La Pampanini del terzo Millennio!

Salvatore Bellanova presenta al popolo cegliese gaudente le sorelle Lecciso.

P.S. Salvatò, ma hai chiesto loro cosa fanno esattamente nella vita?

Anni Cinquanta, Silvana Pampanini a Ceglie

(Da Ceglie Storia di Michele Ciracì)

Ovviamente gli accostamenti sono opera del Diavoletto che ha inserito queste testimonianze visive ricamandoci sopra.

ANNI ’50. UNA GIOVANISSIMA SILVANA PAMPANINI TRA DUE ALI DI FOLLA, ACCOMPAGNATA DAL NOSTRO CONCITTADINO CARMINE CIRACI’. NEGLI ANNI ’40 E ’50 DEL SECOLO SCORSO IL GESTORE DEL CINEMA-TEATRO “FRANCESCO ARGENTIERO”, IL MAI DIMENTICATO PASQUALE D’AMATO SCRITTURAVA LE PIU’ IMPORTANTI COMPAGNIE DI RIVISTA, ATTORI E CANTANTI DI GRIDO, DA GIACOMO RONDINELLA ALLA FAMIGLIA MAGGIO, ALBERTO SORRENTINO, I FRATELLI NINCHI, ANDREA CHECCHI E TANTI ALTRI PERSONAGGI FAMOSI DI CUI, PURTROPPO, NON RESTANO IMMAGINI (Biblioteca Michele Ciracì – Fototeca – Ceglie Messapica)

12 pensieri riguardo “La Pampanini del terzo Millennio!”

  1. Ma che merda è? Purtroppo l’assalto giacobino agli uffici comunali è una mia utopica speranza…..3000 persone che si fiondano nelle sale del comune a chiedere spiegazioni su questo agghiacciante schifo (e non solo questo). Un sogno. Un’ ignoranza perversa da far invidia ai personaggi dell’epoca del brigantaggio, i quali comunque avevano sotto sotto un qualcosa da difendere in periodi avversi. Aumentano le imposte comunali a discapito di centinaia di famiglie che del turismo becero con una visione a breve termine non sono per niente agevolate , meglio, non ne traggono alcun profitto. Bilancio in rosso con approvazione con riserva da parte dei revisori contabili i quali secondo me o erano fatti pesantemente oppure non capisco l’approvazione. Risultato: vai sul sito istituzionale del comune, sezione bilanci,e…….IL PDF DEL BILANCIO 2014 è SPARITO!!!!!!!!! Introvabile anche su diversi siti. Va bene che ci siano delle attività e non possiamo dare tutti i demeriti al sindaco Caroli che comunque agisce per un pò di cose e va bene…non conosciamo cmq le fonti e gli impieghi della maggior parte dei fondi perchè cmq nessuno sa nulla: cassa comunale?? fondi europei? fondi regionali?? chi ha iniziato i lavori?? La giunta Caroli o alcune giunte precedenti?? Le cose vanno fatte ma con criterio. Ma qui siamo proprio alla megalomania più assoluta. Anche supponendo che la Lecciso non sia stata pagata perchè amica di qualcuno o perchè comunque volesse sfruttare un momento televisivo anche gratis per ricordare ad altri zombie che un altro zombie è su questa terra, invitarla è stato uno schiaffo alla ragione, al buon costume e alla dignità di alcuni (ma pochi) cegliesi presenti sul territorio e non. Se pagata: un crimine. Io direi comunque che c’è un altissimo livello di omertà e servilismo tacito perchè tanto se la “Sindache & F.lli ” ti trova un lavoretto per arrangiare…sti cazzi. Per non parlare poi dei perbenisti, belli, bianchi e dolci presenti in comune non si sa come. I cosiddetti “cattolici” di un tempo che sventolavano fazzoletti bianche a PIO IX portato in sedia gestatoria. Deleghe date a forfait secondo criteri alcolici: giocate a tavolino mentre giocavano a primiera.

    Vigliacchi Tutti

    Mi piace

  2. Una Ceglie da cartolina, un Pomeriggio Cinque da arrapati settembrini. Anche la nerboruta torre dell’orologio ha strabuzzato i suoi quattrocchi come Salvatore *** quando le scosciate sorelle hanno fatto strame della scala interna a cozzapatedda ( a chiocciola!) dell’orologio per salutare la piazza semivuota; da svenire poi nel cambio d’abito quando dai balconi pendevano gerani e coglioni oltre a lingue a tappeto per questo pomeriggio a luci rosse fuori programma.
    Dopo una faticosa estate ci voleva proprio questo percorso defatigante con scosciamento a vista, vera attrattive delle sorelle Lecciso a cui

    hanno aggiunto un sorriso smagliante e null’altro.Cosciette e prorompenze senose cucinate a dovere dallo sguardo allucinato del nostro Vinod e da pensionati arrapati, tutti visti opportunamente con le mani in tasca a sentire se qualcosa esisteva ancora dopo la cura di viagra visiva aggratis offerto dal sindaco anche lui nel quadro di famiglia tutti intorno allo stemma della cittadina sempre accogliente quando si tratta di alte personalità e deficienti allo stato puro ma con tanta adrenalina negli inutili sorrisi. Un sindaco e tanti concittadini per la verità un po nervosi visto che il collegamento dalla cittadina la Barbara D’Urso l’aveva accompagnato con la notizia dell’hackeraggio dei siti degli amanti traditori e di li a poco avrebbe svelato il paese italiano con più corna certificato a livello nazionale. Un sospiro di sollievo quando svelato il nome quello non era Ceglie ma in provincia di Salerno e tutti sono ritornati a sorridere con le sorelle e scambiarsi qualche pacca sulle spalle, per il pericolo scampato. Hanno tentato anche qualche passo di danza ma la pizzica è stata troppo difficile e gli unici pizzichi glieli hanno dato per avvisarle che il collegamento era terminato. Non so come siano arrivate a Ceglie e chi le ha proposte per questa inutile esibizione, ma se tanto ci da tanto, ci auguriamo che ci portino anche qualche cugina con le stesse bellissime fattezze; magari invitiamo direttamente quella sbubola della D’Urso, non per niente , ma per sentirci vivi e utili in un eventuale programma di ripopolamento del nostro contado. Della serie: quando un pomeriggio da cani con tutti a seccare fichi e raccogliere mandorle in campagna, grazie alla tv si trasforma in un teatro all’aperto e senza una sedia a cui assistere angosciati allo spettacolo. Oh sia chiaro, la cittadina non ha nessuna colpa, ne credo gli amministratori: dopotutto abbiamo conosciuto l’ex moglie di Albano!!!

    Mi piace

  3. Tutti in cerca del quarto d’ora di notorietà televisiva; proprio ora dovreste vederli come sgomitano e saltano per entrare nella telecamera. La magia del televisore amplifica a dismisura la voglia di apparire, senza scopo ed utilità, di quelli che altrimenti sono destinati all’oblio della mediocrità di cui canale 5 é alfiere.

    Mi piace

    1. Chi sia *** non è un mistero perchè il buon **** lo conosciamo tutti, piuttosto LA G***A, contornata dal telaio del pozzo, sembrava veramente LA MONNA LISA, forza Ceglieeeeeee!!!!!!

      Mi piace

  4. ero presente anch io ieri pomeriggio. la cosa incredibile che una delle due signore Lecciso ha avuto la necessita di cambiarsi d’abito in piazza e *** tranquillo ha assistito al cambio d’abito con veduta intima direi al 60% e lui tranquillo ha fatto finta di niente…ahahah

    Mi piace

E' possibile inserire nei commenti anche video ed immagini. Copia i link ed inseriscili. Ti consiglio di non fare commenti offensivi e comunque non entrare in polemiche personali.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...