Tuoni e tempeste!

Oggi sulla Gazzetta del Mezzogiorno.

Premetto che pur essendo a conoscenza dell’episodio ho evitato di darne notizia sul Diavoletto per gli ovvi motivi. Premetto inoltre di essere anch’io un padre di famiglia, non so se buono o meno (ma su questo ho quattro Giudici con la gonna sempre all’erta). Mi domando: non si sapeva che in una notte in piazza di Capodanno con un gruppo che non suonava il “Te Deum” ci sarebbero stati degli eccessi? Eravamo organizzati a gestire l’emergenza? Solo un barista ha violato la legge? E se è davvero accaduto questo perchè non sono stati presi i provvedimenti di polizia previsti dalla legge?

Si scherziamoci sopra. Il mare a Ceglie inserito in un documento di programmazione è una barzelletta. Roba da Striscia la notizia. Alla fine finisce tutto a tarallucci, vino e volemmose bene. Ma il responsabile di questa burla alla nostra Comunità incasserà anche questo mese il suo lauto stipendio?

Ceglie tempesta

Nonostante le “loro” barzellette a Ceglie ci sono comunque imprenditori eroici. La Boldrini a Ceglie.

7 pensieri riguardo “Tuoni e tempeste!”

  1. Pare che le cose non siano andate propio come dice il ragionare.
    secondo me,il tribunale potrà fare chiarezza.
    Certo che in sindaco deve fare il sindaco,ma il ragioniere forse non lo sa,lui oramai pensa di essere un ducetto! !!!

    Mi piace

  2. Il ragioniere racconta la “sua” versione dei fatti.
    Dovremmo sentire anche l’altra campana….
    Cmq c’era un bel pò di gente e c’era anche qualcuno anche che “deve” dire la verità. …. che ovviamente è tutt’altra cosa.
    diciamo che quello che aveva bevuto non era .
    … il ragazzino

    Mi piace

  3. La realtà è che noi raccogliamo le briciole.
    La Presidente ha alloggiato a “Torre Coccaro” di Fasano, resort di lusso e campi da golf, come tante altre strutture ricettive di Fasano e Ostuni.
    Noi a Ceglie i grossi investitori li cacciamo e ci scandalizziamo pure quando propongono realizzazioni che vanno poco oltre il cesso rifatto.
    Ci indignamo e ci aggrappiamo ai codici edilizi di Hammurabi, ci teniamo alle nostre pregiate rovine e ci terremo pure la nostra miseria perché nel frattempo anche questa fase favorevole é passata e ancora qualcuno discute di piano regolatore, ne discute, poco in verità, accarezzando il gattopardo, perché cambieremo tutto perché nulla cambi.
    Tenetevi il gattopardo e continuate a servire pasti ai villeggianti altrui.

    Mi piace

    1. Solo briciole grazie ai pochi ristoratori rimasti, diciamoci la verità. La scuola di gastronomia serve solo a spendere danari, fare feste di beneficenza e basta. Fasano, Ostuni e Carovgno ci hanno massacrato per colpa di questa amministrazione che è davvero incapace. I ceglie si si devono svegliare e alzare il livello altro che queste persone a guidare la città Un sindaco che invia quel gruppo a mezzanotte cosa pensava che avrebbero raccolto le mammolette gli stanti? Lui ormai ha preso il posto pur delle forze dell”ordine?

      Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...