I fatti suoi

Disincanto.

Vito Argentieri su fb lo ha letteralmente stracciato. E’ indiscutibile, la sua statura intellettuale è un palmo sopra la sua. (Clicca qui per leggere la discussione). Certo che ci vuole coraggio ad abbandonarci proprio oggi andando ai “Fatti Vostri” nel giorno di massima tensione emotiva dovuta al pagamento di tasse sempre più esose, sempre più ingiuste. Poveri ragazzi che ci avete creduto.

Cambiamo argomento.

Babbo Natale visto dai Cegliesi

Meglio così.

“Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”. E pertanto per chi non si arrende, vuole ancora vedere, vuole ancora sentire, vuole ancora parlare, c’è il COMITATO. Ci vediamo domenica mattina. Per saperne di più clicca qui.

6 pensieri su “I fatti suoi”

  1. Perrino non sa di cosa parla e’ davvero la delusione dell’anno , ha tradito i suoi elettori, Nicola che lo ha candidato e elogiato e riportato a Ceglie dove non se lo filava nessuno.. Molto più dignitoso rassegnere le dimissioni e allontanarsi da ***

    Mi piace

  2. Invece dell’uomo dell’anno, direi di nominare la ^^delusione dell’anno^^ e sicuramente Perrino sbaraglierebbe tutta la concorrenza. Sarebbe votato vincitore all’unanimita’, lui e la sua camera di conciliazione. Che inciucione, scuola di giornalismo, scuola di comunicazione insieme all’Antonello uomo dell’anno, dell’anno scorso.

    Mi piace

  3. Tanto per prepararmi in tempo. Domenica alle 11 nel Castello cosa servono, misto fritto? Intendo misto fritto politico. Né destra, né sinistra, ma avanti era lo slogan elettorale del giornalista sconfitto. Adesso lo ereditano altri: il postino, il folletto, la lanterna e il cestino da dietro le quinte.

    Mi piace

  4. Se è veramente Angelo Maria Perrino c’è da preoccuparsi , bisogna intervenire. Ma perché non se ne torna a casa sua ed evita di fare queste figure magre.

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...