L’Ispettore Argentieri colpisce ancora!

IspettoreGIALLO CEGLIESE 4 PUNTATA

L’ISPETTORE ARGENTIERI E IL MISTERO DEI GALOPPINI SCOMPARSI

In questo nuovo episodio, l’incazzatissimo ispettore cercherà di scoprire che fine ha fatto tutto quell’esercito di galoppini, lecchini, mangiapagnotte, aspiranti mangiapagnotte e portatori d’acqua che, durante l’ultima campagna elettorale a Ceglie erano al servizio di Caroli e Company e, su fb, compatti come un esercito di cavallette mettevano mi piace a tutte le cavolate dei loro padroni e, all’occorrenza, da cavallette si trasformavano in un branco di lupi famelici e aggredivano con insulti, ingiurie, calunnie e offese varie, chiunque osasse avanzare critiche al capo branco.
Fedele al suo metodo, il disincantato Ispettore Argentieri ha formulato alcune ipotesi circa la scomparsa dei galoppini:
1) hanno avuto tutti la pagnotta, perciò stanno zitti, del resto, con la bocca piena è impossibile parlare e con la pagnotta tra le mani è impossibile scrivere.
2) la maggior parte non ha avuto la pagnotta, perciò in segreto maledicono chi gli aveva promesso pagnotte a go go.
3 ) quei pochi che hanno avuto la pagnotta, stanno controllando cosa c’è dentro e maledicono chi l’ha imbottita: “sole na fedda di murtadella!?, digghiatabbuttasang!”.
4) sono stati tutti assunti alla spazzatura e alla cooperativa, ma allora non si capisce come la Città sia sporca.

Una Glock 9×21

Quindi a quanto sembra Antonello B, il 25 ottobre ha acquistato un’arma come questa per poi utilizzarla per togliersi la vita. Ho dato un’occhiata in rete ed ho visto che questa pistola costa circa settecento euro. Lui mi disse che a Lecce si arrangiava lavorando anche saltuariamente come cameriere. E’ strano che abbia programmato il suo suicidio e non abbia poi lasciato un biglietto spiegandone le motivazioni. Comunque siamo in buone mani. Le indagini della Procura di Lecce proseguono.