Il popolo della rete s’indigna.

Migliaia di accessi, decine e decine di commenti. Il comunicato di Perrino, Antelmi e Gianfreda sta scuotendo il paese.

“Il trasformismo tende i suoi tentacoli in ogni realtà politica… non esiste più maggioranza e opposizione, ma l’annullamento del dibattito politico, l’allontanamento dall’interesse collettivo e una ricerca sempre più sfrenata di salvaguardia di propri interessi a patto anche di sedere al fianco di nemici giurati e spergiurati,le scelte al chiuso di una stanza… Speranzoso di credere che un mondo diverso esiste!” Vito Rodio su fb.

Il Diavoletto Sindaco di Milano!

La foto di copertina l’ho scattata all’Expo durante il prologo della mia campagna elettorale. Da candidato Sindaco di Milano seguirò anche le vicende di Ceglie. Buon divertimento.

 

 

 

Infettati.

Ceglie Messapica. Segnalato un virus tra i componenti dell’opposizione ex Ciraciana. A quanto sembra, stanno diventando tutti Verdini!

VerdiniEd infatti, puntuale come una cambiale ecco il comunicato.

Nasce in consiglio comunale un nuovo gruppo, Democrazia Cegliese. Lo guiderà Giovanni Gianfreda, affiancato da Marcello Antelmi e Angelo Perrino. “Né di destra né di sinistra ma avanti, lavoreremo per la crescita economica di Ceglie Nostra e lo sviluppo della sua immagine in Italia e nel mondo. Al via l’associazione culturale “La Chianca”.

Marcello Antelmi, consigliere di minoranza, lascia Oltre con Fitto, la sigla presentatasi alle recenti elezioni amministrative, e aderisce all’altro gruppo di minoranza, Laboratorio Perrino, già rappresentato in consiglio dall’ex candidato sindaco Angelo Perrino e dall’ex consigliere comunale rieletto Giovanni Gianfreda, che assume la carica di capogruppo.

Il neo gruppo, per dare un segno di svolta e di discontinuità, abolirà la precedente denominazione “Laboratorio Perrino” usata in campagna elettorale in occasione delle votazioni di fine maggio scorso e si chiamerà ambiziosamente Democrazia Cegliese. Verrà  data vita ad un’associazione culturale che rappresenterà l’evoluzione dinamica della precedente associazione 72013 e che si chiamerà, con esplicito riferimento al territorio e alle tradizioni produttive e culturali cegliesi, ma anche ai valori di tipicità, solidità e bellezza  nel tempo, “La Chianca”, icona dell’habitat urbanistico cegliese.

“Vogliamo proseguire e rilanciare il grande programma di rinnovamento e di rilancio della buona politica e della buona amministrazione a Ceglie, offuscato durante le scorse elezioni da scontri di interessi e di potere e beghe non politiche ma personali, figli di precedenti e antiche contrapposizioni, gelosie, ripicche e risentimenti tra singoli che troppi danni hanno causato nel corso degli anni alla città e alla sua dialettica politica e amministrativa”, spiegano i tre consiglieri.

“Da non professionisti della politica e da imprenditori del fare, vogliamo voltare pagina e lavorare solo ed esclusivamente per il bene della città, per il rilancio della sua economia, per la crescita della sua immagine in Italia e nel mondo, per lo sviluppo e la valorizzazione dei suoi assett produttivi, culturali, ambientali in continuità con il nostro programma elettorale”, concludono i tre esponenti della minoranza consiliare.”Né di destra, né di sinistra ma avanti, faremo un’opposizione costruttiva e non pregiudizialmente e personalisticamente contro, sollecitando tutte le forze politiche, di governo e di opposizione, a confrontarsi sui contenuti e non sugli schieramenti e a realizzare convergenze e sinergie su percorsi e proposte che operino nell’esclusivo interesse della città e della sua crescita, con l’obiettivo della massima diffusione del benessere dei nostri concittadini ed elettori e delle loro famiglie”.

Ceglie Messapica (Br), 27/10/2015

I consiglieri comunali

PERRINO Angelo, GIANFREA Giovanni, ANTELMI Marcello