Santa Maria della Grotta

Restate in contatto, ci sono importanti novità per quanto concerne La Madonna della Grotta. L’Armata Brancaleone che agli albori della blogosfera Cegliese raccolse migliaia di firme, torna per vincere e per far tornare alla comunità questo gioiello.

Per saperne di più andate su Ceglie Storia di Michele Ciracì.

https://i1.wp.com/www.parrocchiasancamillo.org/vitanostra/n6/madonna_con_bambino.JPG
ANTICAMENTE IL 15 AGOSTO, LA FESTA DI SANTA MARIA DELLA GROTTA ERA LA PIU’ IMPORTANTE E SENTITA DALLA COMUNITA’ CEGLIESE – IV ULTIMA PARTE PARTE Nessun atto consequenziale da parte del Comune, del Ministero competente e di noi cegliesi. Ma nel frattempo si sono distrutti tutti gli affreschi e la chiesa è in uno stato pietoso di abbandono e rischia di collassare da un momento all’altro. Ci sono delle responsabilità e negligenze da parte degli organi preposti alla tutela, dei proprietari e soprattutto di noi cegliesi che non abbiamo fatto sentire forte la nostra voce in difesa di uno dei monumenti più importanti della città. E’ giunto il momento di attivare tutte le procedure previste dalla legge per salvare questa straordinaria ed importante testimonianza artistica, unica nel suo genere nel Meridione. Certo, nessuna legge ha il potere magico di generare coscienza civica e consapevolezza storica dei cittadini, né di rendere l’occhio degli organi preposti alla salvaguardia onniscente ed onnipresente (in questo il Ministero ha chiuso entrambi gli occhi!). Spetta al Ministero competente, alla Civica Amministrazione, alla Curia Vescovile, a noi cittadini preservare questo importante bene culturale! Mancando questa collaborazione, la salvaguardia di questo patrimonio è utopia. Mi auguro che a questa Chiesa non si faccia fare la fine della cinquecentesca Chiesa dei Padri Cappuccini. Non meritiamo questa umiliazione. (Biblioteca Michele Ciracì – Ceglie Messapica).

Video Emme

del nostro concittadino Rocco Monaco, salta il fosso!

Ceglie brucia!

Secondo attentato incendiario nel giro di poche ore. Presa di mira un’auto di un netturbino.

Ceglie fuoco
Gli investigatori non nutrono dubbi sull’origine dolosa di un incendio che la scorsa notte ha danneggiato la Volkswagen Polo di un operatore ecologico, incensurato, di Ceglie Messapica che lavora per la Cogeir, ditta che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti per conto dell’amministrazione comunale. L’auto si trovava parcheggiata in via Torino, nei pressi dell’abitazione dell’intestatario. Da Brindisi Report.

REINCARNAZIONE!

Molti volti di questi notabili cegliesi dell’Ottocento sembrano essere i sosia di persone che conosciamo. Da Ceglie Storia di Michele Ciracì.

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xlt1/t31.0-8/12029554_1667142866860411_8268271690582139091_o.jpg
1875. UNA STRAORDINARIA FOTO. VIENE FONDATO IL CIRCOLO CITTADINO, MEGLIO CONOSCIUTO COME IL “CIRCOLO DEI SIGNORI”. I FONDATORI FURONO ALLEGRETTI, GRECO, CHIRULLI, MARTINELLI, CAMPANELLA, NANNAVECCHIA E I LAMARINA CHE IN QUESTA IMMAGINE POSANO PER UNA FOTO STORICA.