Le telecamere le avete.

ORA PRENDETELI!

“Stasera….Ceglie come Scampia…. x le vie del centro pistola puntata ad un automobilista e portata via l’auto. Martedi sera Largo amendola rissa nei pressi di un bar con auto che bloccava il traffico 2 pregiudicati in stile boss napoletani affrontavano forse qualke frequentatore di un bar presenza forze dell’ordine a Ceglie ormai ridottissima…. stasera arrivati da San Vito” (Commento anonimo).

Automobilista rapinato da tre banditi armati di pistola
CEGLIE MESSAPICA – Ha dovuto consegnare ai banditi la sua auto, sotto la minaccia delle armi. E’ un’esperienza da incubo quella vissuta da un automobilista che nella serata di oggi (17 marzo) percorreva le vie di Ceglie Messapica alla guida della sua Audi A4 station wagon, di colore grigio.Erano circa le ore 20,30 quando il malcapitato è stato affiancato da tre malviventi, tutti e tre con volto coperto da passamontagna, che lo hanno costretto a scendere dalla macchina. Uno dei tre impugnava una pistola.  (Da BrindisiReport)

Ceglie – Atella, facciamo un gemellaggio.

Clicca qui per leggere tutto

per saperne di più clicca qui

  • AL COLLEGIO DEI REVISORI DEL COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA

La situazione finanziaria e contabile di Ceglie Messapica è elemento di valutazione seria da parte di questo Comitato Cittadino Volontario. In più occasioni abbiamo sottoposto alla Vostra attenzione richieste di verifica di atti amministrativi poco chiari e poco trasparenti. Inoltre abbiamo evidenziato elementi amministrativi di possibile non correttezza. Purtroppo, ad oggi, da parte Vostra non abbiamo avuto alcuna risposta e considerazione, ma non sarà certo questo che fermerà l’impegno civico che in questo momento di evidente necessità abbiamo assunto per la nostra città. Pur in assenza di Vostri riscontri noi continueremo ad inviarvi le segnalazioni nelle consapevolezza che un domani non avrete modo e giustificazioni nel dire che “non sapevate” .

Con la presente vogliamo far presente la necessità che da parte Vostra ci sia una attenta valutazione sulla veridicità del Bilancio 2015. In maniera sommaria abbiamo avuto modo di verificare che l’ente non ha provveduto con le risorse del 2015 a pagare spese che con quel Bilancio andavano obbligatoriamente impegnate e pagate. In particolare ci preoccupa la situazione delle spese riferite al personale. Questo modo di amministrare l’ente potrebbe non rendere reale la spesa sostenuta nel 2015 .

In merito facciamo alcuni esempi:

  • i pagamenti verso il Comune di Atella per la Convenzione per l’utilizzo del Responsabile di Area Dott. Guidotti sono fermi a dicembre 2014. L’ente deve pagare tutto il 2015 per una somma di circa 70.000,00 euro-

  • i pagamenti ai Revisori sono fermi al 2^ trimestre 2014, pertanto devono essere pagati due trimestri del 2014 e tutto il 2015 ;

  • i datori di lavoro dei consiglieri comunali dipendenti non ricevono i rimborsi dal mese di novembre 2012;

  • ai consiglieri comunali devono essere versati i gettoni del 2015;

  • la Commissione Paesaggistica per le riunioni del 2015 è stata pagata con il fondi del Bilancio 2016;

  • parte dello straordinario dei dipendenti per l’anno 2015 è stato pagato con i fondi del Bilancio 2016;

  • alla STP l’ultima liquidazione risale ad una fattura di luglio 2015. Di questa fattura fu pagato un acconto di 6.000,00 euro rispetto ai 21.000,00 richiesti. Pertanto, bisogna pagare altri 5 mesi del 2015 ed in più il saldo della fattura pagata con acconto.

Pensiamo, purtroppo, che l’anomalia di questi atti amministrativi segnalati non siano i soli. Sarebbe necessario da parte Vostra una attenta analisi per verificare la veridicità del Bilancio 2015. In merito si ritiene non corretto , per evitare di sforare eventuali parametri o per mantenere equilibri finanziari, trovare l’escamotage di rinviare gli impegni di spesa all’anno successivo. Purtroppo questo modo di fare si trascina da alcuni anni e le conseguenze di questa cattiva gestione amministrativa la pagheranno negli anni i cittadini cegliesi. Inoltre si approfitta dell’occasione per segnalare la mancata approvazione, entro il 28.02.2016, da parte del Consiglio Comunale, degli aggiornamenti e correzioni al Documento Unico di Programmazione (quello del mare a Ceglie e di altri strafalcioni) e tutti sappiamo quanto bisogno ha di essere corretto.

Tommaso Argentiero, Presidente Comitato Cittadino Volontario per la Trasparenza e Legalità degli atti amministrativi del Comune di Ceglie Messapica