La parola agli studenti dell’Alberghiero

Ricevo e pubblico volentieri il loro comunicato. Vorrei specificare che mi è stato inviato in formato jpg e pertanto non mi è possibile rettificare il refuso imputabile al correttore ortografico laddove si indica “orfani di stampa” al posto di “organi di stampa“. Chiedo scusa anche a nome degli studenti.

Albe 1Albe 2

E a proposito di “orfani di stampa” ricevo dai Conservatori e Riformisti questo comunicato.

“Non condividiamo assolutamente la notizia secondo la quale il Sindaco Caroli ha emesso un ordinanza per chiusura dell’alberghiero. In un primo intervento dal sapore propagandistico aveva dichiarato che il comune si sarebbe sostituito all’ente provincia nei lavori rimasti sospesi. Poi fa retromarcia e dice di voler chiudere la scuola. Il Sindaco sa molto bene in che situazioni vivono le Province con il decreto Delrio per cui con la sua iniziativa significherebbe far perdere ore di formazione agli alunni. Sa molto bene che non può nemmeno sostituirsi alla provincia primo perché non è sua la competenza secondo perché non ha soldi nemmeno per pagare le opere messe in cantiere durante la campagna elettorale (vedi bitumazione delle strade). Semmai metta a disposizione del Dirigente Scolastico alcune opere realizzate inaugurate ed abbandonate.”