E sono tre!

Il Consigliere Comunale di Ceglie Messapica Angelo Perrino, nonchè giornalista è stato il promotore della richiesta di convocazione di un Consiglio Comunale straordinario per imbavagliare i blog. Tentativo miseramente fallito!

Il Consigliere Comunale di Ceglie Messapica Angelo Perrino, nonchè giornalista non ha pofferito parola alcuna in difesa delle giornaliste attaccate verbalmente dal Sindaco durante la conferenza stampa che lui (si, proprio lui) teneva insieme al Sindaco.

Angelo

Il Consigliere Comunale di Ceglie Messapica Angelo Perrino, nonchè giornalista a quanto sembra ha denunciato Angelo Gasparro.

Bussola

Il Consigliere Comunale di Ceglie Messapica Angelo Perrino, nonchè giornalista, fa paura a noi poveri dilettanti della comunicazione pertanto, personalmente chiedo l’immunità parlamentare e riporto pedissequamente le dichiarazioni rilasciate sul suo conto dall‘On. Nicola Ciracì durante la sua ultima conferenza stampa.

“Mi hanno detto: devi dire qualcosa a Perrino. Vi devo dire la verità: non so cosa dirgli. Cioè, io NON HO PAROLE! Prima di tutto mi hanno insegnato che devi avere rispetto per le persone con i capelli bianchi perchè probabilmente stanno vivendo una fase della loro vita e mi dispiace. Ditemi voi che critica si può fare a un uomo che non sa di cosa si sta parlando!   Sta da un anno in Consiglio Comunale, NON HA PRODOTTO UN’INTERROGAZIONE, UNA MOZIONE, UN’INTERPELLANZA! Ma voi lo avete visto mai parlare di un problema di Ceglie Messapica? Cioè viene a Ceglie per parlare di me che sono l’unico che è andato a Milano. Non lo conoscevate nemmeno voi tranne pochissimi amici di cui non ce n’è uno che lo abbia votato e lì m’è venuto un dubbio, pochissimi amici d’infanzia. Lo abbiamo presentato alla gente, offerto cene, lo abbiamo trattato con i guanti. Disse,: – Devo venire a Ceglie per sedare gli animi-. SE FOSSI VENUTO PER FARE LA GUERRA ALLORA CHE DOVEVI FARE?  Lui ha detto che non vuole venire a Ceglie per fare il classico Milanese. Siamo d’accordo: STAI A MILANO, guarda. Se devi venire a fare quello che stai facendo, ti prego non venire più perchè la cittànon ha bisogno di quello che stai facendo, seminando odi, vendette perchè lui non è nemmeno protagonista. Non ha nemmeno la capacità di analizzare i fatti storici perchè non conosce le persone. Doveva far venire FRANCO ROSSI, diciamo che MARADONA ANCORA LO STIAMO ASPETTANDO! Chi glielo fa fare? Ad una certa età doveva essere l’esempio per gli altri e questo è l’esempio? Dice: – Io che sono giornalista, che conosco…- Ma cosa? DI COSA STAI PARLANDO? Si rimane esterrefatti per la mancanza di rispetto per la città. Dice: – Non mi hanno votato, come si sono permessi?- Sei andato a un’elezione, c’è chi vince e c’è chi perde. HAI PERSO! Non sei stato credibile. In Consiglio Comunale non hai presentato una iniziativa.

UNICA COSA CHE HAI FATTO: UNA QUERELA!”

Firmato: On. Nicola Ciracì.