Compagni di piddìca

ParisE’ del tutto evidente che Putin in pochi giorni aveva messo in ginocchio quei quattro straccioni dell’ISIS, ma tutto questo cozza contro gli interessi dei PADRONI DEL MONDO che non vogliono un’Europa forte e aperta al mondo arabo moderato (ad esempio all’IRAN). I negoziati di pace di Vienna e la posizione moderata della Germania sono stati la goccia che ha fatto traboccare il vaso. C’è chi vuole e lavora fermamente per creare le condizioni per LA TERZA GUERRA MONDIALE. Nel nostro piccolo dovremmo fermarci un attimo, riflettere e pensare che siamo tutti sotto lo stesso cielo. In momenti così drammatici non chiudiamoci in noi stessi, non creiamo barriere di razza o di religione. Una preghiera per i martiri di Parigi.


Portarlo casa per casa, farlo conoscere alle nonnine e alle zie zitelle, condividere i balli e le quacezie e poi essere scaricati in malo modo lascia l’amaro in bocca.

Buona fedeSe avete il coraggio, potremmo fare un bell’incontro pubblico e chiarirci. Io sono disponibile.

12 pensieri riguardo “Compagni di piddìca”

  1. Quindi caro Angelo Gasparro ci vuoi dire che il problema di Ceglie messapica era e rimane
    l’ on. Cirací.
    Almeno questo lo abbiamo chiarito.
    Saluti cordiali
    Antonio C.

    Mi piace

  2. Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur.
    Mentre noialtri ci balocchiamo con le inconcludenti convulsioni dei piccoli uomini di questo indecente paese, la guerra profetizzata da Fallaci ed ed altri pensatori, é già iniziata.
    Potrà anche non piacere a causa delle implicazioni sociali ma le cose stanno così. Proporrei quindi di rivolgere maggiore attenzione ai gravi avvenimenti internazionali e meno alle irrisolvibili beghe condominiali di Via de Nicola.
    Intanto rilevo l’ostinazione europea ad escludere dall’Europa stessa, la più grande delle nazioni europee: la Russia.
    Nonostante i recenti atti di guerra, compreso l’abbattimento dell’aereo russo sul Sinai, siano diretta conseguenza dell’intervento russo in Medioriente, ritengo che Putin abbia fatto la mossa giusta nello scuotere l’immobilismo del resto del mondo. Se vogliono la battaglia, e la vogliono, portiamola in casa loro; l’alternativa evidente é che loro ce la porteranno in casa nostra.
    Non fatevi illusioni, il peggio deve ancora venire, fatevi trovare preparati all’economia di guerra, meglio se armati.

    Mi piace

  3. il Dierettore Perrino è una grande risorsa per questa città, non un problema, era un eccellenza ed è una eccellenza.
    Guarda caso, “qualcuno” sempre della stessa coalizione denigra, sempre, anche l’indenigrabile.

    Mi piace

    1. Sarebbe logico che il commento fosse firmato. Comunque io non denigro. ..le mie sono provocazioni perchè quando a fare delle scelte sono normali consiglieri ognuno ne risponde per proprio conto. Quando invece delle sclte le fa una persona che è espressione di una coalizione…be quanto meno ci vuole un confronto chiarificatore. Chissà da quel incontro possa nascere un qualcosa di positivo e comprendere cosa accade al centrodestra cegliese da 20 anni a questa parte.

      Mi piace

    2. Basta Marce non vi credo nessuno, le ultime di Perrino su Vito sono il segno che si è perso.Si dimettesse tanto e’ assente sempre a che serve ? e poi non rappresenta piu nessuna coalizione non si è votato nemmeno lui stesso e poi lui cosa c’entra con la destra e’ un intruso

      Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...