I 15 Comadamenti

“Saluti da Milano,con Ceglie nel cuore, settimana molto intensa, stiamo cambiando la storia politica locale” firmato Angelo Maria Perrino.

15 comandamenti

E a noi poveri Cegliesi provincialotti e abbonati, che non capiamo un c*…o ecco cosa ci rivela per mezzo di Democrazia Cegliese.

  1. Riduzione progressiva della tassazione locale da conseguire gradualmente nel corso del quadriennio 2016-2020 attraverso un’attenta revisione della spesa ed eliminazione di sprechi e attraverso un’azione di contrasto alla pluriennale evasione fiscale con recupero di gettito.
  1. Piano di incentivi fiscali e detassazioni con specifica azione volta alla creazione di nuove imprese (start up), in particolaregiovanili e femminili e all’attrazione di nuovi investimenti e capitali di rischio.
  1. Costituzione di un team pubblico/privato per lo studio ed il varo di progetti capaci di intercettare finanziamenti europei e di inserire e formare giovani per tale scopo.
  1. Riorganizzazione della squadra comunale allo scopo di conseguire al massimo grado responsabilità, tracciabilità dei processi, trasparenza gestionale, managerialità, efficienza,produttività all’insegna della massima collegialità e del coinvolgimento diffuso.
  1. Piano strategico di comunicazione istituzionale con attivazione di una Direzione comunicazione e ufficio stampa con l’ obiettivo di incrementare la notorietà’ la visibilità’ dell’azione di governo e determinare importanti ricadute anche dal punto di vista commerciale con il consolidamento e la diffusione del “Brand Ceglie Messapica”.

  1. Istituzione del “Premio alla CulturaPopolare”  con vari step nel corso dell’anno con l’obiettivo di destagionalizzare i flussi turistici, attrarre visibilità e valorizzare le tradizioni popolari e le eccellenze culturali, storiche, paesaggistiche e naturali del territorio.
  1. Istituzione di un assessorato alla “Qualità della Vita” che oltre alle tradizionali deleghe dell’ambiente, privilegi e stimoli una forte attenzione allo sport, ai corretti stili di vita, alla salute e al benessere dei cittadini, alla lotta all’inquinamento.
  1. Convinto sostegno al PUG necessario per ferire un assetto più ordinato e funzionale al nostro territorio e stimolare nuove attrattività.
  1. Piano integrato di decoro urbano e riqualificazione dell’arredo del centro storico medievale e ottocentesco con attenzione  particolare per le realtà urbanistiche abbandonate e in uno stato fatiscente.
  1. Rimodulazione della circolazione cittadina anche attraverso l’adozione di un piano parcheggio.

11.Rafforzamento del  “Progetto Scuola di Gastronomia”  attraverso partnership nazionali e internazionali,forte focalizzazione sull’internazionalizzazione e piani di comunicazione e di marketing pluriennali.

  1. Istituzione nell’immediato di un Tavolo sulla Sicurezza coordinato tra e con le diverse forze dell’ordine.
  1. Rimodulazione della presenza delle antenne telefoniche sul territorio comunale attraverso un nuovo piano di gestione salvaguardando la salute dei cittadini e diffondendo il Wi-fi nel centro ed in luoghi e strutture di particolare interesse.
  1. Istituzione della Consulta delle Associazioni
  1. Forte impulso all’organizzazione, al coordinamento e allo sviluppo del polo culturale sistema Gusto D’arte, con particolare riguardo alla messa in rete fra MAAC , Castello, (Pinacoteca e Biblioteca), Teatro e Conservatorio.

 

17 pensieri su “I 15 Comadamenti”

  1. Ma tutta questa strategia politica per togliere Gioia e far entrare Antonella?
    Ah c’è anche la delega alla cultura all’angelo venuto da Milano. …
    Ma per piacere…..
    Ma non vi schifate da soli?
    Ma avete il coraggio di guardare negli occhi chi vi ha votato e ai quali avete detto pesta e corna del ragioniere?
    Ma un minimo di coerenza dove ce l’avete?

    Mi piace

  2. Oggi a tavola non si parlava di Atletico-Real Madrid, si parlava di Perrino e del suo incomprensibile mutamento, non genetico, ma geniale. Dopo un volo pindarico su Ceglie, dopo essersi convertito sulla via di Damasco ( ma con con l’ascetismo di S.Paolo ma con il cinismo del vero cegliese), dopo che, novello Peter Pan, ha scoperto di aver trovato a Ceglie il suo capitan Uncino, c’e’ stato l’incontro folgorante con il Caroli cegliese, il Sindaco del fare, il Sindaco cantiere, il Sindaco lungimirante, il Sindaco col sorriso che, come il Messia, sembrava dire: lasciate che Perrino venga a me. Ed allora insieme, appassionatamente, insieme costruiremo le Piramide verso la Pineta Ulmo, faremo nuove dighe non sul mare cegliese (ormai e’ ovvio) ma sul Tigri ed Eufrate cegliese che ancora non sono venuti alla luce, insieme faremo da scudo ad un umoristico comitato che dalla sera alla mattina non ha un tubo da fare e perche’ no? Se prima Caroli da solo era riuscito a costruire l’unico consiglio comunale italiano a maggioranza NCD, adesso, insieme, partiremo a Ceglie con il partito della Nazione, faremo di Ceglie l’ombelico del mondo, attireremo su Ceglie gli investimenti dei petrodollari, un campo sportivo degno del Bernabeu, piste da golf e pattinaggio, ci candideremo per le prossime olimpiadi, in definitiva, in tutti gli angoli del pianeta si parlera’ di Ceglie e dei cegliesi. Ora, ai lettori, non vi sembra un programma degno di essere condiviso? Ad peggiora

    Mi piace

  3. Nicola, mentre tu ci aizzi a scrivere sui blog, quelli non ci pensano, tu te ne stai spaparanzato su elicotteri e a Roma a spese dei cittadini e tutti insieme la prossima volta prenderanno 80%. Sai cosa ti ma vafffff.

    Mi piace

    1. Ma sempre a Nicola pensate….
      Certo che da solo contro tutti eppure lo temete sempre…..
      Credete che sia tutto manovrato da lui….. lo vedete ovunque.
      Dovete stare proprio male.

      Mi piace

    2. E tu credi davvero che Nicola, a cui evidentemente invidi l’elicottero, stia seriamente “pensando” a te ed ai tuoi consimili col fegato rovinato? Illuso. E fesso.

      Mi piace

  4. Che paese strano il nostro. Mettiamo alla gogna Perrino, Antelmi e Gianfreda solo perché vogliono quantomeno provare a realizzare parte del programma elettorale e benediciamo invece i dissidenti per aver boicottato il sindaco. Ma abbiamo capito che se il sindaco va a casa anche questa volta non si realizza il pug? Io spero che il nuovo Caroli-bis possa continuare a realizzare opere pubbliche e risollevare le sorti commerciali della nostra città, magari iniziando a diminuire la tassazione locale. Sindaco vai avanti con i nuovi alleati e smentisci coloro che non tengono realmente alla nostra Ceglie.

    Mi piace

    1. Non preoccuparti: a risollevare le sorti commerciali della città ci pensano già i francavillesi; riguardo al PUG vedrai che qualcuno riuscirà a farlo saltare anche questa volta; per le opere pubbliche basta solo un: No, Grazie, abbiamo già dato.

      Mi piace

  5. Ma nel programma elettorale di Perrno, non era riportato in grassetto anche ” MAI PIÙ RIBALTONI ED INCIUCI”?
    Io lo ho votato soprattutto per questo e non per le puttanate che sta dicendo
    Un indignato

    Mi piace

  6. Una piccola riflessione sui punti programmatici stilati dai fenomeni della DC
    Incredibile la velocità con la quale il documento è arrivato sul tavolo del sindaco
    E poi, Caroli potrebbe mai accettare un documento dove ci sono degli attacchi e delle critiche proprio a lui? Una su tutte ELIMINAZIONE DEGLI SPRECHI

    Mah forse non ci capisco più niente io

    Mi piace

  7. Locorotondo, Santoro, Manfredi e Argentiero stanno dimostrando di avere rispetto per Ceglie ed i cegliesi.
    Il gruppo di partenza è molto buono non preoccupatevi basta non demordere.

    Mi piace

  8. Siamo ritornati al 2010. Per favore non mischiate Perrino con resto della marmaglia. Ed un’altra richiesta vorrei farla al gruppo Locorotondo & co., per favore non tornate indietro e portate avanti questa battaglia perché non é concepibile l’atteggiamento da sprovveduto sia politico che da amministratore assunto da Caroli. Tutto vi tornerà utile fidatevi. Uscite per le strade e parlate con la gente e vi renderete conto.
    P.S. Diavoletto mi raccomando non demordere tieni sempre alta l’attenzione come tuo solito senza farti intimidire da nessuno

    Mi piace

  9. Comunque certa “politica” è proprio schifosa e senza cervello.
    Non è passato neanche un anno dalle ultime elezioni comunali e siamo punto e a capo, con la stessa storia, gli stessi meccanismi. Tutto si vende e tutto si compra. Anche le tavole della legge che a Milano fanno di plastica riciclabile per specularci almeno due volte.
    E’ più dignitoso chi, per scelta o per vocazione, vende i suoi 5 minuti di calore sul bordo di una strada. Almeno gioca a carte scoperte e non mente.
    PS: Se ritieni che alcune frasi siano a rischio querela, ti prego di cancellarle. Ormai, tra malavita e intimidazioni mafiose, non c’è via di scampo in questa città.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...