, Domenico, perdonaci perché in fondo è solo colpa nostra se lasciamo al loro posto quelli che ti hanno umiliato, é colpa nostra se saranno ancora lì.
    Grazie di tutto, Domenico.

    Mi piace

    1. L’anonimo delle 18 e 24 del 16 scorso si assuma la responsabilità di quello che scrive. A mio modesto avviso molto grave. Non fidiamoci delle congetture giornalistiche, spesso impiantate per vendere. Io non credo che al colonnello Domenico Strada, nostro illustre compaesano e amico, i suoi vertici gli abbiano voluto “tagliare le ali”. 14 anni nella stessa destinazione, ad ogni militare, sembra essere un giusto periodo. L’avvicendamento, credo, era più che maturato. Aver scelto per Strada la stessa città (Firenze) non mi sembra possa rappresentare una punizione. Il colonnello, ne sono sicuro, ha fatto bene al ROS, farà meglio alla Scuola marescialli. Un invito a guardare sempre il lato buono delle cose. Onore al merito.
      D. L.

      Mi piace

      1. Si bravo.
        Continua a guardare il lato “buono” delle cose.
        Continua pure a non vedere le coincidenze e manco le probabili utilità particolari di taluni accadimenti.
        Pensa inoltre a come sarà contento il Colonnello rimosso nel pieno della sua attività investigativa per essere destinato ad insegnare a volare ai pinguini.
        Da operativo a impiegato.
        Certo che é “grave” dubitare delle azioni delle superiori autorità in cui pare tu confidi molto.
        Io ne dubito e per questo resto anonimo, tu invece che ti firmi non hai niente da temere perché sei “conforme”, non vuoi vedere e compi atto di fede.
        Spera, la speranza non costa niente ed è consolante.
        Come se in tutti questi anni non fosse successo niente.

        Mi piace

        1. Dubiti perché attribuisci agli altri quanto faresti tu stesso. Se tutti i tuoi ragionamenti seguono la logica esposta c’è da mettersi le mani nei capelli. Non ti rendi conto che Belpietro è un belligerante della guerra scatenatasi nel centrodestra.

          Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...