Più opere di bene e meno multe!

Abbattiamo (metaforicamente) gli autovelox nati per fare cassa! Lo hanno fatto a Francavilla Fontana e a Fasano. Facciamolo anche noi! Con l’ordinanza n. 50 del 16 luglio a Ceglie Menescappo hanno deciso di derogare alle disposizioni del Codice della Strada e multarci 24 ore su 24!

 

6 pensieri su “Più opere di bene e meno multe!”

  1. L’ordinanza con la quale si è procrastinato h24 il funzionamento dei due impianti semaforici “iintelligenti” ubicati su via Francavilla e su via don Rocco Gallone, si basa su barcollanti quanto poco probabili finalità filantropiche quali la sicurezza stradale e la salvaguardia dei numerosi pedoni che attraversano via don Rocco Gallone, anche di notte, diretti a visitare il sito foggia vetere. Questo è quanto è scritto nell’ordinanza e noi vogliamo far finta di credere. Ma se così fosse, ci chiediamo: “come mai non si è provveduto a proteggere i pedoni che attraversano con apposita segnaletica verticale ed orizzontale e non si è dotato tale attraversamento di semaforo pedonale a chiamata?”. La verità appare in tutta la sua chiarezza e cioè : Poco importa della sicurezza stradale e di quella dei pedoni (si arrangino). Le macchinette mangiasoldi sono state installate con il solo ed unico scopo di far cassa!!!!

    Mi piace

  2. Prima di pensare all’autovelox facessero rispettare i divieti di sosta a Ceglie. Ormai le strade sono diventate, in alcune zone, di esclusivo uso personale con relativa occupazione del suolo pubblico e parcheggio giorno e notte persino sui marciapiedi. E’ anche inutile telefonare ai vigili che non intervengono mai. Chissà cosa avranno di urgente da fare. Spero che il Sindaco provveda e vedrà quanti incassi si farebbero in breve tempo e sarebbe ossigeno per le casse del comune!

    Mi piace

  3. Sig. Biondi
    Non ero a conoscenza dell’iniziativa del dr. Cinieri intesa a dotare il Reparto Oncologia di Brindisi di uno strumento atto a non far perdere i capelli ai pazienti in trattamento chemioterapico: L’argomento mi interessa moltissimo in quanto in famiglia ho avuto dei casi del genere. n considerazione di cio’ ti prego, ove fosse possibile, di metterci a disposizione il nr. del contocorrente intestato al Reparto per mettermi nella condizione, nel mio piccolo, di fare una donazione. Grazie

    Mi piace

  4. Oramai la loro unica preoccupazione è togliere gli ultimi soldi dalle tasche dei cittadini per poter evitare il dissesto e continuare la cluentela

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...