Purtroppo a Ceglie vincerà l’astensione

E’ un dato di fatto. La popolazione di Ceglie Messapica più passa il tempo e più regredisce anche dal punto di vista economico. Lo Strillone news ha pubblicato una tabella della ricchezza in Provincia di Brindisi. Indovinate a che punto siamo? Per non parlare del rapporto col territorio e con gli esseri viventi che vi abitano. Siamo primi anche per numero di cacciatori e per quantità industriali di diserbanti buttati nel territorio.

Qua sotto i risultati degli ultimi Referendum del 2011. Il quorum fu superato ovunque, tranne che a Ceglie!

Referendum popolare 12 13 giugno 2011 la Repubblica.it

2 pensieri su “Purtroppo a Ceglie vincerà l’astensione”

  1. Caro Domenico, fai bene a fare riferimento all’utilizzo dei fitofarmaci sul nostro territorio. Ma ironia della sorte il Comune di Ceglie Messapica, su mia iniziativa, con il contributo dell’associazione” Terra libera dai veleni” è uno dei pochi che ha un regolamento specifico sul corretto uso dei fitofarmaci. Ma il sindaco Caroli il regolamento l’ha chiuso in un cassetto e non lo troverete nemmeno tra i regolamenti pubblicati sull’albo pretorio. E’ vergognoso! Tommaso Argentiero

    Mi piace

  2. Siamo uno dei paesi più poveri di una delle province più povere d’italia e qui si sentono arrivati quando fanno gli assesso’.
    A tutti i giovani. … emigrate, andate via da questo paese, aprite i vostri occhi e i vostri cuori . Qui ci si avvelena. …

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...