POVERA CEGLIE!

Ma in quali mani siamo finiti?

Ci rendiamo conto? E’ passata una giornata intera dall’ultimo attacco sferrato a un rappresentante delle istituzioni che fortunatamente non ha prodotto serie conseguenze alle famiglie rimaste intrappolate nel rogo e cos’è successo? NULLA! Ma possibile che a Ceglie non esistono associazioni, partiti, movimenti, gruppi di persone che vogliono mobiulitarsi ed esprimere pubblicamente solidarietà alle vittime e rabbia per questo clima che ci porta a gemellarci con Scampìa? E il Sindaco, che tra l’altro è il responsabile della Pubblica Sicurezza dov’è in queste ore tragiche? Tra l’altro è stato colpito un suo parente stretto. E quello lì che smuove una pattuglia di avvocati per farmi smentire youtube in merito al suo flop di visite che fine ha fatto? E quell’altro in tenuta adamantina che grida su FB: ONESTA’!, ONESTA’! ONESTA’! dov’è ora?

6 pensieri su “POVERA CEGLIE!”

  1. Domenico ti invito ad andare sul sito istituzionale del Comune di Corleone e fare un confronto con il sito del Comune di Ceglie Messapica. Poiché un consigliere comunale di maggioranza ha detto in suo post:”non siamo a Corleone”…..Ma il confronto ci conviene?
    Il Comune di Corleone assicura un ottimo accesso agli atti pubblici con l’accesso civico, aderisce a istituti nazionali per la lotta alla corruzione.
    Dai diavoletto fai un salto sul sito del Comune di Corleone e poi fai un bel post con le considerazioni dovute.
    Così ci divertiamo.

    Mi piace

  2. Rassegnatevi, rassegnamoci, la nostra Ceglie, con questo Sindaco, con questa Amministrazione, e’ destinata a diventare un villaggio. Ormai i giovani ci lasciano tutti e fra poco cominceranno anche gli anziani ad emigrare

    Mi piace

  3. Consentimi di dissentire sulla tua richiesta di mobilitazioni da parte di associazioni, partiti
    … e altro.
    Questi hanno già dato e sono rimasti sempre isolati. Vedi come viene trattato il comitato.
    Anche tu sei stato protagonista in queste mobilitazioni.
    Oggi gli unici che si devono muovere sono il sindaco e gli amministratori. Basta con questa storia che va tutto bene e a nascondere tutto sotto il tappeto.
    Ci sono molte cose non chiare alle quali il sindaco è tenuto a dare una risposta.
    Su chi si preoccupa delle visualizzazioni della propria intervista e la soluzione è la mediazione sociale stendiamo un velo pietoso.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...