L’Onorevole s’incatena.

Qualcuno non vedeva l’ora di vedere l’On. Nicola Ciracì incatenato! Spiegategli che è una boutade.

Perry

Con l’occasione vi consiglio di rivedervi la conferenza stampa dell’Onorevole relativamente alla situazione tragica amministrativa cegliese. NESSUNO HA AVUTO IL CORAGGIO DI CONTROBATTERE!

Restate in contatto, parleremo delle future assunzioni a Ceglie Messapica.

A’ Xylella angàp’ à tinìti!*

*Lo striscione è stato tradotto in Cegliese.

L’On. Nicola Ciracì minaccia d’incatenarsi a un albero: «Il Governo Renzi se ne frega dei nostri ulivi e del nostro olio: come se non bastasse la Xylella». Un appello ai sindaci del Brindisino

«Il Governo se ne infischia delle nostre produzioni tipiche, mortifica e svende la nostra agricoltura, come se non bastasse già la Xylella: continuerò a combattere questa battaglia, anche a costo d’incatenarmi a un albero d’ulivo».

È quanto dichiara l’onorevole Nicola Ciracì (CoR) all’indomani del respingimento, da parte della Camera, di tutti gli emendamenti presentati alla Legge delega europea riguardo il comparto olivicolo.

«L’atteggiamento sconsiderato di Renzi e del suo Pd di bocciare tutte le proposte di modifica – commenta Ciracì – danneggia inesorabilmente l’intero comparo olivicolo, compromettendo la redditività del settore ma, soprattutto, la qualità e la salubrità del prodotto a totale discapito del consumatore». Continua a leggere A’ Xylella angàp’ à tinìti!*

La città della luce

E non pensare sempre ai “Mi piace” di Librofaccia. Che ne diresti di dedicare due minuti alla Madonna della Grotta? Insieme a un manipolo di esaltati (nel senso buono) stiamo sostenendo su I LUOGHI DEL CUORE del FAI la battaglia finale per riuscire a sensibilizzare l’opinione pubblica nazionale. Questo Santuario medievale versa in uno stato di abbandono e di degrado inaudito! Clicca qui per votare. Siamo ai primi posti in Italia.

BASTARDI!

PORCI!

VANDALI!

Ceglie Messapica. Le telecamere li hanno beccati in flagranza di reato. Vedremo come andrà a finire e se ci sarà un processo per direttissima.