La campagna Cegliese vista dal progettista del PUG

No, non c’è stato l’abusivismo selvaggio negli ultimi cinquant’anni attorno all’abitato. No, non sono previsti interventi di zonizzazione e recupero del patrimonio degradato. Tutto deve restare incontaminato e intoccabile nei secoli dei secoli. NON SARA’ POSSIBILE TOCCARE NEMMENO UNA PIETRA TUTT’INTORNO! Ogni popolo ha il PUG che si merita e a quanto sembra noi esportatori di mozzarelle questo PUG ce lo meritiamo davvero.

ceglie-pug