16 pensieri riguardo “Rimozione forzata.”

  1. Io credo che bisognava essere più realistici e meno invasivi, il cartello è una conseguenza dell’insufficienza politica che chi in prima persona ho persona influenzata è stata indotta a prendersi il fastidio di mettere questo cartello che denigra Ceglie Messapica, grave è stato il fatto d’aver avuto il benestare quindi, qualcuno deve rispondere di questo.

    Le auto bruciate dipendono dalle beghe personali tra cittadini che non si avvalgono delle istituzioni perché quest’ultime a tutto campo, hanno dimostrato poca garanzia e poi, si aggiunge il fatto che esiste manodopera per gli illeciti per colpa di una politica errata a livello nazionale e l’Amministrazione c’entra poco se le forze in campo sono queste, chi dovrebbe se ne frega, se si vuole altro, bisogna mettere mano alle proprie tasche ed essa dovrebbe dare il benestare anche economicamente.

    La delibera? Ma dove sta il problema? Perché si devono spendere altri soldi per riscriverla, quella copiata va bene anche per Ceglie, e allora?

    Mi piace

    1. “La delibera? Ma dove sta il problema? Perché si devono spendere altri soldi per riscriverla, quella copiata va bene anche per Ceglie, e allora?”
      Si commenta da sé, inutile aggiungere altro, se questo è l’elettorato quali eletti potreste mai pretendere?

      Mi piace

      1. Intanto, ho risposto in tema con educazione e senza precisare la povertà di chi è contrario all’Amministrazione e se quest’ultima avesse avuto torto, bastava far capire dove! Senza imputare la giusta scelta fatta dall’elettore in seguito all’allora controparte di quest’Amministrazione, vi dovete vergognare per la povertà dimostrata all’elezioni, come avete risposto e alla fine della lettura di questo commento nel momento in cui pensate di replicare perché io ne avró.
        Buona navigazione

        Mi piace

  2. Dite all’onorevole di conservare i soldi per quando scadrà il suo mandato (2018) perchè non lo voteranno nemmeno i suoi ex fedelissimi al comune ed inoltre dovrà aspettare i 65 anni per ricevere la pensione di onorevole.

    Mi piace

    1. Ma quanta paura vi fa quell’uomo?
      Eppure non parla, non si manifesta, nenche vi pensa probabilmente.
      Dite la verità: lo invidiate a morte perché è tutto ciò che voi poveri analfabeti non sarete mai.
      Manifesta inferiorità si chiama la vistra sindrome.

      Mi piace

  3. Si tratta solo di CAZZACARNIZIE? (traduzione: fannulloni) di chi scrive copiando e di chi non legge e ci mette la firma?
    Ovviamente sorge il dubbio ma chi firma ci è o ci fa? in entrambi i casi si tratta di grave pigrizia lasciandosi abbindolare da tutto l’entourage.
    Metti che si è firmato l’aumento delle tasse senza rendersene conto tale e quale come è stata firmata la qualità del miglioramento del litorale?
    Di certo traspare dietro questa storia che stanno prendendo per il culo i Cittadini.

    Mi piace

  4. “A che gioco state giocando”?

    Apelle, figlio di Apollo, fece una palla di pelle di pollo, tutti i pesci vennero a galla, per vedere la palla di pelle di pollo, fatta da Apelle figlio di Apollo.
    In questa cittadina si sa bene chi sia Apelle e chi invece Apollo! La cosa che mi lascia sconcertato sono tutti questi “pesci che vengono a galla…”
    Garantisti, liberi, pensanti, esperti della comunicazione e chi più ne ha più ne metta, uomini e donne che urlano allo scandalo come lupi nella notte che ululano alla luna piena.
    Altro non è che l’ennesima presa per i fondelli di due schieramenti che abbaiano l’uno contro l’altro ma non si mordono mai!
    Ma davvero credete che l’onorevole abbia fatto uno scoop o che abbia scritto sul manifesto cose inedite? Già… IL MANIFESTO… per quanto possa essere grande nelle dimensioni, resta pur sempre un manifesto con su scritto cose sapute e risapute, questo è il massimo che un Deputato sappia o possa fare dopo una più che ventennale esperienza politica? Mah…
    Sbaglierò ma a me questa storia sa tanto di inciucio, della serie: “come distogliere l’opinione pubblica…”. Scommettiamo che per la rimozione del manifesto non accadrà nulla a nessuno?

    Carlo LEO.

    Mi piace

    1. Caro Carlo, hai quasi ragione ma dopo tutta la filastrocca qualunquista non rimane nulla neanche del tuo, contorto, discorso. L’alternativa all’opposizione civile quale sarebbe? La presa della Bastiglia di via De Nicola? Ci manca la Marianna. L’agguato notturno ai consiglieri di maggioranza? L’attentato dinamitardo? L’intifada per le strade di Ceglie Vecchia? Siamo a corto di esplosivo, pietre e coltelli. Magari il prossimo intervento fallo non per parlarti addosso, proponi invece qualcosa che non sia populismo a buon mercato.
      Manca l’analisi, e poi non c’ho l’elmetto.

      Mi piace

  5. Veramente si sta toccando il fondo! Con che diritto vi arrogate il potere di censurare le idee degli altri?!? Quale norma consente a chicchessia di impedire ad una forza politica di mettere in luce i disastri commessi da una qualsiasi amministrazione?!? Che cosa stanno aspettando Prefettura e Magistratura ad intervenire?!?

    Mi piace

  6. Se Cristo si e’ fermato ad Eboli, la democrazia si e’ fermata a Ceglie. Provo solo miseria per l’uomo ***, preghero’ per lui nel momento in cui tutti lo rinnegheranno e si sentira’ terribilmente solo. Una prece non si nega a nessuno

    Mi piace

  7. Kim jon-um dittatore coreano è niente rispetto al ragioniere.
    Che trstezza…. Ma quando la gente imparerà a ribellarsi a questo misero personaggio?

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...