Vabbè Pierino Mita non se lo c#..a più nessuno.

E con il post di ieri SI CERTIFICA LA FINE POLITICA DI PIERINO MITA. Non interessa davvero più a nessuno. Una prece.

Hazte trad. “diventa”

https://i2.wp.com/i28.tinypic.com/v87j7.gif


Me gustas tu.

Visit Ceglie e Il Diavoletto uniti nella lotta.  Ci aiuteremo a vicenda. Madonna della Grotta e Bosco Montecchie, due obiettivi da raggiungere in sinergia.

Nella foto sotto l’enorme Roverella del bosco Montecchie. Patrimonio da salvaguardare a qualsiasi costo.

UN CROWDFUNDING PER IL BOSCO MONTECCHIE

Dopo aver appreso la notizia della probabile vendita del BOSCO MONTECCHIE, noi dell’associazione VisitCeglie abbiamo convocato immediatamente una riunione dei membri per confrontarci sulla questione, in quanto il tema “ ambiente –turismo –storia –cegliesità” ,rappresenta un aspetto importante della nostra città da salvaguardare .

Immagina

<<Siamo convinti che un’area naturale come quella del bosco , rappresenta oltre che uno splendido patrimonio  naturale di cui noi cegliesi dovremmo essere orgogliosi, anche una fonte di lavoro e ricchezza per gli abitanti>> dice Vito Rodio membro dell’associazione; << si potrebbero per esempio organizzare tour e visite guidate, scampagnate e raccolta funghi, e altre iniziative a stretto contatto con la natura valorizzando così il territorio e creando occupazione per  giovani disoccupati interessati al settore>>, continua Pietro Gallone che in passato ha prestato servizio allo IAT di Ceglie Messapica.

Il Presidente dell’associazione Dott.ssa Cristina Elia dichiara: “Abbiamo letto comunicati, articoli di giornale e lettere al Sindaco in questi giorni, in cui emergeva  spesso l’espressione “obiettivo in campagna elettorale” , piuttosto che “soluzione” per evitare la perdita del Bosco. Prima di rivolgerci a Sindaci e politici, ognuno di noi potrebbe porsi una domanda “ Cosa potrei fare io ?”. E’ possibile che le sorti del nostro paese ,del nostro patrimonio , della nostra storia debbano per forza dipendere esclusivamente da  un intreccio politico-amministrativo? Proprio partendo da questo interrogativo, abbiamo elaborato una proposta da sottoporre non solo al primo Cittadino e all’amministrazione comunale, bensì alla città, ai cegliesi , alle associazioni e perché no anche ai turisti . Viste le nuove forme di finanziamento esistenti , le varie possibilità che il mondo economico moderno offre per  la realizzazione di  investimenti e progetti, perché non proporre un processo di crowdfunding per l’acquisizione del Bosco Montecchie, nel caso di alienazione?

In questa maniera ognuno potrebbe essere “responsabile e/o  salvatore” del Bosco, perché avrebbe la possibilità di contribuire all’acquisto del bene in base alle proprie possibilità economiche  ed avere dunque l’opportunità di essere parte attiva, partecipe e protagonista di un momento  importante per la città di Ceglie Messapica. Dobbiamo imparare ad essere propositivi, risolutivi e innovativi di fronte alle esigenze della città, afferma la giovane studentessa di ingegneria civile Maria Roma.

<<Il crowdfunding  detto anche finanziamento collettivo non è altro che un procedimento di raccolta fondi da parte di un gruppo che mobilita risorse e persone, al fine di raggiungere un obiettivo comune, rendendo possibile e realizzabile un progetto che altrimenti molto probabilmente non lo sarebbe >> afferma la praticante avvocato Grazia Albanese.

Nei prossimi giorni fisseremo un appuntamento per incontrare tecnici, professionisti , politici e amministratori,  associazioni e cittadini al fine di condividere la nostra idea di “SALVAGUARDIA DEL BOSCO MONTECCHIE” per verificare la fattibilità della proposta e creare un tavolo di lavoro pronto a non abbandonare il nostro polmone verde.