Infettati.

Ceglie Messapica. Segnalato un virus tra i componenti dell’opposizione ex Ciraciana. A quanto sembra, stanno diventando tutti Verdini!

VerdiniEd infatti, puntuale come una cambiale ecco il comunicato.

Nasce in consiglio comunale un nuovo gruppo, Democrazia Cegliese. Lo guiderà Giovanni Gianfreda, affiancato da Marcello Antelmi e Angelo Perrino. “Né di destra né di sinistra ma avanti, lavoreremo per la crescita economica di Ceglie Nostra e lo sviluppo della sua immagine in Italia e nel mondo. Al via l’associazione culturale “La Chianca”.

Marcello Antelmi, consigliere di minoranza, lascia Oltre con Fitto, la sigla presentatasi alle recenti elezioni amministrative, e aderisce all’altro gruppo di minoranza, Laboratorio Perrino, già rappresentato in consiglio dall’ex candidato sindaco Angelo Perrino e dall’ex consigliere comunale rieletto Giovanni Gianfreda, che assume la carica di capogruppo.

Il neo gruppo, per dare un segno di svolta e di discontinuità, abolirà la precedente denominazione “Laboratorio Perrino” usata in campagna elettorale in occasione delle votazioni di fine maggio scorso e si chiamerà ambiziosamente Democrazia Cegliese. Verrà  data vita ad un’associazione culturale che rappresenterà l’evoluzione dinamica della precedente associazione 72013 e che si chiamerà, con esplicito riferimento al territorio e alle tradizioni produttive e culturali cegliesi, ma anche ai valori di tipicità, solidità e bellezza  nel tempo, “La Chianca”, icona dell’habitat urbanistico cegliese.

“Vogliamo proseguire e rilanciare il grande programma di rinnovamento e di rilancio della buona politica e della buona amministrazione a Ceglie, offuscato durante le scorse elezioni da scontri di interessi e di potere e beghe non politiche ma personali, figli di precedenti e antiche contrapposizioni, gelosie, ripicche e risentimenti tra singoli che troppi danni hanno causato nel corso degli anni alla città e alla sua dialettica politica e amministrativa”, spiegano i tre consiglieri.

“Da non professionisti della politica e da imprenditori del fare, vogliamo voltare pagina e lavorare solo ed esclusivamente per il bene della città, per il rilancio della sua economia, per la crescita della sua immagine in Italia e nel mondo, per lo sviluppo e la valorizzazione dei suoi assett produttivi, culturali, ambientali in continuità con il nostro programma elettorale”, concludono i tre esponenti della minoranza consiliare.”Né di destra, né di sinistra ma avanti, faremo un’opposizione costruttiva e non pregiudizialmente e personalisticamente contro, sollecitando tutte le forze politiche, di governo e di opposizione, a confrontarsi sui contenuti e non sugli schieramenti e a realizzare convergenze e sinergie su percorsi e proposte che operino nell’esclusivo interesse della città e della sua crescita, con l’obiettivo della massima diffusione del benessere dei nostri concittadini ed elettori e delle loro famiglie”.

Ceglie Messapica (Br), 27/10/2015

I consiglieri comunali

PERRINO Angelo, GIANFREA Giovanni, ANTELMI Marcello

47 pensieri riguardo “Infettati.”

  1. Sinceramente avevo sperato che Perrino fosse una persona intellettualmente onesta. Già in Campagna elettorale con i suoi comizi da cabarettista e con la Vespa ritrovata da Antelmi mi ero ricreduto. Nonostante tutto ho votato per lui. Avevi sperato anche in una sua presenza in città ma tutto è stato inutile assente peggio del Sindaco Magno. Allora sarebbe il Caso che si dimettesse e se è vero che ci tiene ai giovani faccia un passo indietro e consenta ad un giovane come Vito Rodio di entrare in Consiglio Comunale e fare esperienza. Lo riterrei un gesto nobile. Deluso da Perrino e Ciraci che lo ha candidato.

    Mi piace

  2. Vi prego salvate la faccia dimettetevi prima che sia il sindaco che l’onorevole vi dicano in faccia tutto. perrino non sei mai andato in comune, mai in una commissione, assente a un consigio su due mai un intervento non pensi che è meglio lasciare il posto a un giovane come Rodio che almeno su FB ha scritto cose coerenti e dignitose

    Mi piace

    1. INVECE DOBBIAMO OCCUPARCENE E SPUTTANARLI, GESTISCONO I NOSTRI SOLDI IL NOSTRO FUTURO E NON DOBBIAMO FARE SCONTI A TRASFORMISTI E RIBALTONISTI, AVETE CAMBIATO GRUPPO DIMETTETEVI ABBIATE DIGNITA’, HA RAGIONE IL dIAVOLETTO MEGLIO CHE LASCITE IL POSTO A GENTE PERBENE COME LA GERVASI, RODIO VITO E FABRIZIO GATTI

      Mi piace

  3. io amo la coerenza in politica, che sia di destra, di centro o di sinistra non mi interessa.
    poi tra la coerenza scelgo l’appartenenza alla mia area politica (se c’è….)
    al mio voto do molta importanza, ci penso tanto, anche se alla fine resta “solo” un voto, ma quando mi sento tradita ci sto male e le persone perdono anche la mia stima personale oltre che politica.
    mi dispiace ma le idee, la politica, il rispetto sono fattori importanti per me.

    Mi piace

  4. Caro Direttore possibile che prima di combinare questo disastro non hai avuto la sensibilità di chiedere a noi tuoi elettori e tue candidate cosa ne pensavano? Come hai potuto mischiarti con questa congiura di palazzo che nessuno apprezza e di cui tutti conoscono le ragioni che forse forse non sono tanto nobili. Peccato non meritavamo questo ceffone umano

    Mi piace

  5. E se fosse un giochino dell’onorevole? si dividevano il sonno con Antelmi… al quale sta stretto il ruolo di oppositore dopo aver fondato cooperative che prima gestivano il cimitero ed oggi niente

    Mi piace

    1. nicola puo’ essere accusato di qualsiasi cosa ma sulla coerenza no, non si vende, non ha mai fatto politica per piccoli interessi, tutti sappiamo che è la sua vita e che non perdona i traditori altro che chiacchiere. SoloTtommaso Argentiero e il diavoletto sono come lui tutto il resto….
      stavolta è nausea totale si devono nascondere sotto la chianca

      Mi piace

    1. Fidarsi è una colpa? Ceglie sta male proprio e pure perrino ma chi lo ha comandato alla sua età di fare il salto della quaglia cambiando gruppo.Bho?Inspiegabile come si perde la lucidità

      Mi piace

  6. Opposizione costruttiva, bravi Perrino, Antelmi e Gianfreda. Cominciate a costruire, magari iniziando da Via S. Rocco. Munitevi di pala, di piccone e cominciate a lavorare, costruite, forza, vi sosterremmo

    Mi piace

  7. Io ho votato Antelmi Marcello e Catia Albanese oltre al Sindaco Perrino…siccome non condivido la scelta almeno tu Perrino che sei Consigliere Comunale in quanto Candidato Sindaco e quindi espressione della coalizione, prima di fare questa scelta hai chiesto il parere a chi ti ha votato? se è no allora DIMETTITI

    Mi piace

  8. Il forestiero , che si vantava di essere cegliese , non ha l’ integrità morale del padre…forse l’avrà persa in tenera età nel lungo viaggio Puglia-Lombardia .K

    Mi piace

  9. Ora appare evidente perche’ i tre dell’apocalisse (Perrino, Antelmi, Gianfreda) non hanno emesso nessun comunicato circa la questione del Castello. Servirebbe contestare un Sindaco che si apprestano a sostenere? Perrino, che figura………….

    Mi piace

  10. ma cosa significa questo comunicato?
    qual è il reale bisogno o necessità di creare un nuovo gruppo?
    perché Perrino da candidato Sindaco diventa pedina verdiniana al fianco di Gianfreda ed Antelmi?
    credete che abbiamo l’anello al naso?
    vi abbiamo visto in giro con il ragioniere e altri esponenti della maggioranza….
    chi ve lo ha chiesto?
    Da vostro (EX) elettore gradirei una risposta
    grazie

    Mi piace

  11. Quindi Demarchi lascia Fitto per andare con Laboratorio Perrino e Perrino lascuia se stesso cioè il Laboratorio per seguire Gianfreda che è diventato parente al senatore di Verdini che lascia Laboratorio Perrino per rimettersi con Perrino che si fidanza e fanno democrazia cegliese che non si sa che cosa sia ? Tutto sto giro per diventare i verdiniani di Ceglie nella speranza che sotto le chianca ci sia il regalino. Tutti e tre in cinque mesi non hanno aperto bocca mai una convocazione di consiglio, una idea, una mozione e questi dovrebbero far crescere Ceglie nel mondo?Perrino hai capito che stai sputando in FACCIA AI TUOI ELETTORI?PERRINO CHE CAMBIA PARTITO, SIGLA, COALIZIONE COME I PEGGIORI POLITICI E’ INSPIEGABILE.ABBIATE RISPETTO DI NOI ELETTORI DIMETTETEVI TUTTI E TRE

    Mi piace

  12. Perrino mantiene il moccolo ….a Giovanni la contabilità e Antelmi prima il cimitero e mo l’inceneritore per le Bare? Secondo ribaltone alla*** stai attento

    Mi piace

  13. L’incoerenza e lo squallore in persona ….i tre consiglieri farebbero bene a dimettersi visto che sono stati eletti grazie ai voti dell’Onorevole

    Mi piace

  14. Che delusione perriniana e a pensare che lo abbiamo anche supportato in campagna elettorale. Prove pratiche sul campo di volgare associazionismo.Bhe, e ci avevo anche creduto, pensavo che fosse stato veramente un’alternativa al carolismo cegliese. A questo punto mi devo ricredere, forse Caroli e’ il meno peggio, ma la colpa e’ tua caro Perrino. Mi restano i giovani, in primis con Cristina e con le battaglie di Vito Argentieri, almeno da loro non mi aspetto certe voltafaccie. Personalmente non mi rassegno, continuero’ a sperare in una Ceglie migliore. Auguri caro Perrino, auguri caro Antelmi, auguri caro Gianfreda, avete strumentalizzato il mio voto e quello di coloro che avevamo creduto in un progetto, vi auguro buone chianchie anche se e’ sicuro che non avrete un futuro, il 2 novembre si avvicina ma voi siete morti politicamente gia’ prima di nascere

    Mi piace

  15. Direttore Perrino da candidato Sindaco al terzo posto in un gruppo Verdiniano che inciucia col Sindaco ? ????
    Mi sa che il diavoletto aveva proprio ragione.
    Dimettiti e statt a Milano

    Mi piace

  16. Scusa diavoletto ma non si vergognano? almeno aspettassero Natale! dopo due mesi già al magna magna? Perrino che cavolo fa a Ceglie peggio di magno almeno magno veniva il fine settimana questo sta a Milano e vuole fare opposizione costruttiva? che figuraccia una persona che si ritiene Intelligente. per fortuna che ci sta giggino Caroli

    Mi piace

  17. Ma Perrino non si poteva dimettere invece di fare questa figura? Tra poco si accorgerà che lo stanno usando per nascondere il ribaltone e altro.
    Giuan cu u francaviddes e’ da vergogna, non era più dignitoso andare a casa invece che distruggervi
    La Chianca equivale al chiavuto del camposanto? Allora il nome è’ azzeccatissimo e spiega la linea politica

    Mi piace

  18. da Perrino non mi aspettavo una caduta di stile come questa, il suo programma( copiato) da realizzare con Antelmi????? Ma per piacere la verità è che vogliono il potere e fare il secondo ribaltone,Peggio della peggiore politica dimettetevi che è meglio

    Mi piace

      1. perche chi è? non sa dire due parole di seguito in italiano,quando parla non si capisce e balbetta,solo interessi,opposizione zero,politica zero,ma di chi stiamo parlando,il NULLA.

        Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...