Omertà a Ceglie?

Altre due autovetture bruciate la notte scorsa nelle campagne di Ceglie Messapica. Ormai è guerriglia notturna. Da attento osservatore della realtà locale posso affermare che la matrice non è univoca e che non dovrebbe esistere una centrale eversiva. A quanto sembra in questo paese le beghe personali comprendono anche l’incendio dell’autovettura. Ma tutti quei soldi spesi per il monitoraggio con le telecamere del territorio a cosa sono serviti?

Tutti i particolari dell’ultimo attentato li trovi qui

TE NE DEVI ANDARE!!!

Ceglie Messapica. Qua sotto l’immagine di ieri dell’aula Consigliare. Tra l’altro non c’era nemmeno uno spettatore!

A scanso di equivoci mi preme sottolineare l’ovvio ovvero, che il compito di un Consigliere Comunale è quello di rappresentare coloro che lo hanno votato, di controllare l’attività amministrativa, di partecipare attivamente alle commissioni Consigliari, di rendicontare al proprio elettorato e al Consiglio Comunale.

Il 99,9% dei Cegliesi

è d’accordo con questo post, ne sono certo!

Finiti

Fra piccole iene, solo se conviene.

Studiate la storia, e vedrete che appena l’intero branco dei giornalisti sente avvicinarsi le guerre, come le jene (quali sono) il sangue, ulula le cose più dementi pur di gettarci nel tritacarne. Non hanno nemmeno bisogno di ordini; lo fanno da soli, con la bava alla bocca, senza vergogna – larve di non-morti obbedienti al Padrone, l’Omicida fin da principio. L’articolo prosegue qui.