Cercavi Giustizia ma trovasti la LEGGE!

https://i0.wp.com/www.dottrinalavoro.it/wp-content/uploads/2014/09/Anticorruzione.png

ANACQui trovi tutto il dispositivo


Sapete benessimo che questo blog ha lottato dal primo giorno contro la strage degli ulivi studiata a tavolino dalla Monsanto e gestita dai suoi sicari e sodali a livello Europeo. A quanto sembra ora il vento è cambiato e le indagini sono a una svolta.

Oliocausto
„Dieci le persone indagate, tra cui lo stesso commissario straordinario Giuseppe Silletti (nella foto in basso). I reati ipotizzati a vario titolo sono di diffusione di una malattia delle piante; violazione dolosa delle disposizioni in materia ambientale; falso materiale commesso da pubblico ufficiale in atti pubblici, falso ideologico, getto pericoloso di cose, distruzione o deturpamento di bellezze naturali. I reati sarebbero stati commessi nel leccese e zone limitrofe dal 2010 ad oggi.“


https://i2.wp.com/popoffquotidiano.it/wp-content/uploads/2015/02/justicia-e1424724275438.jpgNell’elenco degli indagati si legge il nome del Prof. Franco Nigro dell’Università di Bari e nostro stimatissimo concittadino. Fa un certo effetto vedere quel nome sparato sui titoli dei giornali ma vorrei rimarcare che il suo nome compare solo come INDAGATO. A tutti può succedere di essere indagati dall’autorità giudiziaria e in questo caso la sua posizione di ricercatore coraggioso ed in prima linea lo ha reso “attenzionato”. Chiunque abbia scambiato pure una sola parola con il prof. Franco Nigro sa benisso che si tratta di una persona eccellente in tutti i sensi ed in primis dal lato morale. Ritengo che l’amico Franco Nigro non abbia bisogno di nessuna solidarietà. E’ la storia della sua vita che parla chiaro. A conclusione delle indagini (ne sono certo) i giudici avranno le idee molto più chiare di cosa sia realmente l’Affaire Xylella e spero tanto che stavolta mirino davvero in alto.

4 pensieri su “Cercavi Giustizia ma trovasti la LEGGE!”

  1. Doveroso attestato di stima all’uomo, al professionista ed al Ricercatore Prof. Franco Nigro. È quanto mai paradossale che una persona qualificata, prudente come Franco venga coinvolto in una situazione cosi sgradevole, avendo palesato pubblicamente in più occasioni di confronto una posizione legittima sulle politiche di controllo fitosanitario relativa alla Xylella, cioè l’abbattimento degli alberi di ulivo già compromessi in modo conclamato dalla fitopatia. Massimo rispetto per l’operato della magistratura che dovrà valutare gli eventi con equilibrio e distacco da facili condizionamenti ambientali: tutti noi pugliesi amiamo il nostro meraviglioso paesaggio arboreo olivicolo e la ricerca scientifica seria dovrà fare ogni sforzo per contrastare la Xylella, fitopatia aliena al continente europeo. La U.E deve assumersi le proprie responsabilità anche in termini economici.
    Luigi Ricci

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...