Siamo donne o caporali?

Faccio mie le esternazioni di Cristina Elia pubblicate su fb.

Cristina EliaDopo il blocco di Piazza S.Antonio e Corso Garibaldi, è la volta del primo tratto di via San Rocco e poi sarà la volta del secondo tratto … la viabilità purtroppo è ancora un po’ bloccata. Io penso che se noi commercianti fossimo stati uniti e compatti e non schierati e prevenuti, avremmo potuto spiegare le nostre esigenze a chi di dovere e magari in una riunione, cercare di trovare dei punti di incontro tra la necessità di fare i lavori di riqualificazione e quella dei commercianti che operano nel centro… pero’ quando poi si sente che l’estate è andata “benissimo”(quando a 4 occhi si dicono cose differenti) e che chi esprime il proprio pensiero ( tra cui io) viene ritenuto un extraterrestre….che vuoi fare ?!??!? Ti rassegni ad un modo di pensare un po’ chiuso e individualista e pensi … arriveranno tempi migliori e auguriamoci un 2016 diverso !

 

9 pensieri riguardo “Siamo donne o caporali?”

      1. Certo che sei bravo a rispondere a bastoni e rivoltare la frittata.
        Che vorresti dire? Basta parlare criptato e sputa il rospo: possiamo sapere finalmente il tuo progetto politico dopo che avrai dimissionato Perrino? E quale apocalisse ci attende il 30 settembre? Nel frattempo potresti anche spiegarci cosa ti ha cambiato la vita da maggio; oppure semplicemente non puou aspettare cinque lunghi anni per realizzarti?
        Nel caso prego non cominciare con la storia che sono anonimo, che magari non sto a Ceglie, bla bla; chiarisci se puoi oppure lascia perdere e non seccare più con questa storia.

        Mi piace

  1. I commercianti di Via S. Rocco, ma non soltanto loro, hanno fatto resistenza contro un’azione coordinata per stimolare l’amministrazione quando i lavori e la chiusura delle strade e della Piazza non li riguardava da vicino. Molti non sono affatto cascati, come dice un commentatore, hanno fatto semplicemente i loro interessi. Adesso si sono svegliati, ma purtroppo tardi.

    Mi piace

  2. Capisco, apparire fa parte del gioco politico, è vero, i cegliesi sono omertosi, ma un agente immobiliare non è un commerciante, le case non si vendono come il pane. E le riunioni servono a ben poco, ognuno vuole primeggiare, c’è chi vuole il giallo, il nero o l’arancione.

    Mi piace

    1. A parte la viscosa attitudine di colorare di politica e reconditi secondi fini ogni esternazione, inverecondo uso locale, rimane indubbio che limitare fisicamente le residue possibilità di commercio, compravendita compresa, non è certo buona politica. Vero é tuttavia che i centri storici necessitano di strairdunari interventi seppure discutibili in quanto a senso estetico e tempi di esecuzione. Un attimo dopo aver detto questo, l’interrogativo é: si è fatto tutto per assicurare il rapporto costi/benefici? Sinceramente credo di no perché poteva il lavoro essere eseguito in lotti funzionali oltre che mettere la ditta appaltatrice in mora relativamente al numero di addetti presenti in cantiere.
      Ma sappiamo bene che il progetto dei tempi di Federico é stato violentato ed eseguito a qualsiasi costo piegandolo alle necessità elettorali, decorse le quali ha perso di ogni rilevanza.
      Ne deriva che nulla importa in nessun campo se non utile ai fini della conservazione del potere: Machiavelli docet, non chiamatwli fessi questi, i fessi siamo noi che ci caschiamo da secoli.

      Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...